Recent Changes - Search:

Pagine di servizio

Gruppi

Pagine in allestimento

Strumenti

Domini correlati

PmWiki

pmwiki.org

edit SideBar

22.1 Metodi di medicina manuale

in allestimento

HOME .php .html .pdf .ppt .Dia ? ? ? ? ?
P. Forster & B. Buser
a cura di D. Rüegg

Istruzioni d'uso

Stampare questa pagina completa → .pdf:

  • cliccare su .pdf su questa pagina in alto → se si apre la pagina → <File:Stampa> o <⌘P>, se no: scarica e stampa poi.

Stampare singolo lucido → .png:

  • cliccare sul lucido desiderato → si apre l'immagine. Cliccare sull'immagine → si ingrandische. <File:Stampa> o <⌘P>

Scaricare originale → .ppt:

  • cliccare su .ppt su questa pagina in alto → Originale revisionabile in GoogleDocuments
  • <File:Scarica come:PowerPoint> → scarica l'originale sul Suo computer
  • aprire il file con MSOffice® o OpenOffice®
  • adattare il formato: <File:Imposta pagina:"verticale">

Dispense: ... ... ... ...

1.  Metodi di medicina manuale

Modelli, Concetti
Esercizio: Stare in piedi
Modello posturale / strutturale
Modello biomeccanico
Modello neuronale
Concetto respiratorio - circolatorio
Concetto psicocomportamentale
Concetti bioenergetici
Esercizio: Stare seduti


1.1  Modelli, concetti

Philipp E. Greenman distingue nel suo ottimo libro „Lehrbuch der osteopathischen Medizin“ sei „metodi“, vale a dire modelli, concetti, di medicina manuale:

modelli posturali / strutturali
modelli biomeccanici
modelli neuronali:
concetti di dolore
concetto di sistema nervoso autonomo
concetto neuroendocrino
concetti respiratori / circolatori
concetti bioenergetici
concetti psicocomportamentali

Un metodo è un‘idea che si fa un terapista dell‘effetto del suo lavoro. E naturalmente „indirizza“maggiormente le sue mosse sugli elementi principali di questa sua idea, e focalizza la sua attenzione su quest‘ultimi.

In realtà toccando la pelle (o neanche questa) si percepisce temperatura, consistenza di tessuto, risposte tessutali, movimenti, ....
Indipendentemente da modelli e concetti. Il terapista agisce su tutti gli elementi immaginati o meno e percepisce più messaggi dall‘ organismo di quanto realizza coscientemente.

Un massaggiatore tocca „agopunti“ indipendentemente dal fatto che li conosca o meno e un „riflessoterapista“ agisce su strutture tessutali del piede indipendentemente dalla sua immaginazione.
Un bravo terapista può avere più familiarità con un concetto piuttosto che con un altro, ma sa bene che ha bisogno di tutti loro.


1.2  Stare in piedi

Stare in piedi (aspettando il bus) può essere un ottimo esercizio posturale:
„sganciare“ le ginocchia, braccia penzoloni, nessuna „buona posizione“
distendersi, divaricare le gambe a „larghezza spalle“
concentrarsi sui punti d‘appoggio dei piedi: „tallone, mignolo, alluce“
muovere il baricentro finché il peso è caricato ugualmente a destra e
sinistra
muovere il baricentro, finché flessori e distensori della coscia hanno la
stessa tensione
muovere i piedi in inversione finché il carico è su alluce - tallone
muovere i piedi in eversione finchè il carico è su mignolo - tallone
flessione palmare dei piedi finché il carico è su alluce - mignolo
flessione plantare dei piedi finché il carico è sui talloni
cercare la posizione di „uguale carico“ dei sei punti di appoggio
abbassare un pelino il cranio in modo che si raddrizzi un pò la lordosi
cervicale
girare un pò le mani verso l'esterno (supinazione).

