Recent Changes - Search:

Pagine di servizio

Gruppi

Pagine in allestimento

Strumenti

Domini correlati

PmWiki

pmwiki.org

edit SideBar

PT /

4.5 Malattie linfatiche

←720px→

.php .html .pdf GoogleDocs Linfatico Patologia Terapia Immunitario

Peter Forster & Bianca Buser


Linfedema
Cura, illustrazioni, collegamenti:
Daniela Rüegg

Versione precedente: → Malattie linfatiche.

1.  Malattie linfatiche

Sistema linfatico it.Wikipedia Tonsille it.wikipedia Milza


Le relative malattie si classificano come appartenenti a:

  • Dotti e ghiandole linfatiche (linfa).
  • Tonsille.
  • Milza.

Essendo anche l'appendice vermiforme un'organo linfatico, anche l'appendicite può essere ritenuto una malattia linfatica, ma al solito si tratta nella patologia intestinale.

2.  Tonsilliti (angine)

Infezioni delle tonsille con infiammazioni che restringono la gola (angina). Autonome o abbinate ad altre malattie infettive (p.es. influenza).

Tonsillite it.Wikipedia Tonsillite angelini.it Tonsillite croniche salutedonna.it Tonsillite acuta it.health.yahoo.net

2.1  Caratteristiche

Sono trattati i seguenti argomenti:
Localizzazione Germi Sintomi Forme di tonsillite e angina Terapie


Localizzazione: Tutte le tonsille (palatine, faringee e linguinali), follicoli linfatici. Può colpire anche persone con tonsilectomia (solo palatine).

Germi: Batteri, virus, anche funghi. Importante: streptococchi tipo A. Infezione gocciolare.

Sintomi: Specialmente durante la deglutizione, mal di gola e dolore che si estende fino alle orecchie; linguaggio ottuso, gonfiore e dolore premendo sui nodi linfatici mandibolari.

2.2  Forme di tonsillite e angina


Tonsillite catarrale: Rossore, ev. gonfiore.

Tonsillite follicolare: Follicoli linfatici delle tonsille gonfiate.


Tonsillite

Angina di Plaut-Vincent: Placche unilaterali sulle tonsille associate a decomposizione. Pochi disturbi. 2 … 3 settimane per la guarigione.Trattamento medico con antibiotici / perossido.

Tonsillite lacunare: Pus nelle cripte tonsillari. Sospetto di streptococchi.

Angina da streptococchi

  • Febbre > 39.5° C con dolor, rubor, tumor.
  • Medico → antibiotici,
  • Cave! arischio di complicazioni come otite media, cardite, nefrite, febbre reumatica, setticemia, scarlattina, ascesso tonsillare.


Ascesso tonsillare

  • Dopo tonsillite, spesso unilaterale e con febbre accompagnata da brividi di scuotimento; ev. blocco della mandibola.
  • Ispezione: gonfiore unilaterale di una tonsilla.
  • Immediatamente ricorso al medico per le cure neessarie.


Difterite


Difterite
  • Comincia spesso come tonsillite follicolare o lacunare,
  • Poi, sopra le tonsille, si forma una pseudo-membrana grigiastra. *

Immediatamente dal medico per le cure neessarie.
!!!Terapie

  • Le forme infettive virulenti (febbre, pus, pseudomembrana) sono trattate dal medico.
  • Le forme più blande in naturopatia si trattano con "cravatte", "pediluvi", massaggi del tessuto connettivo e drenaggio linfatico.
  • Si usa fare gargarismi con decotti di camomilla, salvia, echinacea →ric. A)
    • personalmente ho fatto buone esperienze con gargarismi composti da diversi oli eterici soluti in alcol e diluiti in acqua → ric. B).
    • Per prevenire infezioni secondarie (orecchio medio, seni nasali) a volte prescrivo delle inalazioni → ric. C).

3.  Malattie della milza

La milza è coinvolta in molte malattie del sangue e/o infettive. Reagisce con aumentata attività: ipersplenismo e/o ingrandendosi: splenomegalia.

Palpazione della milza books.google.ch Ipersplenismo msd-italia.it Splenomegalia medinterna.net

Sono trattati i seguenti argomenti:
Palpazione della milza Ipersplenismo Splenomegalia


Palpazione della milza: Paziente messo sul fianco, gambe leggermente piegate, braccia dx. e sin. parallele al corpo. La mano sinistra del medico sostiene il bordo toracale inferiore, mentre la mano dx. fa la palpazione sotto l'arco costale sin.


Ipersplenismo: La milza decompone smisuratamente gli eritrociti. Nel sangue si nota anemia/leucemia/trombopenia e un aumentato numero di reticolociti (eritrociti immaturi). In casi gravi splenectomia. Non conosco trattamenti naturopatici, se non il trattamento della causa "a monte" ( sempre se decifrabile).

