Recent Changes - Search:

Pagine di servizio

Gruppi

Pagine in allestimento

Strumenti

Domini correlati

PmWiki

pmwiki.org

edit SideBar

Programma "Piccolo farmacista"

← .pdf 720px A4 →            Come si fa una correzione rapidissima

Programma Alunni Docenti Schede

Tina Bianca Sara Stefania Ivana Rachele


cliccando sull'immagine si ingrandisce.

a cura di Daniela & Peter

1.  Programma per la giornata del 27 aprile 2010.


Bianca Buser

I 21 alunni saranno suddivisi in 4 gruppi: 3 da 5 alunni e 1 da 6.

Nell'aula a nostra disposizione saranno create 4 postazioni fisse, complete di tutto il materiale occorrente per la realizzazione del lavoro. I gruppi ruoteranno a intervalli di 15 minuti circa.

Ogni gruppo è assistito dalla rispettiva monitrice: Rachele, Ivana, Sara, Stefania
Durante le sperimentazioni, Bianca darà delle spiegazioni sul procedimento e sulle proprietà del prodotto finito.

dalle h 8.30 alle h 9 gioco con Rachele
dalle h 9 alle h 9.45 n.3 sperimentazioni
dalle h 9.45 alle h 10 pausa
dalle h 10 alle h 11 n.2 sperimentazioni

L'insegnante Cristina Staedler si occuperà di far portare i vasetti per i vari esperimenti direttamente dai ragazzi. Comunque noi ne porteremo una decina per precauzione. Inoltre la scuola si occuperà di fare le fotocopie in b/nero delle spiegazioni generali; noi invece porteremo quelle a colori per le spiegazioni dettagliate che consegneremo ai ragazzi.

Ivana11 aprile 2010

2.  Piano di lavoro

Ora vi farò un elenco dettagliato del materiale di consumo, necessario per ogni singola sperimentazione e con le singole fasi di procedimento:

2.1  Gioco introduttivo


(responsabile Rachele Zurini)

  • Tempo: mezz’ora
  • 21 bambini, 6 gruppi (3-4 bimbi per gruppo)
  • Obiettivo:
    • scoprire attraverso un gioco il nome e le caratteristiche delle 4 piante che si tratteranno
    • sentire delle loro proprietà e provare a applicarle alla loro realtà

Gioco: i bambini devono avvicinarsi, bendati, alle tre piante attraverso tre sensi: tatto, gusto e olfatto. Dovranno riuscire a collegare in modo corretto (appartenenti alla stessa pianta) i campioni presentati e grazie a ciò scopriranno le rispettive schede che contengono gli elementi per decifrare il nome della pianta, le proprietà in essa contenuta e stabilirne l’uso personale.

 
Materiale necessario:


Scheda tipo
  • 100-200 gr delle varie erbe (di buona qualità: che profumino!)
  • garze da pannolino
  • sacchetti di plastica o di carta o stoffa
  • foulard per bendare gli occhi
  • colla
  • schede: spazio per incollare un po’ di erba; nome da decifrare etc.

Alla fine avranno scoperto in modo autonomo, divertendosi e confrontando tra loro i nomi delle rispettive piante e gli usi che magari potrebbero farne nella loro realtà (qualche idea).
Lo vorrei proporre come gioco introduttivo perché così si potrebbe creare un po’ di mistero attorno all’attività e attivarli … mi diverto già all’idea!!

Rachele15 March 2010

2.2  Olio cotto di Calendula


(responsabile Stefania Monaco)
Dopo il gioco introduttivo che farà Rachele si svolgerà il programma seguente:
Si spiegherà all'intera classe il procedimento per fare dell'olio cotto di Calendula, questo per poter stare al passo con le altre sperimentazioni in programma.

Materiale necessario:

  • 1 fornello
  • 1 pentola
  • fiori di calendula
  • olio di girasole
  • acqua

Procedimento della sperimentazione:

  • 1 Fase: mettere sul fuoco la pentola con l'acqua e l'olio di girasole
  • 2 Fase: aggiungere i fiori di calendula
  • 3 Fase: portare ad una leggera ebollizione
  • 4 Fase: bollire ca. 30 min

Per poter fare la sperimentazione della Cera di Calendula, Stefania porterà l'olio cotto di Calendula da lei già preparato in anticipo.

