Recent Changes - Search:

Pagine di servizio

Gruppi

Pagine in allestimento

Strumenti

Domini correlati

PmWiki

pmwiki.org

edit SideBar

Bianca

Incontro 20 aprile 2009 con le apprendiste galenica

Programma pomeridiano dalle ore 14:00 h alle ore 18:00 h

Domande su casi pratici (optional) dalle ore 18:15 h alle ore 19:00 h

Temi e spiegazioni sulle cure:

Dermatite%20allergica%20-%20Wikipedia.webarchive |Dermatite ]]

La mia vicina di casa verrà a mostrarci la sua Psoriasis Psoriasis

Preparazioni galeniche che praticate con Caterina:

  • Emulsione acne giovanile
  • Unguentum Dermatite
  • Oleum Eczema
  • Unguentum Psoriasis


Modifiche Bianca 29 & 30.11

Il trattamento del dolore richiede anzitutto di identificare la sua "causa" (esterna o interna). Se il dolore persiste da tanto tempo e non si trova una causa per un dolore acuto, si ipotizza la cronificazione del dolore e cioè la "malattia del dolore".
to:
Il trattamento del dolore richiede anzitutto l'identificazione della sua "causa" (esterna o interna). Se il dolore persiste da molto tempo e non si trova una causa per un dolore acuto, si ipotizza la cronificazione del dolore e cioè la "malattia del dolore".

Changed lines 810-811 from:

Il lavoro corporeo é molto diverso se applicato a un reumatico, artritico, fibromialgico oppure se soffre di una lombalgite, mal di testa tensionale oppure di vene dolenti, dolori provenienti da herpes zoster, "colpo di frusta", tumorali,....
to:
Il lavoro corporeo é molto diverso se applicato a un reumatico, un artritico, un fibromialgico oppure a un sofferente di una lombalgite, mal di testa tensionale oppure di vene dolenti, dolori provenienti da herpes zoster, "colpo di frusta", tumorali,....

Changed lines 814-815 from:

3. Applicazioni locali di ungentim preparati individualmente secondo le esigenze terapeutiche per intervenire sulle parti colpite e per risanare il tessuto connettivo lasso.
to:
3. Applicazioni locali di ungentipreparati individualmente secondo le esigenze terapeutiche per intervenire sulle parti colpite e per risanare il tessuto connettivo lasso.

Changed lines 826-828 from:

7. Durante tutto il trattamento di tenta innanzitutto di capire le condizioni psichiche e sociali della persona per poi usare la parola; cercando di trovare con l'interessata/o dei comportanti che potrebbero migliorare un po' la sua situazione e portarlo a rendersi conto quali invece la potrebbero peggiorare.

8. Il tutto secondo il caso individuale e spesso anche correggendo il "tiro" secondo l'evoluzione. Chiaramente questa parte del mestiere è indicata piuttosto per degli "esperti" in materia, sia per la complessità sia per l'esperienza necessaria che per la conoscenza del dosaggio delle sostanze.
to:
7. Durante tutto il trattamento si tenta innanzitutto di capire le condizioni psichiche e sociali della persona per poi usare la parola; cercando di trovare con l'interessata/o dei comportanti che potrebbero migliorare un po' la situazione e portare a rendersi conto quali invece la potrebbero peggiorare.

8. Il tutto secondo il caso individuale e spesso anche correggendo il "tiro" secondo l'evoluzione. Chiaramente questa parte del mestiere è indicata piuttosto per degli "esperti" in materia, sia per la complessità, per l'esperienza necessaria e per la conoscenza del dosaggio delle sostanze.
Restore
November 30, 2008, at 07:16 PM by 84.73.183.196 -

Changed line 793 from:

Il dolore ogni tanto ci salva la vita. Ma normalmente lo percepiamo come una brutta bestia. Un dolore acuto ha senz'altro la funzione di proteggerci da lesioni. Quando però dura a lungo, crea delle variazioni al sistema nervoso, che lo rende persistenze anche dopo che lo stimolo acuto è sparito e quindi diventa una dolore cronico "malattia del dolore".
to:
Il dolore ogni tanto ci salva la vita. Ma normalmente lo percepiamo come una brutta bestia. Un dolore acuto ha senz'altro la funzione di proteggerci da lesioni. Quando però dura a lungo, crea delle variazioni al sistema nervoso, che lo rende persistenze anche dopo che lo stimolo acuto è sparito e quindi diventa una dolore cronico:( "malattia del dolore".)
Restore
November 30, 2008, at 07:16 PM by 84.73.183.196 -

Changed line 793 from:

Il dolore ogni tanto ci salva la vita. Ma normalmente lo percepiamo come una brutta bestia. Un dolore acuto ha senz'altro la sua funzione di proteggerci da lesioni. Quando però dura a lungo, crea delle variazioni al sistema nervoso, che lo rende persistenze anche dopo che lo stimolo acuto è sparito e quindi diventa una dolore cronico "malattia del dolore".
to:
Il dolore ogni tanto ci salva la vita. Ma normalmente lo percepiamo come una brutta bestia. Un dolore acuto ha senz'altro la funzione di proteggerci da lesioni. Quando però dura a lungo, crea delle variazioni al sistema nervoso, che lo rende persistenze anche dopo che lo stimolo acuto è sparito e quindi diventa una dolore cronico "malattia del dolore".
Restore
November 30, 2008, at 07:06 PM by 84.73.183.196 -

Changed lines 837-839 from:

http://www.pforster.ch/MedPopRedaz/pmwiki.php?n=FTP.1S?from=FTP.1#toc19

Peter November 30, 2008, at 10:10 PM
to:
Struttura e funzioni dell'organismo

Restore
November 30, 2008, at 07:04 PM by 84.73.183.196 -

Changed lines 834-836 from:

http://www.pforster.ch/BottRimCasa/BRC_1PrepUng.htm
to:
Preparazione dell'unguento "Ricostruzione tessuto connettivo"

Restore
November 30, 2008, at 07:03 PM by 84.73.183.196 -

Changed line 833 from:

http://squadragalenica.googlepages.com/preparazioneung.rigenerazionetessutoconn
to:
Ung. "Rigener. tessuto connettivo"
Restore
November 30, 2008, at 07:01 PM by 84.73.183.196 -

Changed line 832 from:

http://pforster.no-ip.org/~admin/pmwiki/pmwiki.php?n=Main.PomataRigenerativa-analgesica
to:
Pomata rigenerativa-analgesica
Restore
November 30, 2008, at 07:00 PM by 84.73.183.196 -

Changed lines 789-790 from:

http://pforster.no-ip.org/~admin/pmwiki/pmwiki.php?n=Dolore.TerapieDoloriAcuti
to:
Farmaci e terapie nei dolori acuti


Changed lines 794-795 from:

to:


Added line 799:


Changed lines 803-804 from:

to:


Added line 829:


Restore
November 30, 2008, at 06:57 PM by 84.73.183.196 -

Changed line 788 from:

http://pforster.no-ip.org/~admin/pmwiki/pmwiki.php?n=Dolore.Album
to:
Album grafica: Tutoria dolore
Restore
November 30, 2008, at 06:56 PM by 84.73.183.196 -

Changed line 787 from:

http://pforster.no-ip.org/~admin/pmwikiCSA/pmwiki.php?n=CSA.PatologiaArticolazTendiniTessutiMolli
to:
Malattie di articolazioni e tessuti molli
Restore
November 30, 2008, at 06:54 PM by 84.73.183.196 -

Changed line 786 from:

http://pforster.no-ip.org/~admin/pmwiki/pmwiki.php?n=Dolore.Dolore
to:
Dolore
Restore
November 30, 2008, at 06:20 PM by Bianca -

