Galenica : Preparazioni magistrali

Enciclopedia di Medicina Popolare medio europea

MedPop


.php .html .pdf GoDr img Fitoterapia Ricettario Erboristeria Galenica

Cc 3.0-it by P. Forster & ✝B. Buser a cura di D. Rüegg

1. Preparazioni

↓ link all'originale: Indice ↑

Prefazione


cliccare per disclaimer

Le nozioni e le informazioni su procedure mediche, posologie, e/o descrizioni di farmaci o prodotti d'uso presenti nelle voci hanno unicamente un fine illustrativo e non consentono di acquisire la manualità e l'esperienza indispensabili per il loro uso o pratica.

I ricettari per frequenti disturbi e malattie è cresciuto durante quindici anni di lavoro come medici naturisti, terapisti, insegnanti, erboristi e apprendisti galenici di B. Buser e P. Forster.

Le singole ricette sono delle proposte legate a diverse condizioni:

Pagine correlate

Fitoterapia

 

Galenica Erboristeria

Terminologia galenica

Sono trattati i seguenti argomenti:
Abbreviazioni Conversione di numeri romani Concentrazioni e dosaggi Preparazione di rimedi magistrali


Abbreviazioni

Abbreviazioni galeniche

Quantità:
aa, āā, ana ana partes aequales (ad eque parti)
ad fino a
gtt. X guttae (10 gocce)
Procedure:
qu. s. quantum satis (quanto serve).
M. (m.) misce (mescola)
f. fiat (fai)
adde adde (aggiungi)
D. Da (Dai)
S. Signa (indica)
tal. tales (questi)
Dos. Dosis (dose)
M. D. S. misce, da, signa (mescola, indica).
Preparazione:
Mass. massa (massa, quantità)
conc. conciso
cont. contuso
dep. depurato
pulv. subt. pulvis subtilis (polvere fine)
expulp. spolpato
fld. (fluid.) fluidum (fluido)
moll. molle
spiss. spissum (spesso, denso)
sicc. siccum (secco).
Preparati:
Aeth.; O.E.; Eth. olio essenziale (eterico)
Spir. spirito
TM, tinct. tintura madre. tinctura
Aqu. arom. acqua aromatica
Extr.f. (fluid.) Extractum (fluidum 1:1); anche E.F.
Extr. spiss. extractum spissum; anche E.D. (denso)
Extr. sicc. extractum siccum (secco); anche E.S.
spec. species (tè)
suppos. supposte
ovu. ovuli
ungt. unguento
ungt. moll. unguento molle
Osservazioni:
rec. recentissime (fresco)
ad us.prop. ad usum proprium (per proprio uso del medico)
l.(eg.) a.(rt.) lege artis (secondo le regole del mestiere)
reit. reiteretur (ripetitiva consegna a richiesta)
cit. cito (urgente).
Confezionamento:
ad scat. ad scatulam  (in una scatola)
ad ollam ad ollam (in un vaso)
ad vitr. gutt. ad vitrae guttatorium (in un boccettino a gocce)
ad chart. ad chartam (in bustine)
pil. No. XXX pillulae numero (quantità di pillole 30)
compr. compresse
caps. capsule
pulv. subtil. D pulvis subtilis (500 in polvere fine)

Abbrev. ortomol.:

A vit.A (Retinolo e betacarotene)
AL acido alfa-liponico
AP Acido pantotenico
ARG arginina e ornitina
B B boro
B1 vit.B1 (Tiamina)
B12 vit.B12 (Cobolamina)
B2 vit.B2 (Riboflavina)
B3 vit.B3 (Niacina)
B6 vit.B6 (Piridossina)
BCCA leucina, isoleucina, valina
BIO Biotina (BIO)
C vit.C (Acido ascorbinico)
Ca Ca+ calcio
CAR carnitina
CIS cisteina e glutatione
Cl Cl- cloro
Cr Cr cromio
Cu Cu rame
TF triptofane
TRE treonina e glicina
D vit.D (Colecalciferole)
E vit.E (Tocoferole)
F F fluoro
Fe Fe ferro
FOL Acido folico
GLU glutamina
HIS istidina
J J iodio
K K+ potassio
LE colina
LIS lisina
MET metionina
Mg Mg+ magnesio
Mn Mn manganese
Mo Mo molibdeno
Na Na+ sodio
o-3 acido linolenico
o-6 acido linolico
P P- fosforo
PB proteine bassomolecolari
S S- zolfo
Se Se selenio
Si Si silicio
TAU taurina
V V vanadio
VK K (Fillo- e menachinone)
Zn Zn zinco

Abbreviazioni di parti di piante:

Bacc. Baccae bacche (mature)
Bulb. Bulbus bulbo, "radice"
Cort. Cortex corteccia, (di solito di rami dell'anno precedente)
Flor. Flores fiori
Fol. Folia Foglie
Gland. Glandulae ghiandole (inteso p.es. come resina di luppolo)
Gem. Gemmae gemme
Herb. (Hb.) Herba erba (parti non legnificate di una pianta di solito fiorente)
Lich. Lichen licheni
Lign. Lignum legno (di solito ancora attivo)
Pericarp. Pericarpium bacello
Rad. Radix radice
Rhiz. Rhizoma rizoma, "radice"
Sem. Semina semina
Stip. Stipites stelo, peduncolo, apice
Summ. Summitates sommità della pianta (di solito fiorente)
Pl. tot. Planta tota pianta integrale
Tub. Tubera tubero, "radice"
Tur. Turiones germoglio


Terminologia, Abbreviazioni, Regole

Conversione di numeri romani

Titel
Conv. rom ⇄ dec


 

Sistema di
numerazione romana



Concentrazioni e dosaggi

Concentrazione relativa della quantità di sostanze attive nei diversi preparati:

Estrazioni alcoliche Tinct., ∅ Tinct. Extr.fluid. Extr.spiss. Extr.sicc.
Tinct., ∅ 1 2 ... 3 8 25 30
Tinct. 30 ... 50% 1 3 ... 4 8 ... 12 10 ... 15
Extr.fluid. 13% 25 ... 30% 1 3 4
Extr.spiss. 4% 8 ... 10% 30% 1 1.2
Extr.sicc. 3% 7 ... 8% 25% 80% 1

Esempio 1: In una ricetta si vuole sostituire l'originale Tinct., usando dell' Extr.fluid.Occorre ca. il 25-30%della quantità originale.
Esempio 2: In una ricetta si vuole sostituire l'originale Tinct., usando la Tinct., ∅. Occorre ca. 2-3 volte la quantità originale.


Preparazione di rimedi magistrali

Annessi

Sitografia

  • Fitoterapia it.Wikipedia
  • A.Fi.S.Na. Accademia di Fitomedicina e Scienze Naturali
  • A.I.F.F. Asscociazione Italiana di Fitoterapia e Fitofarmacologia
  • ANMFIT Associazione Nazionale Medici Fitoterapeuti
  • S.I.F.I.T. SOCIETÁ ITALIANA DI FITOTERAPIA

Bibliografia


2. Dermatico

↓ link all'originale: Indice ↑

Ricette dermiche

Sono trattati i seguenti argomenti:
Ferite Infezioni Prurito Parassiti dermici Malattie dermiche Disturbi ormonali e funzionali Cosmetici

Ferite e ustioni

Ferita it.Wikipedia Ricettario popolare MmP Guarigione delle ferite it.Wikipedia

Sono trattati i seguenti argomenti:
Medicazione di piccole ferite Ustioni Antieritemi Cicatrizzante

Medicazione di piccole ferite

per evitare infezioni

Guarigione di ferite aperte Malattie cutanee

Una mattina trovo un caro vicino di casa davanti alla porta del mio studio con un bel cesto di verdure in omaggio. Noto che è pallido, ha la fronte imperlata di sudore e ha una mano fasciata. Gli chiedo cosa gli è capitato è mi dice che l'ha morsicato il gatto mentre lo stava mettendo in una cesta per portarlo dal veterinario. Noto anche che ha le dita gonfie e leggermente arrossate.
Gli chiedo quando è stato morsicato e mi risponde ieri. Al che mi interesso se per caso ha fatto recentemente la vaccinazione contro il tetano ma mi risponde che non si ricorda nemmeno quando l'ha fatta l'ultima volta.
Non indugo e lo mando immediatamente dal suo medico di famiglia. Infatti, l'infezione era già in corso ed è arrivato appena in tempo; il medico gli ha fatto subito la vaccinazione contro il tetano, gli ha prescritto gli antibiotici del caso e una visita giornaliera di controllo; è curato a regola d'arte e il mio vicino è quasi guarito. Fra l'altro, mi è molto grato di averlo mandato subito dal suo medico curante.
In seguito a questa vicenda i vicini mi hanno chiesto di insegnare loro come si medicano le piccole ferite, proprio per evitare simili infezioni.