Ogni volta che lo fate, ricordate al cervello gli automatismi che vi fanno assumere una posizione più equilibrata e ripartita. Se dopo qualche minuto in questa posizione vi tremano le gambe, è segno che dei muscoli profondi posturali ipertesi non sostengono lo sforzo e cedono..
Se si esegue tutto questo regolarmente per un anno, la postura sarà migliorata di molto, senza i costi di un terapista.


1.3  Modello posturale/strutturale

Postura neuro-soft

Il modello strutturale evidenzia i tessuti dell‘ apparato motorio: ossa, muscoli, tendini, articolazioni, ligamenti, fasce, retinaculi, membrane,tessuto connettivo lasso, ....

Il terapista ragionando con questo modello osserva posizioni, tensioni, lunghezze, elasticità, viscosità, ... di questi tessuti e le loro molteplici relazioni e interazioni. In base a questo indirizza le sue manipolazioni per indurre delle modifiche tessutali che portano a „equilibri ottimali“.

Richiede conoscenze approfondite riguardo moltissime strutture tessutali e occhio clinico riguardo la geometria e la postura corporea.


2.  Modello biomeccanico

Il modelli biomeccanici evidenziano i movimenti. I tessuti motori sono solo strumenti per raggiungere il movimento.

Il terapista ragionando con questo modello osserva anzitutto movimenti singoli con le loro estensioni e barriere, e poi movimenti complessi come il passo.
In base a questo indirizza le sue manipolazioni per indurre delle modifiche di movimento (mobilizzazione) , che portano a „estensioni complete senza sforzo“.

Richiede conoscenze approfondite di movimenti singoli e complessi e buone conoscenze di strutture tessutali e occhio clinico per la dinamica movimentale.


2.1  Modello neuronale

I modelli neuronali evidenziano il controllo cosciente e inconscio di „tenuta“ (postura) e di movimenti. Tessuti, posture e movimenti sono „solo effetto“ di attività neuronale sensoriale, integrativa e attivante.

Il terapista ragionando con questo modello osserva anzitutto “risposte nervose“ a determinati stimoli. In base a questo, indirizza le sue manipolazioni per indurre degli stimoli in modo da alterare i soliti automatismi ritenuti „non economici“.

Richiede conoscenze approfondite di funzionamento neuronale dei sistemi nervosi sensoriali, somatici e vegetativi e le loro estensioni endocrine. Inoltre necessitano buone conoscenze di risposte tessutali e di movimento.

Il modello neuronale contempla tre concetti „specializzati“:
il concetto del dolore
il concetto autonomo (neurovegetativo di simpatico e parasimpatico)
il concetto neuroendocrino


2.2  Concetto respiratorio circolatorio

Il concetto respiratorio - circolatorio evidenzia gli effetti dei movimenti muscolari sui tratti nervosi e sulle viscere, specialmente sui vasi venosi, arteriosi e linfatici. Essi sottolineano (con giusta ragione) che una funzionante „infrastruttura“ per gli organi motori è la premessa per il loro buon funzionamento.

Il terapista ragionando con questo modello osserva anzitutto movimenti „automatici“ come la respirazione, la voce, ma anche frequenti movimenti come il passo, .... In base a questo indirizza le sue manipolazioni per indurre delle modifiche respiratorie, portamentali (posturali) , di movimento (mobilizzazione) , che portano a un „funzionamento economico di respirazione e movimenti elementari“.

Richiede conoscenze approfondite di respirazione e di funzionamento di dotti vasali nei tessuti connettivi lassi e fasciali e buone conoscenze di strutture tessutali e occhio per la dinamica movimentale.


2.3  Concetto psicocomportamentale

Il concetto psicocomportamentale evidenzia il nesso tra conflitti etici, sociali, economici e le relative reazioni psichiche e somatiche (fisiologiche e anatomiche).

