Recent Changes - Search:

Strumenti

Da rivedere

& completare

Domini correlati

PmWiki

pmwiki.org

edit SideBar

CSA /

Sistema ormonale

Autrice: Bianca Buser Dispensa: Dr. med. Adriano Sassi, CH-6944 Cureglia
Illustrazioni, links: P.Forster GoogleDrive Categoria: CSA, Anatomia, Fisiologia, Ormonale

 

Errata

  • L'epifisi produce la melatonina.
  • Il timo produce la timosina

Altri organi producono anche ormoni come p.es.:

  • l'ipotalamo: ormoni di rilascio con bersaglio ipofisi posteriore
  • il cuore: fattore natriuretico atriale
  • il rene: eritropoietina e calcitriolo; renina
  • fegato, polmoni: angiotensina
  • il tratto digerente: numerosi ormoni per la regolazione digestiva.

La classificazione in 6 "ghiandole ormonali" (delle quali pancreas e gonadi sono primordialmente destinati ad altri scopi) può essere al massimo di interesse storico!
8<(_Peter


Azione degli ormoni

Gli ormoni sono sostanze chimiche che trasmettono un'informazione a degli "organi bersaglio" ben determinati e provocano un determinato cambiamento nella loro funzione. Sono in pratica dei messaggeri chimici, a differenza degli impulsi nervosi che sono dei messaggeri di tipo elettrico.

La loro azione gioca un ruolo nel metabolismo in genere, e in particolare nella crescita e nella riproduzione.


Ormoni ipofisari
e loro tessuti bersaglio

Gli ormoni vengono prodotti dalle ghiandole ormonali e immessi direttamente nel sangue. Le ghiandole ormonali sono così caratterizzate da un ricco rifornimento sanguigno e dalla mancanza totale di condotti d'uscita.

Si conoscono la funzione e i prodotti di 6 ghiandole ormonali:

  1. Ipofisi (anteriore e posteriore)
  2. Tiroide
  3. Paratiroidi
  4. Isole di Langerhans nel pancreas
  5. Surrenali (corteccia e midollo)
  6. Gonadi (testicoli o ovaie)

di altre due ghiandole non si conoscono le sostanze prodotte e nemmeno la funzione precisa: timo ed epifisi o ghiandola pineale. Per questo non le tratteremo.


1.  Ipofisi


anatomia ipofisi

Si trova in una piccola nicchia ossea alla base del cervello. Ha la grandezza di un pisello. Si divide in 2 parti di diversa provenienza durante lo sviluppo.

L' ipofisi posteriore: è collegata direttamente al cervello ed è in pratica una parte di esso. Produce due ormoni in particolare:

  • oxitocina: stimola l'uscita di latte dal seno e stimola le contrazioni dell'utero nel parto
  • adiuretina: stringe le arterie e provoca l'aumento di PA. Inoltre aumenta il riassorbimento di acqua nei reni.

L' ipofisi anteriore: è di provenienza epiteliale. Secerne una lunga sequela di ormoni di diversa funzione:

  • STH: ormone della crescita
  • TSH: stimola la tiroide nella produzione di T3 e T4
  • ACTH: stimola la corteccia delle surrenali nella produzione soprattutto di cortisone.
  • FSH: ormone che stimola la crescita del follicolo nell'ovaio o la maturazione degli spermatozoi nel testicolo
  • LH: trasforma il follicolo in corpo luteo dopo l'ovulazione, influisce sulle cellule che nel testicolo formano il testosterone
  • PROLATINA: stimola la produzione di latte.

La produzione di tutti questi ormoni è sotto il controllo di altri ormoni prodotti dall'ipotalamo, chiamati Realising Factors e sensibili alla quantità di ormoni finali circolante nel sangue.

2.  Tiroide


Ghiandola tiroide

La tiroide si trova appoggiata sulla cartilagine tiroidea, o meglio un po' al di sotto di essa. Produce T3 e T4 (tiroxina), che aumentano il metabolismo e in particolare la produzione e il consumo di energia. Tipico di questi ormoni è il notevole contenuto di Iodio e per la tiroide la dipendenza per il suo buon funzionamento dalla quantità di iodio presente nel cibo.

Inoltre produce calcitonina, che provoca un assorbimento di Ca da parte delle cellule ossee e un abbassamento del Ca nel sangue.

3.  Paratiroidi


Ghiandole paratiroidi

Le paratiroidi sono 4 piccole ghiandole delle dimensioni di una lenticchia che si trovano sulla faccia posteriore della tiroide. Formano il paratormone (PTH) che pure lui regola il Ca nel sangue ma in un senso contrario alla calcitonina. Tende a far uscire calcio dalle ossa e ad aumentarlo nel sangue.

4.  Surrenali


Ghiandole surrenali

Le ghiandole surrenali si trovano appoggiate a mo' di berretto sopra i 2 reni.

Non hanno nulla a che fare con la funzione dei reni. La loro struttura macroscopica le divide in 2 parti:
corteccia e midollo, che producono ormoni di tipo del tutto differente.