Sono trattati i seguenti argomenti:
Pulizia, cura, disinfezione e medicazione della ferita


Rp.: Rp. Piccole ferite: pulire, raffreddare topico 𝄐
Acqua potabile fredda q.s. pulisce, anestetizza, è antiematica
Sale se disponibile 2 c.t./l isotonia
S. lavare e pulire cautamente la ferita (piccola). Togliere piccoli frammenti invasivi con la pinzetta.

Rp.: Rp. Piccole ferite: disinfettare, medicare topico 𝄐
Disinfettante: alcol; Aeth. Lavanda ... q.s prodotti sintetici, se non disponibili servono allo scopo anche vino, aceto, ...
S. lavare e pulire cautamente la ferita (piccola).
  • Proteggere con un cerotto o una garza sterile finché la ferita non è chiusa.
  • Non chiudere ermeticamente!
  • Cambiare il cerotto almeno una volta al dì applicando 1 gt. di Aeth. di Lavanda per evitare infezioni secondarie.

Rp.: Piccole ferite: cura a ferita chiusa topico 𝄐
Ung. Consolidae 50 Symphytum officinalis: rigenerazione tessuto connettivo
Aeth. Lavanda 1 vulnerante, disinfettante
m.f. emulsione D.S. Spalmare dolcemente 1 volta al dì sulla zona colpita finché la ferita è cicatrizzata.

Ora ognuno di loro si sente in grado di curare a regola d'arte le piccole ferite; la vaccinazione contro il tetano è stata aggiornata soprattutto per chi lavora nei giardini. 31 ago 2006 Bianca Buser


Ustioni

Ustione it.Wikipedia Consolida Google Lavanda creafarma

Rp.: Ustioni fresche topico 𝄐
Aeth. Lavandulae 50 dermacalmante, germicida, vulnerante
D.S.
  • Raffreddare l'ustione con acqua dal rubinetto per   ca. 20 minuti !
  • applicare l'olio essenziale di lavanda sulla ustione ogni 2 ... 3 ore
  • coprire la ferita ma non bendarla!
Rp.: Ustioni chiuse topico 𝄐
Ung. Consolidae ricostituente tessuto connettivo
extr. adeps suillis p.es. Hänseler
D.S. applicare sull'ustione fino a completa guarigione


Antieritema

(punture di insetti, ustioni solari)

Eritema solare it.Wikipedia Punture di insetti cure naturali.it

Rp.: Antieritemi, (punture di insetti, ustioni solari) topico 𝄐
Aeth. Lavandulae 4 disinfettante
Aeth. Chamom.matr. 0,5 antinfiammatorio
Aeth. Geranio 1 antiedematico
Ol. Nigellae sat. ad 30 antistaminico
D. in vitro spruzzatore. S. Spruzzare sulle zone irritate e arrossate più volte al dì.

Cicatrizzante

Contractubex compendium.ch Trattamento delle cicatrici Patologia cutanea

Rp.: Cicatrizzante topico 𝄐
Gel Contractubex Merz + Co. Frankfurt
D.S. Massaggiare 2 x dì 10 min. la cicatrice col gel. Evitare sole e calore sulla cicatrice! (cerotto).


Infezioni

infezioni it.Wikipedia Infezioni cutanee doc.studenti.it

Sono trattati i seguenti argomenti:
Foruncoli, ascessi Germicida cutaneo Antimicotici Verruche

Foruncoli, ascessi

Foruncolo it.Wikipedia Ascesso amicopediatra

Rp.: Foruncoli, ascessi topico 𝄐
Aeth. Bergamotto calmante, germostatico
Aeth. Lavanda germicida
Aeth. Camomilla aa 1 granulazione ferita, antiinfiammatorio
Ol. Girasole ad 30 veicolo di trasporto transdermico
D.S. 1 ... 2 x dì compresse calde con qualche goccia di olio sul foruncolo. Cerotto con qualche goccia di olio e grappa per assorbire il pus. Misure per disintossicarsi e fortificare il sistema immunitario (prodotti zolfatati).

Germicida cutaneo

Melaleuca riza.it

Rp.: Germicida cutaneo topico 𝄐
Aeth. Melaleuca 0,5 virostatico, germicida, fungicida
Aeth. Lavanda angust. 1 germicida, vulnerante
Aeth. Mirra 0,2 fungicida
Ol. Frumento 10 fungostatico, antiossidante
Ol. Girasole ad 30 veicolo di trasporto, diluente
D.S. Spalmare poche gocce sulle parti infette 1 ... 3 x dì.


Antimicotici

olio di oenotera my-personaltrainer.it Incenso erbeofficinali

Rp.: Antimicotico per il corpo topico 𝄐
Aeth. Melaleuca alternifolia 7 germicida
Aeth. Mirra 2 fungicida, protettivo resinoso
Aeth. Lavanda 3 fungicida, vulnerante
Aeth. Benzoe Siam 2 anti - cheratinizzante, prottetivo resinoso
Ol. Enotera 20 regolatore prostaglandinico
Ol. NIgellae Sativa 50 antistaminico
Ol. Frumento ad 200 micostatico, antiossidante
D.S. Spalmare 1 cucchiaio da minestra una x dì sul corpo;
Rp.: Antimicotico unghie topico 𝄐
O.E. Limonis 0,5 detersivo acido, germicida
O.E. Melaleuca 2 germicida
O.E. Thujae 2 virostatico
O.E. Mirra 0,5 fungicida, prottetivo resinoso
O.E. Benzoe 1 anti - cheratizzante, prottetivo resinoso
O.E. Incenso 0,5 fungicida, prottetivo resinoso
Adeps suillis coct. ad 50 constituens, vettore di trasporto
D.S. Spalmare 2 x dì sull’unghia.


Verruche

Verruca it.Wikipedia Verruca lapelle

Verruche "spinose"

Rp.: Verruche spinose topico 𝄐
Acetocaustin (Chloressigsäure): ricetta medica!
f.Applicazione.

Applicazione:


Verruche

Rp.: Verruche topico 𝄐
Aeth. Thuja 5 antivirale
Aeth. Melaleuca 1 battericida, fungicida
Aeth. Lavanda xx fissatore
Aeth. Limonis X disinfettante, battericida
Aeth. Myrrhae V fungicida, battericida
Ol. Tritici ad 10 olio vettore
D.S. Applicare un pò sulle parti colpite dopo la doccia.
Rp.: Verruche topico 𝄐
Succ. Chelidoniae maj. rec. q.s.
D.S. tamponare giornalmente il succo sulla verruca. Fattibile solo dalla primavera fino in autunno.
Rp.: Verruche topico 𝄐
Aeth. Thujae 10 virocida; (la sostanza è difficilmente reperibile)
D.S. pennellare giornalmente 1 gt. sulla verruca.