Il terapista ragionando con questo modello assiste il suo cliente per rendere più efficace i suoi meccanismi reattivi in situazioni stressanti. Una parte integrale di questo concetto è il „tocco terapeutico“ che instaura un rapporto che permette delle interazioni „intime“ (non erotiche) tra terapista e cliente.

Richiede conoscenze approfondite anzitutto psicosociali e psicosomatiche, buone conoscenze anatomiche, fisiologiche, patologiche , dell‘arte del tocco e delle doti empatiche.


3.  Concetti bioenergetici

Analisi bioenergetica it.Wikipedia

I moli concetti bioenergetici evidenziano dei „flussi energetici“ nell‘organismo umano. Molte tecniche di medicine tradizionali orientali si basano su questi concetti (CHI), ma anche la tradizione europea (pranoterapia) e molti rami moderni (europei e americani) si basano su simili concetti, come W.REICH (orgonterapia) A.LOEWEN (bioenergetica) e tanti altri.

Il terapista ragionando con questi modelli deve avere una profonda familiarità con il suo concetto e deve abituarsi all‘idea, che questo in maggior parte (almeno da noi) non è comunicabile. Il che non significa che non esista. Per questo avrà sempre il tocco dell‘„esoterico“ o dell‘„eterico“.

I requisiti „intellettuali“ del terapista bioenergetico possono essere da moltissimi a pochissimi, secondo „la scuola“. Quelle „orientali“ richiedono una conoscenza approfondita di anatomia, fisiologia e patologia tradizionale cinese o indiana (che non sono meno impegnative della nostra). Altre si basano su conoscenze specializzate di neurologia e strutture neurologiche. Ancora altre non richiedono nessun tipo di istruzione „astratta“, anatomica, fisiologica e patologica.


3.1  Stare seduti

Un ottimo esercizio per imparare a star seduti per delle ore senza mal di schiena è l'esercizio dei faraoni:
ci si siede su una sedia o panchina dell'altezza che permette di tenere piedi, gambe, cosce e busto ca. ad angolo retto tra di loro.
possibilmente si mette un cuscino cuneiforme sotto il sedere (o si mette un asse sotto le gambe posteriori della sedia
si congiungono le ginocchia, tenendo i piedi un pò più distanti e leggermente girati verso l'interno
si appoggiano le mani verso l'interno delle cosce; sotto le ascelle ci dovrebbe poter stare un uovo
si sposta il baricentro del busto in modo che il peso appoggi ripartito in ugual misura sulle due ossa ischiadiche.
si mette busto e testa in posizione di massima comodità e si corregge ev. la posizione dei piedi per avere la massima comodità.