Corteccia surrenale:
forma della categoria chimica dei corticosteroidi. Se ne conoscono una trentina, raggruppati in 3 famiglie in base alla loro funzione:

  • mineralcorticoidi: trattengono il NA nei reni, favorendo l'espulsione del K, trattenendo così liquidi e aumentando la PA II principale si chiama Aldosterone.
  • glucorticoidi: hanno un influsso sul tasso di glucosio nel sangue, aumentandolo e trasformano le proteine in zuccheri. Hanno inoltre una funzione antinfiammatoria e antiallergica. I principali sono il cortisone e idrocortisone.
  • androgeni: ormoni di tipo maschile, che influiscono sulla pilosità, lo sviluppo osseo, ecc. Anche nelle donne dev'essercene una certa quantità.

Midollo surrenale:
ha la stessa provenienza del tessuto dei gangli del sistema nervoso simpatico. Produce quindi sostanze che hanno un influsso di tipo "nervoso".

  • adrenalina: tipico ormone del sistema simpatico. Aumenta la PA tramite la contrazione delle piccole arterie, provoca una tachicardia, mobilizza le riserve di glicogeno aumentando il glucosio nel sangue. E'il cosidetto "ormone dello stress".
  • noradreanlina: il suo effetto è quasi unicamente di aumento della PA stringendo i vasi sanguigni.


5.  Isole di Langerhans

nel pancreas


Pancreas e isole pancreatiche

Nel pancreas si trovano sparsi dei conglomerati di cellule che non hanno nulla a che vedere con la funzione digestiva. Sono le isole di Langerhans. Contengono 2 tipi di cellule che secernono ormoni riguardanti il metabolismo del glucosio:

  1. insulina: è un ormone che favorisce l'entrata del glucosio nelle cellule ed in questo modo ne abbassa il livello nel sangue. La sua mancanza porta al diabete.
  2. glucagone: aumenta il tasso di glucosio nel sangue facendolo mobilizzare dalle riserve di glicogeno.


6.  Ovaie


Ovaia

Oltre che organi di riproduzione le ovaie sono anche organi ormonali. Ilfollicolo produce estrogeni, che hanno influsso sui caratteri secondari femminili, e che fanno proliferare la mucosa dell'utero.

Il corpo luteo, risultato dalla trasformazione del follicolo dopo l'ovulazione produce progestativi (il principale è il progesterone) o gestageni che avviano la fase di secrezione nella mucosa uterina per prepararla ad accogliere l'ovulo fecondato; inoltre mette a riposo l'utero proteggendolo dalla gravidanza.

7.  Testicoli


Testicolo

Nei testicoli vi sono gruppi di cellule che producono il testosterone, ormone maschile che sviluppa i caratteri sessuali secondari.

Bianca Buser fecit

8.            Allegati          

8.1  Bibliografia

Libri di riferimento:
* ANATOMIA & FISIOLOGIA di Gary A. Thibodeau e Kevin T. Patton, CASA EDITRICE AMBROSIANA, ISBN 88-408-0977-5
* come approfondimento: Martini F. M. & Timmons M. S.: Anatomia umana. Con CD-ROM; Edises 2 ed., 886 p., ill., 2003; € 98,00

* come introduzione: Monfroni L.; Pavanati Bettoni C. Elementi di biologia attiva, Casa Editrice Signorelli - Milano

8.2  Pagine correlate, Sitografia

Google
sul Web in Enciclopedia

8.3  Commenti, links

alla pagina Sistema ormonale

8.4  Pagine CSA

Anatomia & Fisiologia Apparato circolatorio Apparato digerente Apparato locomotore Apparato respiratorio Apparato riproduttivo Basi chimiche della vita Concetti generali anatomici e fisiologici Dermatopatologia Farmacologia I tessuti Igiene Immagini articolazioni Immagini muscoli e muscolatura Immagini scheletro e ossa La cellula La pelle Legislazione sanitaria Lesioni e traumi del apparato muscoloscheletrico Malattie del sistema digerente Malattie del sistema muscoloscheletrico (locomotore) Malattie del sistema nervoso e del cervello Malattie del sistema ormonale Malattie del sistema respiratorio Malattie del sistema urinario Malattie di articolazioni e tessuti molli Malattie dismetaboliche Malattie ossee Organi di senso Patologia del sistema circolatorio e del sangue Pronto soccorso Sistema escretore Sistema linfatico Anamnesi e Diagnostica Batteriologia Corso di studio assistito per Terapisti complementari: CSA CSA FTP Infiammazioni Introduzione allo studio delle malattie infettive Malattie del cuore Malattie del fegato, biliari e pancreas Malattie del sangue Malattie del sistema gastrointestinale Malattie infettive batteriche Malattie infettive parassitarie Malattie infettive virali e da prioni Micosi (malattie infettive fungine) Modelli di psicologia e psicosomatica Mutazioni cellulari Neoplasmi Patologia Circolatoria Patologia generale Patologia specifica Psicologia e Psicosomatica Sistema Linfatico S Sistema nervoso A&F SMAEB Appunti

8.5  Commentbox

alla pagina CSA / Sistema ormonale: cliccare sul titolo Commentbox per arrivarci!



Warning: strftime() [function.strftime]: It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected 'UTC' for 'UTC/0.0/no DST' instead in /Users/admin/Sites/pmwikiCSA/pmwiki.php(730) : eval()'d code on line 1
Edit - History - Print - Recent Changes - Search
Page last modified on September 29, 2013, at 09:22 AM