Cave! Non ingerire!


Prurito

Prurito ildermatologorisponde.it

Rp.: Antistaminico cutaneo:esempio topico 𝄐
Ol. Nigaellae sat. 10 antistaminico
Ol. calendula 15 dermacalmante
Aeth. Benzoe 0,2 dermaprotettivo
Aeth. lavanda angust. 1 germicida
Aeth. Camomilla matr. 0,5 granulazione, antinfiammatorio
D.S. Spalmare più volte al dì poche gocce sulla parte che prude.


Parassiti dermici

Parassiti it.Wikipedia Malattie - insetti dica33

Sono trattati i seguenti argomenti:
Pidocchi Scabbia

Pidocchi

Pidocchi pediatric

Rp.: Pidocchi topico 𝄐
Aeth. Bergamotto dermacalmante
Aeth. Eucalipto insetticida
Aeth. Geranio insetticida
Aeth. Lavanda aa 1 insetticida
Ol. Girasole ad 50 constituens; l'olio impedisce ai pidocchi di respirare, occlude le trachee
D.S. Massaggiare il cuoio capelluto la sera.
  • Coprire con foglio di carta alu durante la notte.
  • Lavare la mattina e pettinare con pettine fine (farmacia).
  • Ripetere per 3-4 volte.

Scabbia

Scabbia it.wikipedia

Rp.: Scabbia (coadiuvante) topico 𝄐
Hb Tanacetum vulg. 100 forte antiparassitario. Cave! non ingerire
D.S. Decotto 3 c.m./1/2 l 15 min. applicare più volte al dì sulle parti infette.
  • Aggiungere il decotto all’acqua per lavarsi.
  • Lavare biancheria, lenzuola alla temperatura di almeno 70°.


Zecca

Zecche ti.ch/med Zecche Suva

Rp.: Zecca topico 𝄐
Aeth. Lavanda filodermico e disinfettante
D.S. Spennellare la zona con l'Aeth. di lavanda e aspettare che la zecca si stacchi.


Malattie dermiche

Sono trattati i seguenti argomenti:
Eczemi Neurodermite Psoriasis


Eczemi

Eczema it.Wikipedia Eczema - dermatite cibo360 Eczema Malattie cutanee

Rp. Eczema topico 𝄐
Ol. Jojoba 30 sebosimile, umidificatore
Cera d'Api 15 solidificatore, dermaprotettivo
solve a bagno Mariae, adde
Ol. Cocco 40 apruriginoso
Burro Karitè (shea) 15 antinfiammatorio, UV-protettivo
solve a bagno Mariae < 50°C, adde
Aeth. Lavanda max. 0.5 germicida, vulnerante
D. ad vitr. f. raffreddare

S. spalmare sulle zone affette da eczema più volte al dì.

credit medlicker.com
Rp.: Ecxemi (Ung. Zinci topico 𝄐
Pulv. oxid. crudi Zinci UV-protettivo, disinfettante, dermaneutrale
Ol. Jojobae aa 25 ceramide dermaprotettivo
Ung. Vaselini albi ad 100 dermaprotettivo idroresistente
m.f. pasta. D.S. Pomata di zinco. Spalmare su eczemi oppure usare come protezione solare.

La preparazione può essere adattata alle esigenze individuali:


In presenza di eczemi servono le stesse regole comportamentali riguardo la neurodermite.

Neurodermite

Neurodermite it.Wikipedia Neurodermite dermastudio

Durante fasi acute di neurodermite servono molto le seguenti regole comportamentali:

Le forme neurodermitiche sono molto individuali e di conseguenza variano anche i trattamenti e le cure. In ogni caso serve la seguente Cura basilare. Altri preparati possono servire a diversi scopi:

Sono trattati i seguenti argomenti:
Cura basilare e aggiunte coadiuvanti in fasi acute Emulsione dermica Detersivo dermacurante Dopolavaggio Dermacurante

Rp.: Neurodermite: cura basilare topico 𝄐
Urina** rec. (propria) q.s. urea (carbamida): evita essicazione
S. spalmare sulle parti colpite con un batuffolo di ovatta da 1 a 3 x dì. Lasciar essicare. Poi (se prude) anche:
Ol. Nigellae 50 antistaminico
S. spalmare poche gocce sulle parti colpite. Poi ev.
Ung. Zinci 50 dermaprottetivo
S. spalmare sulle parti colpite come protezione.
**oppure p.es. Carbamid Emulsion Widmer

Rp.: a.Neurodermite Fasi acute: aggiunta a cura base topico 𝄐
Aeth. Chamom. matric. gtt. III antinfiammatorio
Aeth. Benzoe gtt. VII dermaprottetivo resinoso
Aeth. Lavandulae gtt. XX dermacalmante, antisettivo
Ol. Oenotherae 10 regolatore prostaglandine
Ol. Nigellae ad 30 antistaminico
D.S.Spalmare dolcemente sulle zone colpite da 1 a 3 x dì
(Cave! testare le sostanze individualmente sul potenziale allergico)

Rp.: b.Neurodermite Fasi acute: coadiuvante I topico 𝄐
Tinct. Dulcamarae stip. 50 inibitore segnali nervosi
D.S.ingerire 3 x dì 3 pipette (ml) in un pò di acqua tiepida
A volte servono anche dei preparati "nervinocalmanti centrali" come Tinct. Valeriana, Luppolo, Passiflora, ... .

Rp.: d. Neurodermite Fasi acute: coadiuvante II topico 𝄐
Ca - glicofosfato 50% 100
D.S. Ingerire due x dì da 2 a 3 pipette (ml) o spalmare diluito 1:5 con dell'idrolato di lavanda
Il calcio in questa forma facilmente assimilabile dall'organismo sia per bocca che transdermico è un ottimo antistaminico.

Rp.: c.Neurodermite Emulsione dermica topico 𝄐
Hb. Malvae var. Quercia, Tè nero: astringenti
Hb. Violae odorosa 230 dermacalmanti
m.f. infusione (var. invece infuso: Idrolato Hamamelidis)
Pulv. Zinci crudi adde 2 antisettico
Gran. Lecitina c.t. VI emulgatore
f. solutum acquosum (1)
Ol. Nigellae 10 antistaminico
Ol. Oenotherae 15 regolatore prostaglandine
Aeth. Benzoae gtt. X dermaprottetivo resinoso
(var. aggiunta: Aeth. Lavand. XX; Chamom. V)
Vit. E 2 extract. Ol. veget.: antiossidante
m.f. solutum oleosum (2)
f. emulsionem (2) in (1)
D.S. spalmare dolcemente sulla regione dolente da 1 a 2 x dì.

Rp.: e. Neurodermite Detersivo dermacurante topico 𝄐
Pruri-med 500ml
Permamed Basel
D.S. secondo le istruzioni del produttore

Rp.: g. Neurodermite, emulsione dermacurante topico 𝄐
Oxid. Zinci crudi 5 antisettico dermaneutrale
Ol. Oenotherae 10 regolatore prostaglandine
Ol. Nigellae 10 antistaminico
m.f. unguentum (1)
Hydrol. Hamamelidis astringente
v. Hydr. Rosae dermacalmante
v. Hydr. Lavandulea 75 dermacalmante antisettico
Lecitina q.s. emulgatore, acidi grassi
m.f. liquidum (2)
Adde (2) a (1) a gocce m. f. emulsionem
D.S. spalmare sulle parti colpite
* v. → vel → oppure


 

Rp.: f. Neurodermite, dopo lavaggio topico 𝄐
Hydrolat. Hamamelidis
vel* Hydrol. Rosae
vel Hydrol. Lavandulae q.s.
D.S. Spalmare con un batuffolo di ovatta. Lasciar asciugare.
* vel → oppure



!!!!Psoriasis

Psoriasi it.Wikipedia Psioriasis Malattie cutanee

Rp.: Psoriasis topico 𝄐
TM Mahoniae 50 specifico antipsoriatico
cps. Halibut gtt. V vit. D e acidi grassi rari
Vit. E gtt. II antiossidante
Adeps suillus ad 100 constituens, vettore di trasporto
m.f. unguentum. D.S. Spalmare da 1 a 3 x dì sulle zone squamose o/e dolenti con un pò di pomata.