Splenomegalia: La milza si ingrandisce a causa di processi "a monte". Trattamento della causa (se decifrabile). Mia nonna usava con successo la cort. Berberis → ric. D) e olio pepato → ric. E)

4.  Malattie dei dotti linfatici

4.1  Linfangite

LInfangite sanihelp.it Linfangite it.wikipedia

Infiammazione di un vaso linfatico, normalmente infettiva (anche allergica). Visibile una linea rossa che parte dal luogo dell'infezione verso il seguente nodo linfatico. Il nodo più vicino può gonfiarsi e essere dolorante; è probabile che di conseguenza la temperatura corporea aumenti.


Linfangite progredita
  • Trattata dal medico possibilmente con antibiotici e/o antiallergici (p.es. Kalzium-Sandoz).
  • Articolazione da bloccare e infiammazine da bloccare con compresse fresche . In casi gravi si ricorre ad un risanamento chirurgico dell'infezione.
  • In casi lievi, personalmente uso l'olio di Nigella e Enotera con Aeth di lavanda/melaleuca → ric. F).


4.2  Linfedemi

Gonfiore "pastoso" non doloroso di parti molli. Edemi recenti sono "premibili" e lasciano un "gibollo", detto "forea". In stato cronico si può indurire e inspessire fino all'elefantiasi.

Linfedemi soslinfedema.it Linfedemi chirurgiavascolare.unina.it

Sono trattati i seguenti argomenti:
Cause Terapie Controindicazioni al linfodrenaggio


Cause: Normalmente impedimento di vasi linfatici con cicatrizzazione in seguito ad operazioni, metastasi, radioterapie, linfangite e traumi.

Terapie: Linfodrenaggio (massaggio speciale) che richiede una formazione specializzata. Spesso, uso di olio secondo → ric. F),uso di pomate come → ric. G),→ ric. H) e trattamento sistemico come → ric. I).


Linfedema

Molti edemi non sono di carattere linfatico (asporto impedito di sostanze il cui smaltimento deve essere eseguito dalla linfa) ma provengono da:

  • Reazioni allergiche/istaminiche.
  • Ritenzione di liquidi "ormonali" (p.es. sindrome premestruale).
  • Ritenzione di liquidi per disfunzioni renali.
  • Accumulo di liquidi per disfunzioni cardiovascolari (permeabilità capillare, impedimenti vasali, insufficienza cardiaca, ipertensione).

Accertarsi attentamente della diagnosi prima di effettuare un linfodrenaggio, perché applicato p.es. su un edema proveniente da insufficenza cardiaca con ipertensione può essere fatale!

Controindicazioni al linfodrenaggio

  • Accumulo di liquidi per disfunzioni cardiovascolari con ipertensione: l'asporto manuale di liquidi nel sistema circolatorio causa temporanea ipervolemia che può aumentare la pressione in modo rischioso e caricare notevolmente un cuore debole.
  • Ipofunzioni renali: l'asporto manuale di liquidi nel sistema circolatorio causa temporanea ipervolemia che i reni malfunzionanti fanno fatica ad eliminare.

5.  Malattie dei nodi linfatici

5.1  Linfoma di Hodgkin

(granulomatosi linfatica)
Aberrazione maligna del tessuto dei nodi linfatici con formazione di granulomi con cellule caratteristiche (di Hodgkin).

Linfoma di Hodgkin it.Wikipedia Linfoma di Hodgkin it.health.yahoo Linfoma di Hodgkin ematologia-milano.it

Sintomi


Nodulo linfatico
  • Inizialmente gonfiore indolore di gruppi di nodi linfatici (spesso del collo). Se si tratta di gruppi addominali, si scopre raramente la malattia.
  • dolore dopo il consumo di alcol, prurito nei nodi infetti, spesso spleno e heparmegalia.
  • Lo sviluppo in altri gruppi di nodi linfatici spesso è improvviso, con febbre e sudore notturno. Si riscontra una debolezza delle difese immunitarie.

Terapie: In clinica: ectomia dei nodi linfatici infetti; in stadi avanzati: radioterapia e/o chemioterapia.

◦⦆─────⦅◦

5.2  Linfomi non Hodgkin

Simile a M. Hodgkin ma istiologicamente senza le cellule caratteristiche di Hodgkin.

6.  Ricettario sistema linfatico

Sono trattati i seguenti argomenti:
Tonsillite e angina Splenomegalia Linfedemi

6.1  Tonsillite e angina

Infiammazioni delle tonsille.


Echinacea
Rp.: A) Tonsillite: gargarismi
Fl. Chamomillae
Hb. Salviae
Rad. Echinaceae angust. aa ad 100
m.f.species D.S. Infusione: 2 ct/tazza di acqua 10 min. gargarismi più volte al giorno.

