Warning: file(http://www.pforster.ch/%20CSS/FootLink.html) [function.file]: failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /Users/admin/Sites/pmwiki/pmwiki.php(1531) : regexp code on line 1

Warning: implode() [function.implode]: Invalid arguments passed in /Users/admin/Sites/pmwiki/pmwiki.php(1531) : regexp code on line 1

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /Users/admin/Sites/pmwiki/pmwiki.php(1531) : regexp code:1) in /Users/admin/Sites/pmwiki/pmwiki.php on line 1108
MedPopWiki | Nutrizione / Alimentazione paleolitica
Recent Changes - Search:

Pagine di servizio

Gruppi

Pagine in allestimento

Strumenti

Domini correlati

PmWiki

pmwiki.org

edit SideBar

Alimentazione paleolitica

Lista dei files vedi → Nutrizione

←.pdf 720px A4→


.php .html

Categoria: Enciclopedia Nutrizione


Autore: P. Forster
a cura di D. Rüegg

Paleodieta it.Wikipedia

Non si può parlare di una sola dieta paleolitica umana in quanto il paleolitico, periodo di ca. 2,3 millioni di anni, ha visto l'insorgere di moltissime diete legate ai cambiamenti in corso, quali:

  • variazioni climatiche e conseguente mutazione di fauna e flora disponibili per la nutrizione
  • espansione di ominidi dalle zone di boschi tropicali a zone aride lungo le coste
  • invenzione di attrezzi per la pesca e la caccia di piccoli animali (ca. 1,7 mio. di anni fa)
  • scoperta del fuoco e delle arti culinarie per rendere i cibi più digeribili (ca. 300'000 anni fa)
  • invenzione di attrezzi per la pesca e la caccia di grossi animali (ca. 50.000 anni fa)

L'uomo come onnivoro è riuscito a sopravvivere, a crescere come specie e a colonializzare anche le zone più aride.

Grazie al lavoro di archeologi e paleoantropologi si conosce parecchio riguardo l'alimentazione dei nostri precursori e antenati. I dati sono rilevati in gran parte dall'analisi di feci fossilizzate e dall'analisi delle ossa e permettono di determinare abbastanza fedelmente il periodo e la composizione alimentare adoperata. Queste ricerche sono completate e puntualizzate da ricerche antropo-trofologiche che studiano le abitudini alimentari degli indigeni.

Si nota una grande variazione di dieta paleolitica che va dall'alimentazione esclusivamente animale (inuit, masai) ad una alimentazione "mista" (indigeni australiani, tribù tropicali, ...).


1.  Alimentari paleolitici

In contrasto alle opinioni sentimentalistiche, la raccolta dei nostri precursori era sì vegetale ma anche altrettanto animale. Questo per soddisfare il fabbisogno umano in proteine e lipidi di ca. 1gr / kg di peso corporeo ciascuno e di ca. 100 gr di glucidi al giorno.

1.1  Cibi crudi

Da ca. 2,3 milioni di anni fino a 300.000 anni fa, i nostri precursori e antenati dovevano nutrirsi di cibi crudi, perché non avevano ancora scoperto il fuoco. Pochi prodotti vegetali erano allora adatti per la nutrizione umana, visto che:

  • cellulosa e lignine come principali elementi costruttivi di piante non sono elaborabili dalla digestione umana
  • le piante per la loro sopravvivenza producono "antinutritivi" per difendersi da predatori animali.

Dai vegetali erano quindi disponibili per la nutrizione umana prevalentemente:

  • frutta e bacche per coprire il fabbisogno in glucidi e acqua
  • semi e nocispeci per coprire parzialmente il fabbisogno in lipidi e proteine e certi funghi consumati crudi (più di una volta).

Il resto consisteva in prodotti animali facilmente reperibili (bestioline) senza attrezzi e armi (quest'ultimi furono sviluppati solo ca. 1,7 milioni di anni fa). Tante bestioline non producono antinutritivi o veleni (perché possono fuggire) e gli organi interni e il grasso midollare, intestinale e cervellare è ben digeribile anche crudo. Fino all'avvento delle armi da caccia si trattava prevalentemente di:

1.2  Uso del fuoco e di recipienti

La raccolta cambiò parecchio con l'uso del fuoco per la preparazione dei cibi (ca. 300.000 anni fa):

  • si sfruttarono meglio le fasce muscolari arrostite di carogne e bestioline
  • dopo la scoperta dei recipienti e della cottura (per neutralizzare certi antinutritivi) si sfruttarono una parte della divulgatissima famiglia delle leguminacee, certi bulbi e funghi

Di seguito si svilupparono le arti culinarie per rendere digeribile e facilitare la digestione umana di molti prodotti animali e vegetali.

1.3  Caccia e pesca grossa

Nonostante la scoperta di armi da caccia e pesca primitiva (ca. 1.7 milioni di anni fa), e di caccia e pesca grossa (ca. 50'000 anni fa), la raccolta selvatica rimase un'importantissima fonte alimentare fino al neolitico.


2.  Neolitico

(ca. 10.000 anni fa), dove la scoperta dell'agricoltura e del sedentario la fecero diventare marginale la caccia e la pesca in culture agricole. Come reminiscenza, fino ai nostri giorni è rimasta la raccolta di funghi commestibili ed erbe speziate.


3.  "Paleodieta"

Recentemente viene propagata e divulgata una "dieta paleolitica" (o paleodieta) che suggerisce di nutrirsi come i nostri precursori e antenati. Però si dovrebbe definire se si tratta di alimentazione prevalentemente di raccolta e preparazione culinaria di insetti e rettili (ramo tropicale sudamericano), di caccia e pesca eschimese o di bruchi, rettili e bulbi del ramo australiano.


4.  Allegati

4.1  Commenti

alla pagina Nutrizione / Alimentazione paleolitica

Peter19 September 2008, 10:09

Test

Commento 
Autore 
Enter code 632

5.  Allegati

5.1  Pagine nel gruppo Nutrizione

description: medicina popolare, medicina complementare, terapia, patologia, Trofologia, nutrizione, Dietologia, ecotrofologia, Nutriterapia, Malnutrizioni, Disturbi nutrizionali, Disturbi digestivi, Disturbi metabolici, Peter Forster, Maria A. Santese, Daniela Rüegg
description: dietologia, dietetica, alimentazione, indice, testi, Wikipedia, enciclopedia, medicina popolare, corsi, materia medica, conferenze, seminari, lucidi, dispense, tabelle alimentari, nutrizionali, complementare, laica, non convenzionale, alternativa
description: Nutrizione, Uso della soia, uso, tradizionale, recente, Antinutritiva, Fertilizzante, terreni, olio, commestibile, Mangime, bestie economiche, nutrizione umana, medicina popolare, Peter Forster, Daniela Rüegg

5.2  Motori di ricerca

Search machines
FreeFind

MedPop Web
Yahoo


Bing


Google

MedPop Web
Redaz.MedPop

WikiComm
SciPhLi
Panabee
it.Wikipedia

CSA

5.3  Commentbox

Commento 
Autore 
Enter code 632

5.4  Domini di MedPop

Edit - History - Print - Recent Changes - Search
Page last modified on September 19, 2008, at 12:11 PM