Recent Changes - Search:

Pagine di servizio

Gruppi

Pagine in allestimento

Strumenti

Domini correlati

PmWiki

pmwiki.org

edit SideBar

: Malattie virali e da prioni

Appunti CSA 2006: Terapisti complementari Infezioni

.php .html .pdf img GoDr CSA Patologia Infeziologia

✝Bianca Buser


Modello di Coronavirus:
raffreddore, gastroenteriti, bronchiti



a cura di D. Rüegg & P. Forster
credit: Dott.essa C. Gutti & Dr. A. Bernasconi

it.Wikipedia: Virus (biologia) it.Wikipedia: Virologia Immagini Spl: Virus Wikimedia Commons: Categoria: Virus

I Virus sono un gruppo di parassiti intracellulari obbligati e sono costituiti da materiale genetico formato da acido nucleico (DNA o RNA) racchiuso in un contenitore di natura proteica il quale ha la funzione sia di proteggere il genoma dall' ambiente extracellulare, sia di mediarne la penetrazione intracellulare interagendo con la superficie delle cellule.

Una volta introdotto in una cellula, il genoma si spoglia dell' involucro e si integra a spese della cellula stessa. I tre esiti dell' infezione virale sono:

  • la morte cellulare,
  • la proliferazione cellulare e
  • l' infezione latente.

La necrosi cellulare è la più comune manifestazione delle infezioni virali causata soprattutto dall' effetto citopatico del virus: la proliferazione cellulare è stimolata da varianti del virus (p.es. da papiloma umano '-(HPV), responsabile di crescite di tipo verrucoso delle cellule epiteliali)-'.
Mentre l' infezione latente viene osservata in molte malattie, quando il virus si è integrato nel genoma della cellula ospite (p.es. Herpes zoster può rimanere latente nelle cellule dei gangli delle radici dorsali).
In alcune situazioni il virus è in grado di eludere le risposte immunitarie, continuare la sua replicazione provocando delle infezioni persistenti che possono rimanere asintomatiche, costituendo un serbatoio per la diffusione della malattia
(p.es. virus HIV e virus dell'epatite B).
Per quanto riguarda i virus umani, le principali famiglie sono individuate sulle basi di alcuni parametri chimico - fisico essenziali, come il tipo di acido nucleico (DNA o RNA) e la sua configurazione molecolare.

1.  Poxvirus

Microbe Wiki: Poxviridae Immagini Google: Poxviridae Immagini spl: Poxvirus


Ultima vittima del vaiolo 1975
Rahima Banu

Poxvirus

I Poxvirus sono virus a DNA e sono i virus di maggiori dimensioni. Le lesioni da poxvirus si accompagnano di solito alla comparsa di lesioni nodulari o pustulose.

Questa "frusta dell'umanità" è sradicata dal 1975 grazie a una conseguente vaccinazione mondiale.

Come vaccino si usava e si usa i germi inerzializzati della varicella (vaiolo bovino). Fu applicata sin dal 1799 in seguito alla scoperta del vaccino antivaioloso da Dr. Edward Jenner.

2.  Papillomaviridae

Microbe Wiki: Papillomaviridae Immagini Google: Condyloma Immagini spl: Papilloma


Condilomi genitali

Papilloma viruses

Il papilloma virus umano può crescere sulle mucosa di cervice, vagina, vulva, uretra, ano, pene, laringe, bocca.

Possono diventare la causa di relativi condilomi ("verruche") e di displasie precancerose.

3.  Herpesviridae

Microbe Wiki: Herpesviridae Immagini Google: Herpes Immagini spl: Herpes

3.1  Herpes simplex


Herpes simplex labialis

Herpes Virus

La prima forma, notevolmente diffusa, è responsabile della comparsa di vescicole febbrili caratteristiche che di norma interessano la cute facciale (labbra, narici); è detto anche herpes simplex labiale.
Inizialmente, l'herpes labiale si manifesta con un leggero pizzicore e un senso di calore su un punto arrossato del labbro. Nel giro di poche ore, alcune vescicole ripiene di liquido limpido, spesso dolorose, cominciano a svilupparsi nella stessa zona del punto iniziale: ecco accertata la comparsa dell'herpes labiale. it.Wikipedia


◦⦆─────⦅◦

3.2  Varicella


Varicella

Herpes '-(varicella) virus-'

Il virus viene rilasciato nelle secrezioni nasali e faringee nonché nelle vescicole cutanee, per cui il contagio può avvenire mediante le goccioline di saliva disperse nell'aria con tosse, starnuti o baci, o con il contatto diretto con le eruzioni cutanee.
La malattia viene trasmessa specialmente attraverso la saliva, con contagiosità particolarmente elevata, in gruppi permanenti (nuclei familiari, studenti, detenuti, soldati...). Viene diffusa principalmente con i colpi di tosse e nel caso di contatto ripetuto e prolungato con un malato. it.Wikipedia


◦⦆─────⦅◦

3.3  Herpes zoster


Herpes zoster

Varicella (herpes)
zoster virus

Il virus viene rilasciato nelle secrezioni nasali e faringee nonché nelle vescicole cutanee, per cui il contagio può avvenire mediante le goccioline di saliva disperse nell'aria con tosse, starnuti o baci, o con il contatto diretto con le eruzioni cutanee.
La malattia viene trasmessa specialmente attraverso la saliva, con contagiosità particolarmente elevata, in gruppi permanenti (nuclei familiari, studenti, detenuti, soldati...). Viene diffusa principalmente con i colpi di tosse e nel caso di contatto ripetuto e prolungato con un malato. it.Wikipedia


4.  Orthomyxovirus

Microbe Wiki: Orthomyxoviridae Immagini Google: Orthomyxoviridae Immagini spl: Orthomyxoviridae


Influenza

Influenza virus

Gli Orthomyxoviridae sono virus a RNA e comprendono il genere influenzavirus con la specie influenza A, influenza B e C che causano influenza.

