Recent Changes - Search:

Strumenti

Da rivedere

& completare

Domini correlati

PmWiki

pmwiki.org

edit SideBar

CSA /

Introduzione allo studio delle malattie infettive

Il Suo Browser non riesce a far vedere il link. Lo trova sotto HeaderPatologia


Autrice: Bianca Buser Relatori, Dispense: Dott.essa C. Gutti e Dr. A Bernasconi
Illustrazioni, links: P.Forster Categoria: CSA, Patologia, Infezioni, Batteriologia, Igiene
Questo argomento è suddiviso nei seguenti capitoli:
 
Redazione online Enciclopedia HOME
Questa pagina
Malattie infettive batteriche idem
Micosi (malattie infettive fungine) idem
Malattie infettive virali e da prioni idem
Malattie infettive parassitarie idem
 

Fanno parte dell'argomento:
MALATTIE INFETTIVE: | batteriche | micotiche | virali e prioniche | parassitarie
Le referenze più importanti riguardo il tema si trovano in fondo alla pagina sotto la voce:
Pagine correlate, Sitografia
Libro di riferimento
PATOLOGIA di Alan Stevens e James Lowe, CASA EDITRICE AMBROSIANA, ISBN 88-408-1179-6

Nel seguente testo, tutte le immagini sono connesse alla relativa pagina originale (basta un clic). Sotto i titoli sono citate delle connessioni a pagine di approfondimento testuale e visivo.


1.  Infezioni

Lo scopo di questo capitolo è quello di introdurre lo studente allo studio delle malattie infettive e di tracciare un quadro generale dei meccanismi di risposta dell' organismo all' infezione.


1.1  Agenti causali

e modo di trasmissione

Gli agenti causali delle malattie infettive possono essere: '''batteri, funghi, virus e parassiti (protozoi ed elminti).

Il modo di trasmissione''' della malattia infettiva dall' agente causale ed il contagio può avvenire da

  • contatto diretto anche per via aerea (per esempio il virus dell'influenza),
  • per via sessuale (per es. epatite B),
  • per via transplacentare (Toxoplasmosi trasmessa da mamma bambino),
  • attraverso il latte materno e
  • per via endovenosa (trasfusioni, punture con aghi infetti v. HIV).

I modi indiretti utilizzano

  • gli alimenti, inclusa l'acqua (vedi esempio vibrio colerae),
  • la polvere o altri elementi non viventi che possono spostarsi attraverso l'aria, oppure
  • vettori viventi (zanzare e mosche, per esempio nel caso della malaria) che possono trasportare l' agente causale della malattia infettiva.



1.2  Meccanismi di difesa

I meccanismi di difesa contro le infezioni sono numerosi. Alcuni sono di natura immunologica (meccanismi di difesa specifici) ed altri di natura non immunologica (meccanismi di difesa aspecifici).
Per quanto riguarda il sistema immunitario esso è in grado di elaborare una risposta specifica contro le infezioni sia con meccanismi umorali che con meccanismi cellulo-mediati.
Tra i mezzi di difesa aspecifici vanno considerati l'integrità della cute e delle mucose, il potere battericida della cute stessa e una serie di sostanze presenti in vari tessuti e secreti dell' organismo (fig. 8.1 del libro di riferimento).


1.3  Vie di diffusione

Il microrganismo infettivo una volta penetrato tende a diffondersi ad altri tessuti seguendo diverse vie:

  • Diffusione locale. Il microrganismo, producendo delle tossine ("veleni batterici"), compromette l'integrità dei tessuti e facilita la sua penetrazione all' interno di essi.
  • I microrganismi, una volta superate le barriere superficiali dell' organismo, penetrano nei tessuti profondi dai quali hanno accesso
    • al circolo linfatico (diffusione linfatica) e
    • al circolo ematico (diffusione ematogena)
      e possono quindi diffondersi nell' organismo andando poi a localizzarsi in determinate zone.
  • Vi può essere una diffusione nei fluidi tessutali, come ad esempio nella cavità pleurica e peritoneale (peritonite e infezione pleuriche),
  • una diffusione nervosa, dove i microrganismi possono produrre infezione viaggiando lungo i nervi (virus della rabbia e virus della varicella-zoster).

1.4  Prevenzione e terapia


La battaglia contro le malattie infettive si svolge su più fronti:

  • vedi igiene,
  • vaccini (processo di potenziamento della risposta immunitaria),
  • chemoprofilassi (per esempio antimalarico preventivo in paesi a rischio) e
  • lotta ai vettori (bonifica di Toscana e Sardegna all' inizio del 900 per combattere in particolare il propagarsi della malaria).

Il trattamento dipende dall'agente causale: antibiotici per batteri, pochi antivirali spesso non efficaci per i numerosi virus, antifungini per le infezioni micotiche e antiparassitari per le malattie elmintiche e protozoiche.


Bianca Buser fecit


2.  Aggiunte

Mi sono permesso di aggiungere nei seguenti capitoli una manciata di voci, perché mi sembravano incompleti. Sono riconoscibili per il color viola e da controllare. 8<)_Peter


3.            Allegati          


3.1  Bibliografia

Libro di riferimento
Alan Stevens, James Lowe: Patalogia, Casa Editrice Ambrosiana
per gli interessati ad un approfondimento:
G. Herold: Guida Pratica di Medicina Interna ed. Essebiemme.

3.2  Pagine correlate, Sitografia

Google
sul Web in Enciclopedia


3.3  Commenti, links

alla pagina Introduzione allo studio delle malattie infettive

3.4  Pagine CSA

Anatomia & Fisiologia Apparato circolatorio Apparato digerente Apparato locomotore Apparato respiratorio Apparato riproduttivo Basi chimiche della vita Concetti generali anatomici e fisiologici Dermatopatologia Farmacologia I tessuti Igiene Immagini articolazioni Immagini muscoli e muscolatura Immagini scheletro e ossa La cellula La pelle Legislazione sanitaria Lesioni e traumi del apparato muscoloscheletrico Malattie del sistema digerente Malattie del sistema muscoloscheletrico (locomotore) Malattie del sistema nervoso e del cervello Malattie del sistema ormonale Malattie del sistema respiratorio Malattie del sistema urinario Malattie di articolazioni e tessuti molli Malattie dismetaboliche Malattie ossee Organi di senso Patologia del sistema circolatorio e del sangue Pronto soccorso Sistema escretore Sistema linfatico Sistema ormonale Anamnesi e Diagnostica Batteriologia Corso di studio assistito per Terapisti complementari: CSA CSA FTP Infiammazioni Malattie del cuore Malattie del fegato, biliari e pancreas Malattie del sangue Malattie del sistema gastrointestinale Malattie infettive batteriche Malattie infettive parassitarie Malattie infettive virali e da prioni Micosi (malattie infettive fungine) Modelli di psicologia e psicosomatica Mutazioni cellulari Neoplasmi Patologia Circolatoria Patologia generale Patologia specifica Psicologia e Psicosomatica Sistema Linfatico S Sistema nervoso A&F SMAEB Appunti

3.5  Commentbox

alla pagina CSA / Introduzione allo studio delle malattie infettive: cliccare sul titolo Commentbox per arrivarci!



Warning: strftime() [function.strftime]: It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected 'UTC' for 'UTC/0.0/no DST' instead in /Users/admin/Sites/pmwikiCSA/pmwiki.php(730) : eval()'d code on line 1
Edit - History - Print - Recent Changes - Search
Page last modified on May 25, 2016, at 07:47 PM