Disturbi ormonali e funzionali

Sono trattati i seguenti argomenti:
Parestesie circolatorie Acne giovanile Sudore abituale Caldane menopausali Cisti superficiali

Parestesie circolatorie

Parestesie Google

Rp.: Parestesie circolatorie

delle estremità (diabete, fumatori, ,,,)

topico 𝄐
Ol. Calendulae dermacurativo
Ol. Hyperici nervocurativo
Ol. Arnicae aa ad 50 microcircolazione
D.S.spalmare 1 ... 3 sulle parti colpite.
Non si capisce bene su quale meccanismo si basi questo sorprendente effetto positivo noto da molte generazioni.

Acne

Acne giovanile it.Wikipedia Acne mybestlife.comAcne rosacea my-personaltrainer.it

Rp.: Acne topico 𝄐
Idrolato Hamamelidis 30 adstringente
NaCl Cloruro di sodio 3 isotonico
Succ. Limonis 2 acidulante, battericida
Gran. Lecitina 50 emulgatore, fosfolipidi
m.f. solutum (1)
Ol. Oenotherae 10 regolatore prostaglandine
Aeth. Lavandulae gtt. XXX germicida, vulnerante
Aeth. Bergamottae gtt. X germicida, dermacalmante
m.f. solutum (2)
m.f. emulsionem (2) in (1)
D.S. spalmare poche gocce sulle parti colpite 2 x dì.
Rp.:Emulsione rosacea pustolosa topico 𝄐
Acqua rosa 30 costituente ormonale
Tinct. Ruscus 10 vasocostrittore
Extr. Ippocastano 5 vasorinforzante
lecitina 5 emulgatore
Ol.Oenothera 10 regolatore prostaglandine
Aeth. Limons XXX acidulante, germicida
Aeth. Melaleuca XV germicida largo spettro
D.S.Spalmare dolcemente sulla parte colpita mattina e sera.

Oppure: LoriELlis Clear Skin Cream


Sudore abituale alle mani, piedi, ascelle

Sudore it.Wikipedia Iperidrosi parsec Iperidrosi Malattie cutanee

Rp.: Sudore abituale alle mani, piedi, ascelle topico 𝄐
MH 300 Adulsion 0,75 g. (Metilcellulosa)
H2O Acqua purificata ad 50,00 g. constituens
m.f. Gel (lasciar gonfiare per 24 ore). Adde:
AlCl3 x 6H2O Cloruro di alluminio 6,25 g. (mass. 10,00 g.), specifico locale contro iperidrosi
m.f. Gel
D.S. la sera, inizialmente ogni 2 giorni spalmare sulle parti critiche (ascelle, mani, piedi). Poi ripetere il trattamento una volta alla settimana per qualche mese.

Caldane menopausali

Caldane eurosalus

Rp.: Caldane menopausali orale
Fol. Salviae pz. XV regolatore ormonale, antisudorifero
Fol. Theae c.t. II Tè nero: astringente
Zucchero gr. 300 dolcificante; meglio fruttosio, melassa gran.
Sale c.t. V isotonico
Fruct. Limonis smezz. pz. II rinfrescante
Acqua l. 4 constituens
f. Decoctus 20 minuti, raffreddare, spremere, filtrare. Adde:
Birra bott. 1 regolatore ormonale (estrogenici)
f. Imbottigliare e riporre in frigo
Se si vuole una soluzione "frizzante", esporla al sole per 2 ... 3 giorni
D.S. Bere una bottiglietta al dì.

Controindicazione: epilessia (salvia)

Cisti superficiali

Rp.: Cisti superficiali:(coadiuvante) topico 𝄐
Aeth. Geranio Pelargonium odorantiss. 2 antiedematico
Ol. Enotera ad 30 regolatore prostaglandine
D.S. Spalmare poche gocce 1...2 x dì sulla ciste.


Cosmetici

Sono trattati i seguenti argomenti:
Fibrostatico Anticallo (duroni) "Capillari" Cellulite Cura unghie / mani rigenerativa

Fibrostatico

Jojoba jojobaitalia

Rp.: Fibrostatico topico 𝄐
Aeth. Geranio Pelarg. odorant. 0,5 regolatore ormoni tessutali
Aeth. Rosmarino 1 microcircolazione
Aeth. Incenso aa 1 antiedematico
Ol. Enotera 10 regolatore prostaglandine
Ol. Sinapis 5 regolatore lipidi
Ol. Jojoba ad 50 ceramida dermaprottetiva
D.S. Spalmare 1...3 x dì sulle parti fibrose.

Anticallo (duroni)

Callo it.Wikipedia Calli benessere

Rp.: Anticallo (duroni) topico 𝄐
Aeth. Benzoa 5 inibitore proliferazione cellule
Aeth. Lavanda 1 rigenerativo
Ol. Frumento 25 rigenerativo, antiossidante
Ol. Calendula ad 50 dermacalmante
D.S. Spalmare 1...2 x dì poche gocce sui duroni finché spariscono.


Rp.: Anticallo (duroni) topico 𝄐
Tinct Cannabis 15 anticheratenico
Aeth. Benzoae 5 inibitore proliferazione dermica
Ung. Consolidae(excip. adeps suillis) 30 ricostituente connettivo, ammorbidente
m.f unguentum D. ad ollam S. Spalmare dopo la doccia poche gocce sui duroni finché spariscono.'''



Capillari

Capillari it.Wikipedia Capillari circolazione venosa

Rp.: Capillari, (teleangiecstasie) topico 𝄐
Hb Melilotus 50 fibrinolitico specifico
estratta in:
Ol. Frumento antiossidante
Ol. Calendula dermacalmante
Ol. Arnica microcircolazione
Ol. Iperico regolatore nervoso
Ol. Jojoba aa ad 250 ceramida dermaprottetiva
Aeth. Prezzemolo 8 spasmolitico
D.S.Spalmare 2 x dì un paio di gocce sulle parti colpite per almeno 6 mesi.

Cellulite

Cellulite it.Wikipedia Cellulite-cause- terapie sportmedicina

Rp.: Cellulite topico 𝄐
Aeth. Rosmarino microcircolazione
Aeth. Geranio Pelarg. odorant. linfatico
Aeth. Finocchio antifibrotico
Aeth. Pepe nero microcircolazione
Aeth. Incenso antiedematico
Aeth. Ginepro aa 1 antifibrotico
Ol. Enotera 20 regolatore prostaglandine
Ol. Nigellae 30 regolatore istaminico
Ol. Frumento ad 100 antiossidante lipidi
D.S. Spalmare 1 cucchiaio da tè da 1 a 2 x dì sulle zone cellulitiche.



Cura unghie/mani rigenerativa

Cura delle mani saninforma

Rp.: Cura unghie / Mani rigenerativa topico 𝄐
Crema Dikla
Doetsch Grether AG, Basilea
D.S. Massaggiare sulle unghie e le cuticole da 1 a 2 x dì.