5.  Coronaviridae

Microbe Wiki: Coronavirus Immagini Google: Coronavirus Immagini spl: Coronavirus


Raffreddore

Coronavirus

Il coronavirus è stato isolato nel pollame la prima volta nel 1937. Non infetta solo uomini ma una gamma di mammiferi e volatili, causando malattie respiratorie ed enteriche. Crea ca. un terzo di tutti raffreddori. Una mutazione è responsabile della SARS (severe acute respiratory syndrome).

6.  Paramyxovirus

Microbe Wiki: Paramyxoviridae Immagini Google: Paramyxoviridae Immagini spl: Paramyxoviridae


Morbillo

Morbillo - virus

I Paramyxovirus sono virus a RNA e causano (secondo specifiche stirpi) parotite, morbillo (vedi fig. 8.2.) e raffreddore.

7.  Picornaviridae

Microbe Wiki: Picornaviridae Immagini Google: Picornaviridae Immagini spl: Picornaviridae
Microbe Wiki: Enterovirus Immagini Google: Enterovirus Immagini spl: Enterovirus
Microbe Wiki: Rhinovirus Immagini Google: Rhinovirus Immagini spl: Rhinovirus

Le Picornaviridae secondo il sistema di Baltimore sono differenziate nelle seguenti famiglie:
Aphthovirus : afta epizootica Enterovirus: poliomielite Hepatovirus: epatite A Rhinovirus: rinite, congiuntivite, bronchiti, asma

Poliomielite egitto

Colonia di Polio virus

I Picornavirus sono i più piccoli tra i ribovirus (virus a RNA) e contengono i rinovirus, polikovirus e virus echo capaci di indurre meningiti ...
... e gli enterovirus con la coxackie e il polio virus che causa la poliomielite.

Nei stati industrializzati la poliomielite è quasi sparita grazie alle conseguenti vaccinazioni.


◦⦆─────⦅◦

7.1  Hepatovirus A

Microbe Wiki: Hepatovirus Immagini Google: Hepatitis A Immagini spl: Hepatis A


Epatite

Hepatitis A virus

Il hepatovirus A (un altro picornavirus) è l'agente causa dell' epatite A (vedi pag. 281 del libro di riferimento).

Spesso senza sintomi (90%) e al solito benigno.

8.  Togavirus

Microbe Wiki: Togaviridae Immagini Google: Togavirus Immagini spl: Togavirus


Rosolia

Rosolia virus '-(V.rubella)

I Togavirus sono virus a RNA. Stirpi specifiche causano:

- il morbo della rosolia (rubivirus),
- epatite C (vedi pag. 284)
- e una serie di malattie febbrili gravi,
- tra le quali la febbre gialla.


9.  Retrovirus

Microbe Wiki: Retroviridae Immagini Google: Retroviridae Immagini spl: Retroviridae


Sarcoma Kaposi
causata da infezione HIV '-(AIDS, SIDA)

HIV virus
penetra un linfocita

I Retrovirus sono virus a RNA e sono un gruppo di virus importante, che comprende il virus dell' AIDS (vedi pag. 107) e gli oncovirus HTLV1 e HTLV2 responsabili di alcune rare forme leucemiche (vedi pag.325).

10.  Prioni

it.Wiki: Prione Immagini Google: Prione Immagini spl: Prione


Cervello con Mb. di Creutzfeldt-Jakob

Prione

Vi è inoltre una situazione non convenzionale nel mondo biologico, dove l'agente eziologico di alcune malattie è costituito da una sola proteina della proteina prione.

Tra queste malattie ricordiamo la malattia di Creutzfeldt-Jacob e Kuru nell' uomo (vedi pag. 448), e l' encefalopatia spongiforme bovina.

11.  Allegati

11.1  Impressum

Fonte:

Alan Stevens, James Lowe: Patologia, Casa Editrice Ambrosiana

Relatori:

Dott.essa C. Gutti & Dr. A. Bernasconi
credit: C. Gutti & A. Bernasconi

Testo a cura di:

P.Forster medico naturista

Autrice (da propri appunti):

✝Bianca Buser terapista corporea
e fitoterapista

Versione web:

Illustrazioni, collegamenti e cura di Daniela Rüegg

Appunti CSA 2006: Terapisti complementari
Cc by P. Forster & D. Rüegg 3.0-it
1a edizione 2006 2a edizione 2016

◦⦆─────⦅◦

11.2  Bibliografia

Libro di riferimento
Alan Stevens, James Lowe: Patologia, Casa Editrice Ambrosiana

per gli interessati ad un approfondimento:

G. Herold: Guida Pratica di Medicina Interna ed. Essebiemme.
◦⦆─────⦅◦

11.3  Pagine correlate, Sitografia

Google
sul Web in Enciclopedia

◦⦆─────⦅◦

11.4  Commenti

alla pagina Malattie virali e da prioni. Non dovesse apparire la casella per i commenti: cliccare sul titolo.

Peter30 May 2016, 16:19

Test

Commento 
Autore 
Enter code 625

 

clic→ Medicina popolare Formazione di terapisti complementari CSA: appunti

Licenza Creative Commons

P. Forster & D. Rüegg
Ultima modifica: June 11, 2016, at 06:42 PM
Edit - History - Print - Recent Changes - Search
Page last modified on June 11, 2016, at 06:42 PM