Changed lines 784-794 from:

Notizie dolori

Dolore
Malattie di articolazioni e tessuti molli
Album grafica: Tutoria dolore
Farmaci e rimedi nei dolori acuti

Pomata rigenerativa e analgesica
Ung. "Rigener. tessuto connettivo"
Galenica:Preparazione dell'unguento "Ricostruzione tessuto connettivo"
to:

Dolore

Il dolore è una percezione sensoriale complessa differenziata (che può risultare pungente, tirante, bruciante). E' un sintomo vitale /esistenziale; un sistema di difesa nelle forme acute che può diventare malattia nel caso dei dolori cronici (sindrome dolorosa). Solitamente crea disagio fisico e psichico e compassione (o gioia maligna) sociale.
http://pforster.no-ip.org/~admin/pmwiki/pmwiki.php?n=Dolore.Dolore
http://pforster.no-ip.org/~admin/pmwikiCSA/pmwiki.php?n=CSA.PatologiaArticolazTendiniTessutiMolli
http://pforster.no-ip.org/~admin/pmwiki/pmwiki.php?n=Dolore.Album
http://pforster.no-ip.org/~admin/pmwiki/pmwiki.php?n=Dolore.TerapieDoloriAcuti

Come funziona il dolore

Il dolore ogni tanto ci salva la vita. Ma normalmente lo percepiamo come una brutta bestia. Un dolore acuto ha senz'altro la sua funzione di proteggerci da lesioni. Quando però dura a lungo, crea delle variazioni al sistema nervoso, che lo rende persistenze anche dopo che lo stimolo acuto è sparito e quindi diventa una dolore cronico "malattia del dolore".

Come si trattano i dolori

Il trattamento del dolore richiede anzitutto di identificare la sua "causa" (esterna o interna). Se il dolore persiste da tanto tempo e non si trova una causa per un dolore acuto, si ipotizza la cronificazione del dolore e cioè la "malattia del dolore".

Cure e popolari

Mitigare i dolori acuti con dei rimedi è un'arte sanitaria praticata con successo da millenni, mentre la cura della malattia del dolore si pratica pure da millenni, ma con delle tecniche manuali e balneari.
Ambedue le cure richiedono conoscenza ed esperienza, ma non uno studio universitario.

Strumenti antidolorifici

  • Contro i dolori specifici di organi interni, usiamo specifiche terapie che evadono il tema di questa lezione.
  • Contro i dolori dell'apparato motorio usiamo prevalentemente:

1. Anzitutto un tocco esperto e secondo il caso delle applicazioni con il calore o il gelo.
Il lavoro corporeo é molto diverso se applicato a un reumatico, artritico, fibromialgico oppure se soffre di una lombalgite, mal di testa tensionale oppure di vene dolenti, dolori provenienti da herpes zoster, "colpo di frusta", tumorali,....

2. Minerali basici per tenere l'acidità dell'urina poco sotto pH 7.

3. Applicazioni locali di ungentim preparati individualmente secondo le esigenze terapeutiche per intervenire sulle parti colpite e per risanare il tessuto connettivo lasso.

4. Tutte le specifiche sostanze analgesiche tradizionali.

5. I seguenti integratori alimentari:

  • Vitamina B1, B6 e B12 in dosi massicce contro i dolori prevalentemente neurogeni
  • Enzimi proteolitici i dosi massicce per dei dolori prevalentemente infiammatori (p.es. WOBENZYM)
  • Antiossidanti p.es. Vitamina E in alte dosi contro i dolori cronici "subinfiammatori".

6. Nella fase acuta del disturbo sono indicati:

  • Sedativi o stimolanti per il sistema nervoso (simpatico/parasimpatico). Servono ad aumentare o abbassare il tono neurovegetativo e alle volte si utilizzano intervenire sullo stato d'animo.

