Recent Changes - Search:

Pagine di servizio

Gruppi

Pagine in allestimento

Strumenti

Domini correlati

PmWiki

pmwiki.org

edit SideBar

PT /

5.3.7 Disturbi in oligoelementi

←720px→

5.3.7 Disturbi in oligoelementi
indice
(sopprimi)

  1. 1. Ferro
  2. 2. Iodio
  3. 3. Altri
  4. 4. Allegati
    1. 4.1 Immagini
    2. 4.2 Impressum
    3. 4.3 Commenti
Peter Forster & Bianca Buser
a cura di Daniela Rüegg

La versione precedente si trova sotto → Patologia metabolica e alimentare.

(Fe, I, ...)
Gli oligoelementi hanno delle funzioni biologiche importanti.

  • Come regolatori dei processi omeostatici di diversi organi.
  • Come attivatori di enzimi.
  • Come elementi di enzimi.

Alcuni di loro fungono anche da potenti antiossidanti o disintossicanti.

A chi intende approfondire l'argomento consiglio:
BURGERSTEIN, Lothar: Handbuch Nährstoffe; Haug, Heidelberg 1997
che tratta esaurientemente tutti i "micronutrienti". Per questo motivo il seguente testo rimane molto sintetico.

Sono trattati i seguenti argomenti:
Ferro Iodio Altri

1.  Ferro

(Fe) 15 mg p.die


  • Depositato nel corpo 4 ... 5 g in eritrociti, fegato, milza, midollo osseo.
  • Funzione prevalente: trasporto di ossigeno nel corpo.
  • Mancanza: anemia → Sangue: anatomia e fisilogiaematica

Sovratasso pericoloso → Sangue: anatomia e fisilogiaematica

Contenuto: in cereali integrali, leguminose, carne, lievito, funghi.

 

2.  Iodio

(I) 0.2 mg p.die

  • Depositato nella tiroide.
  • Produzione di ormone tiroideo.
  • Mancanza: ipotiroidismo → patologia tiroidale

Contenuto in:


  • Pesce.
  • Frutti di mare.
  • Qualche legume secondo il tasso di iodio del terreno.
  • Preparati di certe alghe.


In Ticino, specie nel Sopraceneri la mancanza di iodio è endemica. Consiglio l'uso di sale iodato.


3.  Altri

(Cr, Mn, Co, Zn, Se, Cu, F, Mo, Si, Ni, V, Sn)
Cromo (Cr), Manganese (Mn), Cobalto (Co), Zinco (Zn), Selenio (Se), Rame (Cu), Fluoro (F), Molibdeno (Mo), Silicio (Si), Nichelio (Ni), Vanadio (V), Stagno (Sn)
Attivano o fanno parte di specifici enzimi.


La maggior parte è contenuta in:

  • Noci, Leguminose, Cereali integrali

Altri in:

  • Prodotti lattici, Uova

Altri in:

  • Pesce, Funghi, Lievito

Il contenuto nella frutta, verdura e legumi, è spesso scarso e molto variabile a seconda del terreno coltivato.

La terapia ortomolecolare si serve ampiamente degli oligoelementi in dosi terapeutiche per specifici disordini metabolici, il che richiede di conoscere:

  • In modo specifico i micronutrienti.
  • In modo professionale la fisiologia metabolica.
  • Il metabolismo individuale del cliente.

4.  Allegati

4.1  Immagini


4.2  Impressum

3a edizione

da Patologia e terapie MmP Vol.II PT
Autori e relatori:
Peter Forster, medico naturista NVS, docente di "Materia medica Popolare" e terapista di tecniche corporee
Bianca Buser, terapista di tecniche corporee, aromaterapia e fitoterapia applicata.

Testo a cura di:

Consuelo Pini, Benedetta Ceresa, Mario Santoro

Impaginazione e stampa:

Laser, Fondazione Diamante, Lugano

Versione web:

Illustrazioni, collegamenti e cura di Daniela Rüegg

Cc by P. Forster & B. Buser nc-2.5-it
1a edizione 1996 2a edizione 2000 3a edizione 2010

4.3  Commenti

alla pagina PT / 5.3.7 Disturbi in oligoelementi: ev. cliccare sul titolo per stilare un commento

clic→ Medicina popolare Domini di MedPop
© Cc by P. Forster & B. Buser nc-3.0-it
Ultima modifica: December 19, 2010, at 09:55 AM
Edit - History - Print - Recent Changes - Search
Page last modified on December 19, 2010, at 09:55 AM