Fitorimedi dermici

Sostanze attive per il trattamento della pelle (pro memoria)
Antimicotici, fungicidi: Olio di frumento; Aeth.: Melaleuca, Lavanda, Mirra; Tannini in substrato grasso, acido.
Virostatici: Aeth.: Melaleuca, Eucalipto, Niaoli, Mirta, Lavanda; Tannini.
Battericidi: Aeth.: Melaleuca, Lavanda, Mirra; Tannini.
Disinfettanti: Alcool; Aeth.: Lavanda, Melaleuca pura; Ox. Zinci
Antistaminici: Calcio; Ol. Nigellae, Ol. Oenotherae; Camomilla
Germicidi: Lavaggio con decotto tanninico (p.es. tè forte), poi applicazione di Aeth. germicidi.
Antiallergici: Lavanda, Camomilla, Melissa, Efedrae; Ox. Zinci
Fibrostatici: Geranio, Rosmarino, Finocchio, Ginepro, Pepe, Incenso
Vulneraria: Lavanda, Consolida.
Protettivi: Vaselina, Aeth. Benzoa, Ox. Zinci
Umidificatori: Carbamida, urina
Filtro UV Ossido di zinco
Ceramidico: Cera d'api, Ol. Jojoba, Lanolina

 

Sono trattati i seguenti argomenti:
Astringenti Anaflogistici Battericidi Diaforetici Emollienti Emostatici Germostatici Rubefacenti Virostatici Vulnerari

Astringenti

Un astringente è una sostanza che attenua determinate funzioni dei tessuti. Si distinguono astringenti a tannini e a resine.

Astringenti a tannini

L'astringenza è data dalla presenza di tannini, che a causa della coagulazione proteica che provocano, formano una sottile membrana sulla superficie della pelle e della mucosa. Utilizzati per la coagulazione del sanguinamento capillare, per le escrezioni plasmatiche (siero) e la guarigione di ferite. Sono nello stesso tempo dei germostatici, perché coagulano anche la superfice proteica dei germi.<<
Usi:

Controindicazioni:

Prescrizione:
Nella maggior parte dei casi l'assunzione degli astringenti è subito dopo i pasti principali. In alcuni casi di infiammazione gastrica, l'utilizzo a breve termine lontano o prima dei pasti è giustificato. Non usare a lungo (4-6 settimane di seguito)
Piante:
Acacia catechu (Acacia) Agrimonia eupatoria (Eupatoria) Alchemilla vulgaris (Alchemilla) Arctostaphylos uva-ursi (uva ursina) Bellis perennis (margheritina) Bidens spp. (Bidens) Camellia sinensis () Carduus benedicta (Cardo santo) Filipendula ulmaria (olmaria) Geranium maculatum (Geranio) Geum urganum Hamamelis virginiana (Amamelide) Krameria triandra (Crameria) Polygonum bistorta (Poligonio) Potentilla erecta (Tormentilla) Quercus spp. (quercia) Rosmarinus officinalis (rosmarino). Salvia officinalis (salvia) Vaccinium myrtillus foglie (mirtillo)

Astringenti a resine

L'astringenza in questo caso è data dalla presenza di resine, gommoresine, oleogommoresine. Le piante a resina sono generalmente antimicrobiche, stimolanti della leucocitosi locale, astringenti, rubefacenti.

Piante:
Calendula officinalis (estratto ad elevato tasso alcolico) Commiphora myrrha (Mirra) Propolis Styrax benzoin Resine di conifere

Anaflogistici

Un anaflogistico attenua o elimina un' infiammazione.
L' Infiammazione è una risposta immunitaria a delle lesioni infezioni intolleranze, allergie irritazioni, degenerazioni, eccetera, e come tale è curativo, vulnerante. Diventa problematica se:

  1. scatta e risponde smisuratamente (allergie),
  2. si perpetua diventando cronica,
  3. provoca processi autolesionistici (per via dell'acqua ossigenata liberato per distruggere dei detriti tessutali).

Il trattamento delle infiammazioni richiede conoscenze terapeutiche, perchè rimane palliativo finché ci si limita al trattamento dei soli sintomi.

Battericidi

I battericidi inibiscono la proliferazione dei batteri in parte direttamente perchè sono citotossici in parte tramite la stimolazione della difesa immunitaria come p.es.
Lavanda Melaleuca Eucalyptus chiodo di garofano Baptisia tinctoria Aglio Mirra Echinacea Assenzio .

Praticamente tutte le sostanze astringenti e tutti gli oli essenziali sono battericidi o antisettici dermici e mucotici.

Diaforetici

I diaforetici aumentano la sudorazione
Tiglio Camomilla Verbascum Sambuco Cannella Menta piperita Rad. Angelicae archangelica Hb. Mentha pulegium Hb. Eupatorium perfoliatium .

Sono usati in malattie infettive e infiammazioni croniche e specialmente come antipiretici .

Emollienti

Gli emollienti ammorbidiscono il Derma e/o la Mucosa
Symphytum officinalis Fieno greco Lino Malva

Emostatici

Gli emostatici sono astringenti che applicati esternamente aiutano a fermare delle piccole emorragie superficiali dermatiche e mucotiche
Ortica droghe a Tannino .
Per le epitassi (sangue dal naso) di solito si usano degli astringenti. I più semplici sono
acqua fredda succo di limone o di cipolla su un battuffolo di ovatta
Per quanto riguarda gli emostatici sistemici (emorragie interne)
Secale cornutum Polygonum Hydropiper Senecio Bursa pastoris è meglio affidarsi all'esperto.

Germostatici

Quasi tutti gli oli essenziali hanno delle dirette capacità germostatiche o germicide.

Ogni olio è specifico su uno o diversi dei seguenti tipi di germi:
Parassiti (antiparassitari) Funghi (fungicidi) Protozoi (antiprotozoici) Bacteria (battericidi) Virus (virostatici)

Le bibliografie degli oli essenziali documentano una piccola parte delle indicazioni specifiche (perchè di oli ce ne sono molti e di germi ancora di più).

Rubefacenti

Stimolano la pelle (Derma ) irritandola leggermente, provocando dei riflessi nervosi e un'aumentata irrorazione locale, p.es.:
Ortica fresca (acido formico), Chiodo di garofano Zenzero Aglio Paprica Peperoncino Rosmarino Menta Senape ...

Virostatici

I virostatici inibiscono la proliferazione virale :

Attivi solo in applicazione topica:
Hypericum peforatum Iperico Melissa officinalis (Herpes Virus) Glycyrrhiza glabra.
Generalmente attivi:
Lavanda Eucalipto Thuja Mirto Cajeput Melaleuca (Tea tree).

Vulnerari

Ovvero cicatrizzanti, promuovono la guarigione e la cicatrizzazione delle ferite.

In generale:
la maggior parte delle piante astringenti facilita i processi di cicatrizzazione e
specificatamente:
Lavanda Symphytum officinalis (Consolida) Hydrastis canadensis Sambuco Iperico Verbasco Calendula

3. Circolatorio

↓ link all'originale: Indice ↑

Ricettario ematico

Di solito i disordini ematici sono trattati dal medico di condotta. Come sostegno potrebbero servire le seguenti ricette:

Sono trattati i seguenti argomenti:
Anemie Fibrinolitici

Anemie

Anemia it.Wikipedia

Rp.: A) Anemia mancanza di ferro (ricetta di mia nonna)
mela pz. 1
chiodi di ferro non nichelati pz. 4 ... 5
D.S. La sera infilare i chiodi in una mela. La mattina dopo mangiare la mela. I chiodi sono riutilizzabili.
Rp.: A1) Anemia mancanza di ferro
(aggiunta a preparati sintetici di ferro)
vitamina C gr 50
D.S. Ingerire 1gr. di Vit.C assieme con il medicamente di ferro (migliora l'assorbimento).
  • Eventualmente combinare con Vit. B12, acido folico, Cu, Co, lievito.
  • Evitare di somministrare assieme: Ca, Vit. E, Zn, antiacidi gastrici (ingerire a distanza di qualche ora).
Rp.: B) Aumentato fabbisogno di Vit.B12 e/o acido folico
Lievito medicinale gr 250
D.S. Ingerire 1 cucchiaio da minestra al giorno.


