Recent Changes - Search:

Pagine di servizio

Gruppi

Pagine in allestimento

Strumenti

Domini correlati

PmWiki

pmwiki.org

edit SideBar

Nozioni su colori

Gruppo in allestimento


Pagina in allestimento



Il colore è la percezione visiva generata dai segnali nervosi che i fotorecettori della retina mandano al cervello quando assorbono radiazioni elettromagnetiche di determinate lunghezze d'onda e intensità.

1.  Colori luminosi e corporei


Colori luminosi (bianco) e corporei
  • Colori luminosi sono colori di luce come p.es. la luce del sole o di una lampada neon. La luce bianca è un miscuglio di tutti colori dello spettro luminoso
  • Colori corporei sono riflessi di luce da una superficie come l'arancio di un mandarino. Il mandarino assorbe dalla luce bianca le parti verdi e blu mentre riflette le parti gialle e rosse.

Colori luminosi (blu-verde) e corporei

I colori corporei dipendono del colore luminoso. Se si guarda il mandarino illuminato da una luce blu-verde (turchese che non contiene colori rosso-giallo) sono riflettuti solo toni tra bianco e nero (grigi). Come si nota nell'esempio a fianco blu-grigio (turchese, cianide) e giallo-rosso (arancio): formano l'impressione di grigio.


Luce e ombra

Ogni artigiano che lavora con colori rispetta questo fatto: una sarta che sceglie il filo per cucire una stoffa va alla "luce del giorno" per determinare il "tono adatto" e i grafici insistono che i loro locali siano illuminati con "luce bianca" (e non bluastra come i neon o giallastra come le lampade normali. I macellai invece insistono spesso su un'illuminazione leggermente verde, perché mette in rilievo il bel rosso di una bistecca con ombre di un viola molto scuro.

La fotografia a colori vive dell'ambivalenza di colori luminosi e corporei: le luci naturali variabili di una giornata modificano notevolmente i colori di oggetti e delle loro ombre. Infatti un'ombra non è grigia ma grigiastro con il tono del complementare della luce.


2.  Colori complementari

Colori complementari sono colori che mescolati creano un'impressione visiva di un perfetto grigio (da chiaro a scuro) senza alcun tono di un altro colore.

2.1  Sistemi "luminosi"

Nei sistemi luminosi / tecnici (rosso-verde-blu) le coppie di colori complementari principali sono:


Pop Art poster

Complementari luminosi (additivi);
sistema tecnico p.es. RGB
  • rosso ↔ cianide
  • verde ↔ magenta
  • blu ↔ giallo
i triplici sono:
  • verde-rosso-blu
  • magenta-cianide-giallo


I sistemi luminosi /tecnici si divulgavano sin' dall'introduzione della televisione e dei monitori di computer. Prima si poteva osservare i colori luminosi quasi esclusivamente all'alba e al tramonto del sole e nelle chiese con le favolose finestre dipinte.


2.2  Sistemi "corporei"

Nei sistemi di artigiani e pittori di una volta prevalevano invece i colori e quindi i complementi corporei / artigianali che erano:


Le complementari corporee
sembrano irregolari per via
di motivi di notazione
molto grossolana RGB3.

Complementari corporei (sottrativi);
sistema artigianale p.es. Itten, CMYK
Coppie:
  • giallo ↔ rosso-blu scuro (violetto)
  • rosso ↔ verde
  • blu ↔ giallo-rosso (arancio)
i triplici complementari sono:
  • giallo-rosso-blu e
  • violetto-verde-arancio



Michelangelo Buonarotti: La creazione di Eva

Il sistema degli artigiani è dato dal fatto che:

  • giallo, rosso e blu non erano fattibili mescolando altri colori corporei
  • violetto, verde e arancio erano perfettamente producibili mescolando coppie dei primi tre
  • mescolando opposti di questi sei colori erano raggiungibili perfetti grigi senza alcun tono ("-astro").

Oggigiorno si chiamano "psicologici" questo tipo di complementi.

Personalmente mi servo volentieri di colori e contrasti corporei anche se questa impresa su un computer pone diverse difficoltà: p.es. è quasi impossibile di generare un arancio limpido e "websafe" su un monitore. Ogni tanto mi prendo persino il tempo di concepire oggetti con criteri artigianali con e le luci e ombre con concetti tecnici (luminosi). Ma probabilmente nelle generazioni cambieranno anche le abitudini di vista.


3.  Fisiologia visiva


4.  Saturazione


5.  Luminosità


6.  Grigi corrispondenti


7. 

8. 

 

Commento 
Autore 
Enter code 183

Edit - History - Print - Recent Changes - Search
Page last modified on January 08, 2009, at 09:11 PM