Abbreviazioni




Melaleuca
Rp.: B) Tonsillite: gargarismi
Aeth. Chamomillae gtt.V antiflogistico.
Aeth. Melaleuca ml 2 antivirale, fungicida.
Aeth. Menta pip. ml 1 corrigens, localanestetico.
Aeth. Thymi ml 1 germicida ,localanestetico.
TM. Salviae ad 50 antibatterico.
D.S.Scuotere prima dell'uso! 20 gocce in un sorso d'acqua. Gargarismi più volte al giorno.

Abbreviazioni




Eucalipto
Rp.: C) Tonsillite: inalazioni (preventivo infezioni secondarie)
Aeth Melaleuca
Aeth Eucalipto
Aeth Lavanda angust.
Aeth Timo.
Aeth Rosmarini aa 1
Ol. Calendulae
Ol. Nigellae ad 30
m.f.D.S.Inalazioni una volta al dì per la durata di 3-4 settimane.

Abbreviazioni



6.2  Splenomegalia

Ingrossamento della milza.


Berberis

Rp.: D) Splenomegalia (sistemico)
TM Cort. Berberis (cave gravidanza!).
D.S. Ingerire 3 p.d. 1 ml.

Abbreviazioni



Pepe

Rp.: E) Splenomegalia (locale)
Aeth Pepe 2
Aeth Lavanda 01
Ol. Girasole ad 30
D.S. Spalmare dolcemente poche gocce 2 p.d. sulla regione della milza (arco toracico sin.).

Abbreviazioni


6.3  Linfangite

Infiammazione di vasi linfatici.


Enotera

Rp.: F) Linfangite (lieve, locale)
Aeth Lavanda gtt. X antibiotico.
Aeth Melaleuca gtt. X antivirale, fungicida.
Ol. Enotera 5 metab. prostagland.
Ol. Nigellae ad 10 antistaminico.
D.S.Spalmare dolcemente poche gocce 2 al giorno.

Abbreviazioni


6.4  Linfedemi

Gonfiore di tessuto connettivo lasso non infiammatorio.


Geranio

Rp.: G) Linfedemi (locale)
Aeth Geranio 01
Aeth Rosmarino 02
Aeth Incenso 01
Ol. Enotera 10
Ol. Girasole ad 50
D.S.Linfodrenaggio giornaliero usando l'olio.

Abbreviazioni



 


Rp.: H) Linfedemi (locale)
Unguentum lymphaticum (PGM Arzneimittel D-8000 München).
D.S.Secondo indicazioni del produttore.

Abbreviazioni

     
     

Rp.: I) Linfedemi (locale)
Lymphdiaral Salbe und Tropfen (PASCOE - Pharmazeutische Präparate GmbH - D-35337 Griessen).
m.f.D.S.Secondo indicazioni del produttore.

Abbreviazioni

     
     


Galium aparine
Rp.: K) Linfedemi (sistemico)
TM Echinaceae 20
TM Hydrastis
TM Galium aparines
TM Phytolaccae aa ad 50 Osserv
D.S.3 p.d. 2 ml

Abbreviazioni


7.  Annessi

7.1  Pagine correlate

AF 4.20 Sistema immunitario
MN 4.7.2 Immunità umana
PT 4.6 Malattie immunitarie
Ricettari magistrali: Rimedi immunitari

AF 4.19 Sistema linfatico
↑ PT 4.5 Malattie linfatiche ↑
Ricettari magistrali: Ricettario linfatico

◦⦆─────⦅◦

7.2  Immagini


◦⦆─────⦅◦

7.3  Impressum

3a edizione

da Patologia e terapie MmP Vol.II PT
Autori e relatori:
Peter Forster, medico naturista NVS, docente di "Materia medica Popolare" e terapista di tecniche corporee
Bianca Buser, terapista di tecniche corporee, aromaterapia e fitoterapia applicata.

Testo a cura di:

Consuelo Pini, Benedetta Ceresa, Mario Santoro

Impaginazione e stampa:

Laser, Fondazione Diamante, Lugano

Versione web:

Illustrazioni, collegamenti e cura di Daniela Rüegg

Cc by P. Forster & B. Buser nc-!5-it
1a edizione 1996 2a edizione 2000 3a edizione 2010

◦⦆─────⦅◦

7.4  Commenti

alla pagina PT / 4.5 Malattie linfatiche: ev. cliccare sul titolo per stilare dei commenti.

clic→ Medicina popolare Domini di MedPop
© Cc by P. Forster & B. Buser nc-3.0-it
Ultima modifica: April 19, 2016, at 07:06 PM
Edit - History - Print - Recent Changes - Search
Page last modified on April 19, 2016, at 07:06 PM