7. Durante tutto il trattamento di tenta innanzitutto di capire le condizioni psichiche e sociali della persona per poi usare la parola; cercando di trovare con l'interessata/o dei comportanti che potrebbero migliorare un po' la sua situazione e portarlo a rendersi conto quali invece la potrebbero peggiorare.

8. Il tutto secondo il caso individuale e spesso anche correggendo il "tiro" secondo l'evoluzione. Chiaramente questa parte del mestiere è indicata piuttosto per degli "esperti" in materia, sia per la complessità sia per l'esperienza necessaria che per la conoscenza del dosaggio delle sostanze.

Rimedi popolari:

http://pforster.no-ip.org/~admin/pmwiki/pmwiki.php?n=Main.PomataRigenerativa-analgesica
http://squadragalenica.googlepages.com/preparazioneung.rigenerazionetessutoconn
http://www.pforster.ch/BottRimCasa/BRC_1PrepUng.htm
http://www.pforster.ch/MedPopRedaz/pmwiki.php?n=FTP.1S?from=FTP.1#toc19

Peter November 30, 2008, at 10:10 PM
Restore
November 30, 2008, at 05:33 PM by 84.73.183.196 -

Changed line 794 from:

http://www.pforster.ch/MedPopRedaz/pmwiki.php?n=FTP.1S?from=FTP.1#toc19
to:
Restore
November 30, 2008, at 05:32 PM by 84.73.183.196 -
Restore
November 30, 2008, at 05:31 PM by 84.73.183.196 -

Changed lines 786-793 from:

http://pforster.no-ip.org/~admin/pmwikiCSA/pmwiki.php?n=CSA.PatologiaArticolazTendiniTessutiMolli
http://pforster.no-ip.org/~admin/pmwiki/pmwiki.php?n=Dolore.Album
http://pforster.no-ip.org/~admin/pmwiki/pmwiki.php?n=Dolore.TerapieDoloriAcuti

http://pforster.no-ip.org/~admin/pmwiki/pmwiki.php?n=Main.PomataRigenerativa-analgesica
http://squadragalenica.googlepages.com/preparazioneung.rigenerazionetessutoconn
http://www.pforster.ch/BottRimCasa/BRC_1PrepUng.htm
to:
Malattie di articolazioni e tessuti molli
Album grafica: Tutoria dolore
Farmaci e rimedi nei dolori acuti

Pomata rigenerativa e analgesica
Ung. "Rigener. tessuto connettivo"
Galenica:Preparazione dell'unguento "Ricostruzione tessuto connettivo"
Restore
November 30, 2008, at 05:23 PM by 84.73.183.196 -

Changed line 785 from:

http://pforster.no-ip.org/~admin/pmwiki/pmwiki.php?n=Dolore.DoloreDolore
to:
Dolore
Restore
November 30, 2008, at 05:21 PM by 84.73.183.196 -

Changed line 785 from:

http://pforster.no-ip.org/~admin/pmwiki/pmwiki.php?n=Dolore.Dolore
to:
http://pforster.no-ip.org/~admin/pmwiki/pmwiki.php?n=Dolore.DoloreDolore
Restore
November 30, 2008, at 05:18 PM by 84.73.183.196 -
Restore
November 30, 2008, at 04:35 PM by Bianca -
Added lines 789-792:

http://pforster.no-ip.org/~admin/pmwiki/pmwiki.php?n=Main.PomataRigenerativa-analgesica
http://squadragalenica.googlepages.com/preparazioneung.rigenerazionetessutoconn
Restore
November 30, 2008, at 04:28 PM by Bianca -
Added line 786:
http://pforster.no-ip.org/~admin/pmwikiCSA/pmwiki.php?n=CSA.PatologiaArticolazTendiniTessutiMolli
Restore
November 30, 2008, at 04:21 PM by Bianca -
Added line 789:
http://www.pforster.ch/MedPopRedaz/pmwiki.php?n=FTP.1S?from=FTP.1#toc19
Restore
November 30, 2008, at 04:10 PM by Bianca -