◦⦆─────⦅◦

Fibrinolitici, trombolitici

Fibrinolitico it.Wikipedia

Rp.: C) Fibrinolitico (emolitico) locale (vene varicose)
Ol. Meliloti 60
Ol. Arnicae 50
Ol. Calendulae
Ol. Tritici
Ol. Hyperici aa 20
Ol. Jojobae ad 200
D.S. Spalmare da 1...2 x dì sulle gambe dal basso verso l'alto.
Rp.: D) Fibrinolitico (emolitico) locale (capillari)
Ol. Meliloti 60
Ol. Arnicae 50
Ol. Calendulae
Ol. Tritici
Ol. Hyperici aa 20
Aeth. Petroselini 8
Ol. Jojobae ad 200
D.S. Spalmare da 1...2 x dì sulle gambe dal basso verso l'alto.
Rp.: E) Fibrinolitico (emolitico) sistemico
Tinct. Meliloti 60
Tinct. Rutae Graveolens 20
Tinct. Asperulae ad 100
D.S. Ingerire 40 gocce 3 x dì in un pò d'acqua tiepida. Cave! non usare in gravidanza!''


Ricettario cardiaco

Stile di vita per malati di cuore dica33.it Stile di vita per malati di cuore messaggerosantantonio.it

Indice e regole

Sono trattati i seguenti argomenti:
Regole dietetiche e di stile di vita Micronutrienti Ricettario specifico

Vivendo come trogloditi, probabilmente le malattie cardiache sarebbero meno diffuse.
Per le persone a rischio di malattie cardiache possono servire le seguenti regole:

◦⦆─────⦅◦

Ricettario cardiaco

Il ricettario specifico fa delle proposte (approvate) per determinate patologie. Ha uno scopo didattico in quanto la cura è stabilita considerando l'insieme del funzionamento di un organismo e non un disordine particolare e fuori contesto.

Sono trattati i seguenti argomenti:
Insufficienza cardiaca Tachicardia, extrasistole Angina pectoris, stenocardia Sclerosi arteriale/coronarica

Insufficienza cardiaca

Insufficienza cardiaca it.Wikipedia

Rp.: A) Insufficienza cardiaca media/grave
Tinct. Scillae 5
Tinct. Crataegi 10
Tinct. Valerianae ad 30
D.S. Ingerire 3 x dì 15 gtt.
Rp.: B) Insufficienza cardiaca con funzione renale limitata (leggermente diuretico).
Clift (dedotto Scilla) (ditta Knoll)
D.S. inizio: 2 ... 3 x dì 1 compr. poi 2 x dì 1 compr.
Rp.: C) Insufficienza cardiaca con bradicardia (età avanzata).
Tinct. Convallariae 5
Tinct. Crataegi 10
Tinct. Valerianae ad 30
D.S. Ingerire 3 x dì 20 ... 30 gtt. dopo il pasto.
Rp.: D) Insufficienza cardiaca (bradicardia/gastrocardiale).
O.E. Carvi 5
Tinct. Convallaria
Tinct. Crataegi
Tinct. Carmin.
Spirit. aeth.nitrosi aa 10
D.S. Ingerire 3 x dì 20 gtt.
Rp.: E) Insufficienza cardiaca/tachicardia/ipertonia
Extract.fluid Adonidis
Tinct. Convallariae
Tinct. Valerianae aa 10
D.S. Ingerire 3 x dì 30 gtt.
Rp.: Insufficienza cardiaca orale
Tinct. Strophantii 50 inotropo
D.S. 3...5 x dì ...20 gtt.

Secondo il caso specifico oltre ai micronutrienti "d'obbligo" anche:
Taurina (o Cisteina) gr 0.5 ... 3 funzioni cardiache (assieme con B6)
Vitamina B6 mg 50 ... 100 omocisteina, lipidemia, trombi
Tiamina (B1) mg 50 ... 100 funzioni cardiache
Magnesio mg 400 ... 600 infarto cardiaco, trombi arteriali, lipidemia


Tachicardia, extrasistole

Tachicardia it.Wikipedia Extrasistole it.Wikipedia

Rp.: F) Tachicardia, extrasistole
Infus Flor. Sarothamni scop.
m.f spezies 2,5/180 D.S. Ingerire 3 ... 4 x dì 1 cucchiaio da minestra.
Rp.: H) Tachicardia, extrasistole neurovegetativa (cardiosedativo)
Tinct. Geisemii 30
D.S. Ingerire 2...4 x dì 20...30 gtt. (Può essere combinato secondo il caso con Valeriana, Adonidis, Crataegus, Vischio, Melissa).
Rp.: G) Tachicardia, extrasistole
Spartiol (Sarothamnus scop.) (ditta Klein)
D.S. Ingerire 2 ... 3 x dì 20 ... 40 gtt.


Secondo il caso specifico oltre ai micronutrienti "d'obbligo" anche:
Magnesio mg 400 ... 600 infarto, trombi arteriali, lipidemia.
Taurina (o Cisteina) gr. 0.5 ... 3 funzioni cardiache (assieme con B6).
Vitamina B6 mg 50...100 omocisteina, lipidemia, trombi.



Tachicardia funzionale

Rp.:
Tinct. Crataegi 35 cardiotonico
Tinct. Scopariae ad 50 polsoriducente
Aeth. Melissa gtt.X cardiocalmante
Aeth. Gelsomino gtt.III nervosedativo
D.S. In caso di irritazioni cardiache 1 pipetta (40 gocce) su uno zuccherino fino a 5

x dì.


Angina pectoris, stenocardia

Angina pectoris it.Wikipedia

Rp.: I) Angina pectoris (pronto soccorso)
Nitroglicerina (Sandoz)
D.S. Spezzare la capsula con gli incisivi e masticare ( permette alla soluzione di mescolarsi con la saliva) 1 caps. mass. 1x5 al dì.
Rp.: M) Sintomi stenocardiaci (acuto)
Tinct. Arnicae 10
D.S. Ingerire 2 ... 5 gtt. mass 3 x dì per pochi giorni.


Secondo il caso specifico oltre ai micronutrienti "d'obbligo" anche:
Coenzima Q10 mg 60 ... 90 angina pectoris, funzioni cardiache'
Carnitina gr. 1 ... 2 angina pectoris, funzioni cardiache, antiossidante lipidico
Halibut (olio di pesce) gr. 1 ... 1.5 angina pectoris, funzioni cardiache, antiossidante lipidico, trombi.
Magnesio mg 400 ... 600 infarto cardiaco, trombi arteriali, lipidemia
Taurina (o Cisteina) gr. 0.5 ... 3 funzioni cardiache (assieme con B6)
Vitamina B6 mg 50 ... 100 omocisteina, lipidemia, trombi.



Sclerosi arteriale/coronarica

Aterosclerosi it.Wikipedia

Rp.: K) Sclerosi coronaria (cura a lungo termine per rinforzare la circolazione cardiaca).
Tinct. Crataegi 20
Tinct. Melissae 10
Tinct. Vischio ad 40
D.S. Ingerire 3 x dì 40 gtt.
Rp.: L) Sclerosi arteriale/coronarica (cura a lungo termine per decomporre la placca ateromatosa)
Tinct. Allii sativi 500
D.S. Ingerire 3 x dì 1 ccm


Secondo il caso specifico oltre ai micronutrienti "d'obbligo" anche:
Cromio: forma GTF mcg 200 (o 20 gr lievito di birra): lipidemia
Selenio mcg 200 antiossidante lipidico


◦⦆─────⦅◦

Micronutrienti

In caso di rischio di malattie cardiovascolari i seguenti micronutrienti possono avere effetti benefici ; per i miei pazienti a rischio (anche se spesso in dosaggi ridotti) alcuni di loro come la vitamina C ed E, il complesso di B e il magnesio, per le donne l'olio di enotera e per gli uomini l'olio di pesce sono quasi "d'obbligo". Secondo la patologia specifica e/o valori di laboratorio di deficienze, aggiungo o sostituisco.