4.  Diapositive


5.  Appendice

5.1  Indice Lucidi

description: Indice, Lucidi, Anatomia, Fisiologia, Patologia, Terapie, medicina popolare
description: medicina popolare, corso, materia medica, postura, portamento, posturale, locomotore, apparato, sistema, movimento, motorio, ossa, articolazione, muscolo, tessuto connettivo, anatomia, fisiologia, medicina, laica, complementare, alternativa, Peter Forster
description: LucidiMmP, 21.0 ❄ Locomozione
description: anatomia e fisiologia, Apparato posturale, locomotorio, postura, movimenti, scheletrica articolativa, Muscoli, tensori, Peso, Baricentro, Appoggio, forze, eretta, piedi, Tono muscolare, stabilità, lucidi MmP 21.1
description: LucidiMmP, 21.2 Movimenti elementari,
description: Ossa, Articolazioni, Anatomia, Fisiologia, Schelettro, Ossa, Cartilagine, Articolazioni, Cranio, Spina dorsale, Torace, Cingolo scapolare, Braccia, Mani, Cingolo pubico, Gambe, Piedi
description: Muscoli, Tessuti connettivi, Anatomia, Fisiologia, posturale, locomotoria, mimica, Collo, Nuca, Cingolo scapolare, Braccia, mani, Toracali, Abdominali, Pubici, Gambe, Piedi, Flusso forze, Catene muscolari, postura eretta
description: Terapie, locomotorie, Terapie motorie, Metodi, medicina manuale, Malattie motorie, Diagnostica strutturale, movimentale, Tecniche, Temi, Materiale didattico, bibliografia
description: LucidiMmP, 22.2 Malattie motorie, Terapie motorie, Metodi, medicina manuale, Malattie motorie, Diagnostica strutturale, movimentale, Tecniche, Temi, Materiale didattico, bibliografia
description: LucidiMmP, 22.3 Diagnostica, Terapie motorie, Metodi, medicina manuale, Malattie motorie, Diagnostica strutturale, movimentale, Tecniche, Temi, Materiale didattico, bibliografia
description: LucidiMmP, 22.4 Medicina manuale, Terapie motorie, Metodi, medicina manuale, Malattie motorie, Diagnostica strutturale, movimentale, Tecniche, Temi, Materiale didattico, bibliografia
description: LucidiMmP, 22.5 Esercizi locomotori, Terapie motorie, Metodi, medicina manuale, Malattie motorie, Diagnostica strutturale, movimentale, Tecniche, Temi, Materiale didattico, bibliografia
description: LucidiMmP, 23.0 ❄ Procreazione*
description: LucidiMmP, 23.1 Fisiologia procreativa,
description: LucidiMmP, 23.2 Malattie procreative*,
description: LucidiMmP, 23.3 Genetica e malattie genetiche*,
description: LucidiMmP, 23.4 Anatomia procreativa,
description: Sviluppo umano: Anatomia, Fisiologia, Patologia, Malattie, Terapie Crescita e sviluppo Disturbi in maturità Disfunzioni dell'età avanzata La morte Programma di studio, Materiale, Dispense, Lucidi
description: {Crescita e sviluppo umano, Anatomia, Fisiologia, Temi, lezione, Fasi, vita, Fecondazione, Gravidanza, Nascita, parto, Infanzia, Fanciullezza, Adolescenza, Maturità, Età avanzata, senescenza, Morte
description: Disturbi in maturità, Patologia, Terapie, Viaggi, Vacanze, Stress, Noia, Esaurimenti, Depressioni Disfunzioni procreative
description: LucidiMmP, 4.0 ❄ Materia naturopatica*
description: LucidiMmP, 4.3 Morale ed etica professionale,
description: LucidiMmP, 7.0 ❄ Tessuti e malattie tessutali*, Tessuti e malattie tessutali: Programma, Lucidi del relatore
description: Cura, infezioni, Trasferimento, Prevenzione, Sintomi, Cure, malattie infettive, infezioni, Sostegno, cure antibiotiche, Autotrattamento infezioni, Infezioni acute, micosi, Oli eterici, essenziali
description: anatomia, fisiologia, Tessuti, tessutali, Tipi, epiteliali, connettivi, fibrosi, Ossa, cartilagine, Sangue, linfa, muscolare, nervoso, medicina popolare
description: Patologia, batteriologia, immunologia, vaccinazioni, Infezioni batteriche, micetiche, metazoiche, Basi, Temi, letteratura, infeziologia, Zoonosi, Immunizzazione, Sistema immunitario, batteri, miceti, parassiti
description: Medicina popolare, Tessuti e malattie tessutali, Terapie regolative, Diagnostica, Tessuto connettivo, struttura, funzioni, Matrice basale: composizione, funzionamento, Modello, Fenomeni biocibernetici, Sistemi di regolazione
description: LucidiMmP, 7.5 Nozioni di biochimica, Lucidi del relatore: Elementi vitali, Molecole inorganiche, organiche, Carboidrati, Aminoacidi, Peptidi, Proteine, Lipidi, Acidi nucleici, Proprietà chimiche, Solubilità, Diffusione, osmosi, Acidità, alcalinicità, Metabolismo
description: medicina popolare, apparato tegumentario, cute,difese della cute, rigenerazione cutanea tatto allergie, malattie immunitarie cutanee, strato germinativo, strato connettivo,pigmentazione, vasale, unghie, apocrina, cheratina,derma, ecrina follicolo pilifero, melanina, Peter Forster, Bianca Buser
description: medicina popolare,Dermatologia,Cute,Ghiandole cutanee,Mucosa,Tegumento,flora dermica,Acne,Infezioni,Protezione,Peter Forster, Bianca Buser
description: medicina popolare, Dermatologia, Tegumento, derma, cute, Rigenerazione, cutanea, Ferite, Cura, pelle, Lavaggio, mani, Calli, duroni, occhi di pernice, Cellulite, Invecchiamento, Interventi estetici, Rigenerazioni, neoplasmi, degenerazioni, Guarigione, Medicazione, ustioni, cicatrici, Peter Forster, Bianca Buser
description: medicina popolare, temperatura corporea, ghiandole sudorifere,temperatura spinale e periferica, regolazione microcircolatoria,Mb di Reynaud, capillari, microirrorazione, Peter Forster, Bianca Buser
description: medicina popolare, tatto recettori cutanei,terapia, malattie sensoriali cutanee, tocco profondo,recettori incapsulati, sensori cutanei,Ida Rolf,Peter Forster, Bianca Buser
description: medicina popolare, eczemi,neurodermite, diagnosi,allergia tipo I, mastcellule,cllule immunitarie, eczema atopico,seborreico, orticaria, bulbosi, collagenosi, esantema,cura,Peter Forster, Bianca Buser
description: LucidiMmP, Modulo Programmi*
description: LucidiMmP, Truccioli Lucidi,