Changed lines 785-787 from:

to:
http://pforster.no-ip.org/~admin/pmwiki/pmwiki.php?n=Dolore.Dolore
http://pforster.no-ip.org/~admin/pmwiki/pmwiki.php?n=Dolore.Album
http://pforster.no-ip.org/~admin/pmwiki/pmwiki.php?n=Dolore.TerapieDoloriAcuti
Restore
November 30, 2008, at 03:48 PM by Bianca -

Changed line 786 from:

to:
http://www.pforster.ch/BottRimCasa/BRC_1PrepUng.htm
Restore
November 29, 2008, at 09:28 PM by 84.73.183.196 -

Changed line 752 from:

Gli oli essenziali sono sostanze altamente concentrare che vanno diluite in un olio vettore, ad eccezione della lavanda che, in dosi minuscole, possono essere applicati su ustioni, tagli, abrasioni morsi e punture d'insetto.
to:
Gli oli essenziali sono sostanze altamente concentrare che vanno diluite in un olio vettore, ad eccezione dell'olio essenziale di lavanda. In dosi minuscole possono essere applicati su ustioni, tagli, abrasioni, morsi e punture d'insetto.
Restore
November 29, 2008, at 09:25 PM by 84.73.183.196 -

Changed line 771 from:

Rappresentano i materiali basilari e ideali per la preparazione artigianale e individualizzata di rimedi, sia per la preparazione sia per la somministrazione. Consigliamo vivamente a tutti gli interessati di concentrarsi su questa applicazione orale ovunque possibile. Per gli strumenti casalinghi necessari é veramente alla portata di tutti.
to:
Rappresentano i materiali basilari e ideali per la preparazione artigianale e individualizzata di rimedi, sia per la preparazione che per la somministrazione. Consigliamo vivamente tutti gli interessati di concentrarsi su questa applicazione orale, ovunque possibile. Gli strumenti casalinghi necessari sono veramente alla portata di tutti.
Added line 774:


Restore
November 29, 2008, at 09:24 PM by 84.73.183.196 -
Added lines 772-773:



Restore
November 29, 2008, at 09:22 PM by 84.73.183.196 -
Added lines 767-768:


tinture madri

Restore
November 29, 2008, at 08:59 PM by 84.73.183.196 -

Changed line 732 from:

to:

Restore
November 29, 2008, at 08:59 PM by 84.73.183.196 -
Added lines 731-732:

|
Restore
November 29, 2008, at 08:58 PM by 84.73.183.196 -

Changed line 182 from:

to:
Restore
November 29, 2008, at 08:56 PM by 84.73.183.196 -

Changed lines 182-183 from:

to:

Added line 188:


Restore
November 29, 2008, at 08:55 PM by 84.73.183.196 -

Changed lines 182-183 from:

to:

Restore
November 29, 2008, at 08:54 PM by 84.73.183.196 -
Added lines 181-184:

Restore
November 29, 2008, at 08:51 PM by 84.73.183.196 -

Changed lines 196-198 from:

La febbre e i brividi sono sintomi di infezioni e la causa é quasi sempre batterica. Si tratta di una reazione immunitaria: temperature corporee elevate aiutano al sistema immunitario a combattere i germi.
Quindi é terapeuticamente sbagliato voler abbassare la febbre; se non supera i 39.5 gradi!
to:
La febbre e i brividi sono sintomi di infezioni e la causa é quasi sempre batterica. Si tratta di una reazione immunitaria: temperature corporee elevate aiutano il sistema immunitario a combattere i germi.
Quindi é terapeuticamente sbagliato voler abbassare la febbre se non supera i 39.5 gradi!