In commercio esistono dei preparati combinati, ma è consigliabile esaminare non solo la combinazione ma anche i dosaggi per ogni caso (con il tempo ci si fa l'abitudine).

Micronutriente: x dì effetti su:
Acido folico mg 0.8 abbassa omocisteina (metabolico di rischio.)
Vitamina B6 mg 50 ... 100 omocisteina, lipidemia, trombi.
Niacina (B3):
  • acido nicotinico
mg 50 ... 200 circolazione periferica (cranica), lipidemia.
  • nicotinamido
mg 200 ... 600 lipidemia.
Vitamina C gr 2 ... 4 lipidemia, trombi arteriali, antiossidante.
Vitamina E mg 100 ... 400 trombi, antiossidante.
Cromio: forma GTF mcg 200 (o 20gr lievito di birra): lipidemia.
Magnesio mg 400 ... 600 infarto cardiaco, trombi arteriali, lipidemia.
Selenio mcg 200 antiossidante lipidico.
Coenzima Q10 mg 60 ... 90 angina pectoris, funzioni cardiache, antiossidante, lipidico.
Carnitina gr 1 ... 2 angina pectoris, funzioni cardiache, antiossidante,lipidico.
Taurina (o Cisteina) gr 0.5 ... 3 funzioni cardiache (assieme con B6).
Tiamina (B1) mg 50 ... 100 funzioni cardiache.
Olio di pesce gr 1 ... 1.5 angina pectoris, funzioni cardiache, ipercolesterolemia, trombi.
Olio di enotera gr 2 ... 3 trombi arteriosi, lipidemia.


Ricettario vascolare

Sono trattati i seguenti argomenti:
Disturbi regolatori Disturbi arteriosi Disturbi venosi Tromboflebite Sindrome postrombotica Ulcus cruris


Disturbi regolatori

Sono trattati i seguenti argomenti:
Ipotonia Ipertonia Emicrania Pernioni, Mb. di Reynaud

Ipotensione arteriosa

Ipotensione it.Wikipedia

Rp.: A) Ipotonia essenziale
Tinct. Convallariae
Tinct. Strychni (nux vomica)
Tinct. Gentianae aa 10
D.S. 3 x dì 20 gtt.
Rp.: B) Ipotonia essenziale (forma tachicardica)
Tinct. Fl. Sarothamni (scopariae)
Tinct. Fruct. Crateagi
Tinct. Nux Colae aa ad 100
D.S. 3 x dì 40 gtt.


Ipertensione arteriosa

Ipertensione arteriosa essenziale it.Wikipedia

Rp.: C) Ipertonia essenziale
Rivadescin (Rauwolfia) (Schaper & Brümmer)
D.S. 3 pastiglie p.s. per 3 settimane, poi ridurre a 2...1 controllando la pressione.
Rp.: D) Ipertonia essenziale
Hyperiolyst (Rauwolfia, Oleae) (Vogel & Weber)
D.S. 3 pastiglie x dì (dopo i pasti) per 3 settimane, poi ridurre a 2...1 controllando la pressione.
Rp.: E) Ipertonia essenziale
Tinct. Rauwolfiae
D.S. 6 gtt. x dì (Tinct. 20 gtt.p.d.).
Rp.: F) Ipertonia essenziale
Tinct. Rauwolfiae 20
Tinct. Visci albi ad 80
D.S. 24 gtt. x dì (Tinct. Rauwolfiae 80 gtt. p.d.).

Rp.: G) Ipertonia renale
Fol Orthosiphoni stram. 200 stimola funzione renale
Hb. Levistici leggero diuretico
Fl. Tiliae leggero ipertensivo/ateromi
Hb. Visci aa ad 500 leggero ipertensivo
m.f. species. D.S. 2 cucchiai da minestra in un litro di acqua, portare ad ebollizione. Lasciar macerare per 30 min., filtrare. Bere 1...3 bicchieri al dì (1.5 dl).
Rp.: H) Ipertonia indotta da ipertiroidosi
Tinct. Leonurus 27 ipertensivo
Tinct. Lycopus 3 ipertiroidismo
D.S. 2...3 x dì 3...8 gtt. per mesi. Cave! effetto solo dopo ca. 4 settimane.
Rp.: I) Leggera ipertonia cardiovascolare
Tinct. rataegi 30 cardiotonico
Tinct. Tiliae legg. ipertonico/ateromi
Tinct. Millefolii aa 20 legg. ipertonico/flavon./tess. conn.
Tinct. Visci legg. ipertonico
Tinct. Solidagi aa ad 100 renale/diuretico/flavonoidi
D.S. 3 x dì 40 gtt.
Rp.: M) Leggera ipertonia da stress
Tinct. Avenae 30
Tinct. Scutellaria
Tinct. Lupulus aa ad 50
D.S. 3 x dì 40 gtt. in poca acqua tiepida.

 

Rp.: N)Aterosclerosi/ Ipertensione
Tinct. Alii ursini 60 scioglie la placca ateromica
Tinct. Vinca minor 10 vasodilatazione periferica
Tinct. Meliloti 20 fibrinolitico
Tinct. Rauwolfia ad 100 anti- ipertonico centrale
D.S. Ingerire 5 ml (pipette) per dì in un pò di acqua tiepida
Rp.: L) Olio da massaggio ipertensione
Aeth. Lavanda gtt.XX
Aeth. Maggiorana gtt.X
Aeth. Ylang-Ylang gtt.III
Ol. Enoterae 10
Ol. Girasole (Oliva) ad 30
D.S. Lasciarsi massaggiare dolcemente tutto il corpo. Aggiungere a piacere qualche goccia di Aeth. Bergamotto, Camomilla romana, Rosa o Incenso.
Rp.: O)Anti-placca arterioso )
Tinct. Allii ursini 500 scioglie le placche ateromatose
D.S.ingerire giornalmente un cicchettino (2 cl) con o senza acqua



Emicrania

Rp.: M) Emicrania autentica
Cafergot (Sandoz) (caffeina, secale)
D.S. Primo sintomo 2 pastiglie, poi, secondo necessità, ogni ora una pastiglia fino a un massimo di 8 pastiglie/giorno.
Rp.: N) Emicrania (encefalite)
Tinct. Spirae ulmariae
Tinct. Petasites aa ad 50
D.S. Primo sintomo 2 ml, poi ogni 2 ore 1 ml fino a un massimo di 8 ml al giorno.
Rp.: O) Emicrania (encefalite) biliare
Tinct. Oddibil(Fumaria officinalis) L. Merckle, D 7902 Blaubeuren)
D.S. Secondo l'indicazione del produttore.
Rp.: P) Emicrania (encefalite) ovulativa
Tinct. Agnus casti 7
Tinct. Cimicifugae 7
Tinct. Cannabis ad 30
D.S. Ingerire 2 giorni prima e dopo l'ovulazione 3 p.d. 20 gtt. In caso di attacchi di emicrania fino a 50 gtt. più volte al giorno.
Rp.: P1) Emicrania, Encefalie
Aeth. Gaultheriae 10 metilsalicilato
D.S. Spalmare poche gocce sulla zona dolente.

Cave! intolleranza ai salicilati.