2.3  n° 1 Il piccolo oleificio


(responsabile Ivana Poroli)
Materiale necessario:

  • 3 mortai con pestello
  • semi di girasole (già imbevuti nell'olio di girasole)
  • 4 sacchetti di garza
  • elastici per chiudere i sacchetti
  • brocca
  • 4 vasi di vetro con coperchio
Materiale solo da mostrare all'intera classe:
  • separatore
  • macinino manuale
  • macinino elettrico
  • olio di girasole
  • bollitore per l'acqua calda
  • spatoline
  • 1 rotolo di carta assorbente

n° 1 Procedimento della sperimentazione

  • 1 Fase: distribuzione dei semi (già imevuti d'olio) ai ragazzi nei mortai (ci saranno 3 mortai perciò nei vari gruppi si daranno il cambio)
  • 2 Fase: 2 bambini per mortaio pestano i semi
  • 3 Fase: mettere i semi pestati nella garza e chiuderla con un elastico
  • 4 Fase: versare l'acqua bollente nella brocca con i sacchetti già posizionati
  • 5 Fase: osservare il risultato (olio in superficie)

2.4  n° 2 Macerazione oleosa di Lavanda


(responsabile Rachele Zurini)
Materiale necessario:

  • olio di girasole
  • vasetti in vetro con il coperchio (la signora Anita gentilmente ne porterà 10)
  • portare 2 vasi con i macerati già preparati in anticipo da noi
  • imbuto
  • colino
  • garze (signora Anita)
  • etichette
  • 2 schiaccia-patate (Stefania e Ivana)

  • 1 bottiglia scura di 500ml per versare il rimedio

n° 2 Procedimento della sperimentazione

  • 1 Fase: distribuzione della lavanda nei vasetti
  • 2 Fase: aggiungere olio di girasole
  • 3 Fase: chiudere vasetto e girare
  • 4 Fase: etichettare

2.5  Medicina popolare

15 min. a Bianca per:

  • spiegare brevemente ai ragazzi che la medicina popolare è qualche cosa di profondamente rispettoso verso l'essere umano e la creatura.

Essa si caratterizza per l'utilizzo di conoscenze funzionali, plausibili, evidenti, tutto ciò che è a portata di mano e pagabile.
La medicina popolare veniva applicata sin dai tempi remoti un pò ovunque nelle famiglie per affrontare malattie che non necessitavano di cure mediche specifiche.

  • Consegnare ai ragazzi i nostri biglietti con lo scopo di indicare il sito e il link Pediatria

Materiale necessario:

  • 30 biglietti da visita

2.6  n° 3 Cera di Calendula


(responsabile Stefania Monaco)
Materiale necessario:

  • olio cotto di Calendula (preparato in anticipo dalla responsabile stessa)
  • cera d'api
  • 1 pentola più soprapentola per procedimento a bagno maria
  • 4 vasetti in vetro per mettere il prodotto elaborato
  • cucchiaio e spatola
  • etichette

n° 3 Procedimento della sperimentazione

  • 1 Fase: far bollire l'acqua nella pentola principale
  • 2 Fase: porre il 2° pentolino sulla pentola principale
  • 3 Fase: versare l'olio cotto di calendula
  • 4 Fase: aggiungere la cera d'api e farla sciogliere
  • 5 Fase: versare nei vasetti
  • 6 Fase: etichettare


2.7  n° 4 Unguento di Zinco


(responsabile Sara Guerriero)

Materiale necessario
  • 3 mortai più pestello
  • 1 parte di olio di lavanda (preparato già in laboratorio BB)
  • 3 parti ossido di zinco
  • 6 parti vasellina
  • 1 rotolo carta assorbente
  • 1 spatola
  • 3 barattoli per unguento
  • etichette
  • 1 recipiente per ammorbidire la vasellina a bagno maria

n° 4 Procedimento della sperimentazione

  • 1 Fase: aggiungere nel mortaio 1 parte di olio di lavanda
  • 2 Fase: aggiungere ossido di zinco (3 parti)
  • 3 Fase: ammorbidire la vasellina (6 parti) a bagno maria
  • 4 Fase: aggiungere la vasellina ammorbidita nel mortaio
  • 5 Fase: amalgamare tutti gli ingredienti
  • 6 Fase: riempire il barattolo per pomata
  • 7 Fase: etichettare

Stefania14 April 2010


3.  Allegati

3.1  Pagine nel gruppo GalenicaBambini

description: medicina popolare, pediatria, rimedi, galenica, olio, separazione, macerato oleoso, olio lavanda, filtraggio, decotto oleoso, olio cotto, calendula, cera, cera di calendula, unguento, unguento di zinco, Bianca Buser, Daniela Rüegg, Peter Forster
description: medicina popolare, pediatria, rimedi, galenica, olio, separazione, misurazione, macerato oleoso, olio lavanda, filtraggio, decotto oleoso, olio cotto, calendula, cera, cera, cera di calendula, cera di calendula, unguento, unguento di zinco, Bianca Buser, Daniela Rüegg, Peter Forster
description: galenica, bambini, scuole elementari, Sala Capriasca, medicina popolare, Erboristeria, Galenica domestica, Cristina Staedler, Rachele Zurini, Ivana Poroli, Sara Guerriero, Stefania Monaco, Bianca Buser, Daniela Rüegg

3.2  Commenti

alla pagina GalenicaBambini: Programma "Piccolo farmacista": ev. Cliccare sul titolo per stilare un commento.

3.3  Commentbox

Commento 
Autore 
Enter code 717

3.4  Pagine nel gruppo: Galenica per bambini

Domini di MedPop

Edit - History - Print - Recent Changes - Search
Page last modified on April 30, 2010, at 07:47 AM