Changed line 201 from:

Le malattie infettive si curano molto bene alla nonna che significa:
to:
Le malattie infettive si curano molto bene con il metodo alla nonna che significa:

Changed lines 209-211 from:

Le malattie virali normalmente fanno poca febbre, mentre quelle batteriche possono creare febbre anche sopra i 40 gradi. In questo caso però é meglio intervenire con delle misure che abbassano la temperatura corporea ed eventualmente consultare un medico o pediatra.

L'impiego di antibiotici va lasciato strettamente al medico o pediatra. La somministrazione di specifici antibiotici sono riservati alle malattie che potrebbero diventare, se non curate adeguatamente, fatali soprattutto per l'anziano o il bambino. Teniamo presente che una volta iniziata la cura con gli antibiotici essa é assolutamente da portare a termine. Se ciò non vien fatto, vi é il rischio, che si formano dei germi resistenti contro l'antibiotico!
to:
Le malattie virali normalmente provocano poca febbre, mentre quelle batteriche possono manifestare febbre anche sopra i 40 gradi. In questo caso però é meglio intervenire con delle misure che abbassano la temperatura corporea ed eventualmente consultare un medico o pediatra.

L'impiego di antibiotici va lasciato strettamente al medico o pediatra. La somministrazione di specifici antibiotici sono riservati alle malattie che potrebbero diventare, se non curate adeguatamente, fatali soprattutto per l'anziano o il bambino. Teniamo presente che una volta iniziata la cura con gli antibiotici essa é assolutamente da portare a termine. Se ciò non vien fatto, vi é il rischio, che si formano dei germi resistenti all'antibiotico!
Restore
November 29, 2008, at 08:48 PM by 84.73.183.196 -

Changed line 195 from:

meglio mettere una volta in cima della pagina Febbre.pforster
to:
Restore
November 29, 2008, at 08:47 PM by 84.73.183.196 -

Changed line 192 from:

Febbre Mm P
to:
Febbre e brividi Mm P
Restore
November 29, 2008, at 08:47 PM by 84.73.183.196 -

Changed lines 192-193 from:

Febbre Mm P

to:
Febbre Mm P
Restore
November 29, 2008, at 08:46 PM by 84.73.183.196 -

Changed lines 191-196 from:

Febbre.pforster
to:

Febbre Mm P

meglio mettere una volta in cima della pagina Febbre.pforster
Restore
November 29, 2008, at 08:44 PM by 84.73.183.196 -

Changed line 191 from:

http://www.pforster.ch/MedPop/cap_3.htm
to:
Febbre.pforster
Restore
November 29, 2008, at 08:42 PM by 84.73.183.196 -

Changed line 185 from:

http://picasaweb.google.com/MedPop/Galenica#5060930821178857474 |
to:
Restore
November 29, 2008, at 08:41 PM by 84.73.183.196 -
Added line 185:
http://picasaweb.google.com/MedPop/Galenica#5060930821178857474 |
Restore
November 29, 2008, at 08:29 PM by 84.73.183.196 -

Changed line 750 from:

CAVE! Nel caso di bambini, donne incinta, anziano o persone con pelli molto sensibili, gli oli essenziali dovrebbero essere diluiti ulteriormente, all'1,5%, 1% o persino allo 0,5%, utilizzando lo stesso metodo di misurazione (poiché non é possibile misurare mezza goccia di olio essenziale, aggiungetene 3 gocce a 10 ml di olio vettore per ottenere una diluizione dell'1,5%, 1 goccia a 10 ml per 0,5% e così via). Gli oli essenziali non si diluiscono in acqua, quindi se vengono aggiunti all'acqua per i suffumigi o del bagno, galleggiano come una sottilissima pellicola sulla superficie e in parte aderiscono sulla pelle allo stato puro; é importante ricordare questo fattore quando si utilizzano oli irritanti o fotosensibilizzanti.
to:
CAVE! Nel caso di bambini, donne incinte, anziani o persone con pelli molto sensibili, gli oli essenziali dovrebbero essere diluiti ulteriormente, all'1,5%, 1% o persino allo 0,5%, utilizzando lo stesso metodo di misurazione (poiché non é possibile misurare mezza goccia di olio essenziale, aggiungetene 3 gocce a 10 ml di olio vettore per ottenere una diluizione dell'1,5%, 1 goccia a 10 ml per 0,5% e così via). Gli oli essenziali non si diluiscono in acqua, quindi se vengono aggiunti all'acqua per i suffumigi o del bagno, galleggiano come una sottilissima pellicola sulla superficie e in parte aderiscono sulla pelle allo stato puro; é importante ricordare questo fattore quando si utilizzano oli irritanti o fotosensibilizzanti.
Restore
November 29, 2008, at 08:28 PM by 84.73.183.196 -