◦⦆─────⦅◦


6.  Commenti, motori

alla pagina LucidiMmP / 22.1 Metodi di medicina manuale

Commento 
Autore 
Enter code 757

6.1  Indice lucidi

❄ Lucidi MmP  Indice completo dei Lucidi 10.0 Apparato respiratorio 21 Apparato e sistema locomotore 21.0 ❄ Locomozione 21.1 Apparato locomotore 21.2 Movimenti elementari 21.3 Ossa, articolazioni 21.4 Muscoli, Tessuti connettivi 22.0 ❄ Terapie locomotorie 22.2 Malattie motorie 22.3 Diagnostica 22.4 Medicina manuale 22.5 Esercizi locomotori 23.0 ❄ Procreazione* 23.1 Fisiologia procreativa 23.2 Malattie procreative* 23.3 Genetica e malattie genetiche* 23.4 Anatomia procreativa 24.0 ❄ Sviluppo umano* 24.1 Crescita e sviluppo umano* 24.2 Disturbi in maturità* 243 244 245 4.0 ❄ Materia naturopatica* 4.1 ❄ Leggi e istituzioni* 4.2 ❄ Associazioni professionali* 4.3 Morale ed etica professionale 4.4 ❄ Nozioni imprenditoriali* 7.0 ❄ Tessuti e malattie tessutali* 7.1 Malattie infettive 7.2 Tessuti 7.3 Infezioni batteriche 7.4 Regolazione basale 7.5 Nozioni di biochimica 9.0 Apparato tegumentario, Dermatologia 9.1 Difese infettive e solari della cute 9.2 Rigenerazione cutanea, Ferite 9.3 Regolazione di temperatura corporea 9.4 Sensori cutanei e tatto 9.5 Eczemi e neurodermite Esempio dati per lucidi Modulo Programmi* ModuloMmPDermatologia* Temi 21) Locomotore Temi 22) Terap.Manuali Temi 23) Procreazione Temi 24) Sviluppo Trascrizione di lucidi .htm → .php Truccioli Truccioli Lucidi

6.2  Domini di MedPop

Edit - History - Print - Recent Changes - Search
Page last modified on November 29, 2009, at 08:54 PM