Changed line 758 from:

Sono il materiale basilare e ideale per la preparazione artigianale e individualizzata di rimedi, sia per la preparazione sia per la somministrazione. Consigliamo vivamente a tutti gli interessati di concentrarsi su questa applicazione orale ovunque possibile. E' veramente fatta per gli strumenti casalinghi a tutti i livelli.
to:
Rappresentano i materiali basilari e ideali per la preparazione artigianale e individualizzata di rimedi, sia per la preparazione sia per la somministrazione. Consigliamo vivamente a tutti gli interessati di concentrarsi su questa applicazione orale ovunque possibile. Per gli strumenti casalinghi necessari é veramente alla portata di tutti.
Restore
November 29, 2008, at 08:23 PM by 84.73.183.196 -

Changed line 682 from:

E' una vera follia pensare di poter fare una storia dell'uso delle piante in medicina. Infatti si dovrebbe riprendere in mano lo studio di tutte le civiltà del passato, poiché l'uomo ha sempre cercato nelle piante non solo un'utilità domestica e alimentare, ma anche finalità terapeutiche evidenti. Fin dalla più remota antichità, l'uomo trovandosi di fronte alla malattia, ha cercato il rimedio dei suoi mali nell'ambiente più immediato e più accessibile. Già allora allora gli antichi possedevano una farmacopea vegetale che comprendeva numerosi principi attivi che ci permettono di capire l'efficacia delle loro terapie. Per il resto, in tutte le maggiori biblioteche si trovano migliaia di volumi sull'argomento, dai più vecchi ai più recenti.
to:
E' impensabile pensare di poter redigere la storia dell'uso delle piante in medicina. Si dovrebbe riprendere in mano lo studio di tutte le civiltà del passato, poiché l'uomo ha sempre cercato nelle piante non solo un'utilità domestica e alimentare, ma anche finalità terapeutiche evidenti. Fin dalla più remota antichità, l'uomo, trovandosi di fronte alla malattia, ha cercato il rimedio dei suoi mali nell'ambiente più immediato e più accessibile. Già allora allora gli antichi possedevano una farmacopea vegetale che comprendeva numerosi principi attivi che ora ci permettono di capire l'efficacia delle loro terapie. Per il resto, in tutte le maggiori biblioteche si trovano migliaia di volumi sull'argomento, dai più vecchi ai più recenti.
Restore
November 29, 2008, at 08:20 PM by 84.73.183.196 -

Changed line 679 from:


to:


Restore
November 29, 2008, at 08:19 PM by 84.73.183.196 -

Changed line 596 from:

Bambini: 1 cucchiaio da tè ogni ora non diluito.
to:
Bambini:ogni ora 1 cucchiaio da tè di sciroppo non diluito.
Restore
November 29, 2008, at 08:18 PM by 84.73.183.196 -

Changed line 585 from:


Cipolla bianca

to:


Cipolla bianca

Restore
November 29, 2008, at 08:18 PM by 84.73.183.196 -

Changed line 585 from:


Cipolla bianca

to:


Cipolla bianca

Restore
November 29, 2008, at 08:17 PM by 84.73.183.196 -

Changed lines 542-543 from:


Gemme di pino

to:


Gemme di pino

Restore
November 29, 2008, at 08:16 PM by 84.73.183.196 -

Changed lines 542-543 from:


Gemme di pino

to:


Gemme di pino

Restore
November 29, 2008, at 08:15 PM by 84.73.183.196 -
Added lines 683-684:



Restore
November 29, 2008, at 08:15 PM by 84.73.183.196 -
Added lines 678-681:


Restore
November 29, 2008, at 08:12 PM by 84.73.183.196 -

Changed lines 672-677 from:

Cenni storici
Curare con i "rimedi popolari"?
Il rimedio
Fare rimedi
Oli essenziali (eterici)
Tinture, Tintura madre
to:
Cenni storici Curare con i "rimedi popolari"? Il rimedio Fare rimedi Oli essenziali (eterici) Tinture, Tintura madre

Changed lines 674-679 from:

1. 3.1 Cenni storici
2. 3.2 Curare con i "rimedi popolari"?
3. 3.3 Il rimedio
4. 3.4 Fare rimedi
5. 3.5 Oli essenziali (eterici)
6. 3.6 Tinture, Tintura madre
to:
Restore
November 29, 2008, at 08:10 PM by 84.73.183.196 -

Changed lines 208-209 from:

Peter November 30, 2008, at 10:10 PM
to:
Profiles November 29, 2008, at 08:10 PM

Changed line 308 from:

IL SALE NON VUOLE ALLINEARSI ...daniela; se fai un "a capo forzato" con [[<<]] prima dell'immagine lo fa Peter
to:
Restore
November 29, 2008, at 07:14 PM by Bianca -
Added line 190:
http://www.pforster.ch/MedPop/cap_3.htm
Restore
November 29, 2008, at 06:57 PM by Bianca -
Added lines 187-209:


Febbre e brividi

La febbre e i brividi sono sintomi di infezioni e la causa é quasi sempre batterica. Si tratta di una reazione immunitaria: temperature corporee elevate aiutano al sistema immunitario a combattere i germi.
Quindi é terapeuticamente sbagliato voler abbassare la febbre; se non supera i 39.5 gradi!

Sono molto importanti le malattie cosiddette d'infanzia per i bimbi e i fanciulli. Infatti, soltanto così il loro sistema immunitario é impegnato a sviluppare delle immunità, formando anticorpi contro tanti germi patogeni.

Le malattie infettive si curano molto bene alla nonna che significa:

  • riposare a letto;
  • ricevere poche visite;
  • rimanere calmi (non spaventare il bimbo, spiegargli che cosa gli succede);
  • preparare tisane al tiglio e/o al sambuco;
  • non imporre il cibo (se non é gradito);
  • se fosse necessario sostituire l'acqua e i sali persi in caso di sudorazione, per es. per i bambini, con della Coca Cola per via degli zuccheri e i salatini per via del sale.

Le malattie virali normalmente fanno poca febbre, mentre quelle batteriche possono creare febbre anche sopra i 40 gradi. In questo caso però é meglio intervenire con delle misure che abbassano la temperatura corporea ed eventualmente consultare un medico o pediatra.

L'impiego di antibiotici va lasciato strettamente al medico o pediatra. La somministrazione di specifici antibiotici sono riservati alle malattie che potrebbero diventare, se non curate adeguatamente, fatali soprattutto per l'anziano o il bambino. Teniamo presente che una volta iniziata la cura con gli antibiotici essa é assolutamente da portare a termine. Se ciò non vien fatto, vi é il rischio, che si formano dei germi resistenti contro l'antibiotico!

Peter November 30, 2008, at 10:10 PM

Allegati

Pagine correlate

 

Edit - History - Print - Recent Changes - Search
Page last modified on April 17, 2009, at 06:09 PM