Pernioni (geloni), Mb. di Reynaud

Gelone it.Wikipedia

Rp.: Bagno parziale Pernioni e Mb. Reynaud topico
Hb. Equiseti 100 emoregolazione
f. Infusione 2 c.t/dl D.S. Bagno serale per almeno un mese.
Rp.: Bagno parziale Pernioni e Mb. Reynaud topico
Cort. Quercus 500 adstringente
ALTERNAT.:
Hb. Equiseti 500 astringente dermico
f. decoctus 1/10 x 15 min. D.S. Bagno serale per almeno un mese.
Rp.: Frizione Pernioni e Mb. Reynaud topico
Aeth. Calami 2 stimolante neuroni disc. periferici
Aeth. Incensi 1 termoricettori, antiedematico
Aeth. Rosmarini 5 microcircolazione connett.
m.f. liquid. D.S. spalmare sulla parte colpita dopo un bagno parziale
Rp.: Pozione Pernioni e Mb. Reynaud sistemico
Tinct. Strychni 10 neurovegetativo
Tinct. Gentianae 20 tonico neurovegetativo
Tinct. Strophanti ad50 rendimento miocardio
m.f. tinct. D.S. ingerire 2 x dì 30 gocce in un pò di acqua prima dei pasti, poche settimane prima e durante il periodo freddo.

Cave: Non sovradosare! Velenoso in alte dosi.

Rp.: Olio Pernioni e Mb. Reynaud topico
Ol. Capsicum ann. 20 stimolante, anestetizzante
D.S. spalmare sul pernione più volte al dì


◦⦆─────⦅◦

Disturbi arteriosi

Rp.: Q) Aterosclerosi (parestesia/freddo) locale
Ol. Arnicae
Ol. Hypericis
Ol. Calendulae aa ad 30
D.S. Spalmare poche gocce sulle parti colpite più volte al giorno.
Rp.: R) Aterosclerosi (parestesia/freddo) locale
(diversi oli eterici) SHAOLIN (Libramed AG, CH 6343 Rotkrenz)
D.S. Spruzzare pochi colpi sulle parti colpite più volte al giorno. Cave! occhi, mucose.
Rp.: S) Aterosclerosi forme craniali
Tinct. Crataegus cardiotonico
Tinct. Vinca minor circolazione craniale
Tinct. Panax ginseng aa ad 100 tonico generico
D.S. 1 ml 3 x dì
Rp.: T) Aterosclerosi forme periferiche e craniali
Tinct. Crataegus cardiotonico
Tinct. Ginko biloba circolazione generale
Tinct. Panax ginseng aa ad 100 tonico generale
D.S. 1 ml 3 x dì
Rp.: U) Aterosclerosi generico (aggiunta)
Tinct. Alii ursini 2000 decomposizione placca aterosclerotica
D.S. 6 ml x dì per ca. 2 anni.
Rp.: V) Aterosclerosi generica (aggiunta)
Aktiv-Kapseln (Klosterfrau) aglio decomposizione placca aterosclerotica
OPPURE:
Kyolic (aglio fermentato inodore) (Burgerstein)
D.S. Secondo le indicazioni del produttore per ca. 2 anni.


Antica ricetta:
Estratto di aglio
Rp.: W) Aterosclerosi/Ipertensione
Tinct. Alii ursini 20 antiateromico
Tinct. Tiliae 10 ntiateromico
Tinct. Gingko (Vinca) 10 vasotonico
Tinct. Melissae 5 antipertonico
Tinct. Rauwolfia serp. ad 50 antipertonico
D.S. 80 gtt. x dì (2 ml)


◦⦆─────⦅◦

Disturbi venosi

Sono trattati i seguenti argomenti:
Varici Tromboflebite Sindrome posttrombotica Ulcus cruris

Varici

Rp.: X) Varici (pesantezza gambe, generico)
Essenza per bagno Ippocastano permeabilità e rinforzo tessuto vasale
Essenza per bagno Rosmarini aa ad 200 circolazione
f. pediluvio serale con 1/2 misurino di essenze in un recipiete di acqua tiepida.
Rp.: Y) Varici (pesantezza, dolori, generico)
Hirudoid forte * anticoagulante locale (SANKYO Pharma (Schweiz) AG, Fällanden)
D.S. Spalmare sulle parti dolenti più volte al giorno.


 

Rp.: Z) Varici (generico, emorroidi, ferite, ulcera)
Rp.Hamamelum-Salbe Hamamelis astringente
D.S. Spalmare sulle parti interessate più volte al giorno.
Rp.: AA) Varici (sistemico, curativo trombi)
Tinct. Meliloti 30 trombolitico
Tinct. Rutae trombolitico cave! gravidanza
Tinct. Asperulus aa ad 50 trombolitico cave! gravidanza
FACOLTATIVO SECONDO ALTRI SINTOMI:
Tinct. Rosmarini vasotonico
Tinct. Ginko biloba vasotonico
Tinct. Crataegi insuff. legg. card.
Tinct. Equiseti debol. tessuto connettivo
Tinct. Solidagi aa ad 10 insufficienza renale leggera
D.S. Ingerire 3 x dì 1...2 ml (secondo aggiunte facoltative) per un anno.
Rp.: AA) Varici (locale, curativo trombi)
pomata meliloti Phlebodrin
D.S. Secondo indicazioni del produttore.
Rp.: AB) Varici (sistemico, curativo edemi)
Venalot novo Depot Ippocastano (Schaper & Brünner)
D.S. Secondo indicazioni del produttore.
Rp.: AD) Varici (locale con calze di compressione)
Reparil-Gel ippocastano
D.S. Spalmare leggermente un po' di gel sulle varici prima di mettere e dopo aver tolto le calze di compressione.
Rp.: AC) Varici (sistemico, curativo, crampi notturni)
estratto ippocastano Venoplant
D.S. Ingerire la sera 20...40 gtt.


Tromboflebite

Rp.: AE) Tromboflebite superficiale
Tinct. Camomillae matr. granulazione
Tinct. Echinacea angust immunitario
Tinct. Arnicae aa ad 30 microcirc.
f. impacco fresco con 1 c.m. di Tinct./1.5 dl acqua. Impregnare compressa e mettere sulla parte dolente. Cambiare spesso.

Sindrome posttrombotica

Rp.: AF) Sindrome posttrombotica (cura regolare in fasi senza sintomi)
Ol. Calendulae
Ol. Arnicae
Ol. Hypericis aa ad 60
D.S. Spalmare 2 x dì poche gocce sul piede, caviglia e gamba.


Ulcus cruris

Rp.: AG) Ulcus cruris (aperta)
Kytta-Plasma
D.S. Secondo l'istruzione del produttore.
Rp.: AH) Ulcus cruris (aperta)
Fl. Chamomillae 10 granulazione
Hb. Lavandulae 20 germicida
f. decoctus (1 c.m. / 10 min.) D.S. applicare compresse fredde sull'ulcera, poi pomata Kytta-Plasma o pomata di consolida.
Rp.: AI) Ulcus cruris (chiusa)
Ol. Arnicae
Ol. Calendulae
Ol. Hypericis aa ad 60
Aeth. Lavandulae 03
D.S. Spalmare 2...3 x dì poche gocce sulla parte lesa.


4. Digestivo

↓ link all'originale: Indice ↑

Ricettario cavità boccale

Disturbi in bocca

Vengono trattati i seguenti temi:
Tonsillite Tonsillite, ascessi, mal di denti. Gengivite, Parodontosi, Stomatiti, Glossite, Faringite.
Xerostomia (sindrome sicca). Stomatiti infettive (Ragadi micotiche). Alitosi

Tonsillite

Rp.A): Tonsillite
Tinct. Arnica 20 microcircolazione
Tinct. Salvia 20 astringente, mucolaginoso
Aeth. Melaleuca 3 antivirale
Aeth. Lavanda 3 antimicetico, battericida
Aeth. Garofano 4 battericida, analgesico
Aeth. Chamom. matr. gtt. III antinfiammatorio, granulomatoso
D. S. Risciacqui: una pipetta in poca acqua. adde :
Acqua ossigenata 3% c.t. 1 battericida anaerobico
fare gargarismi

D. in nebulizzatore S. Inalazione: spruzzare in bocca inalando (ogni qualche ora).


Tonsillite, ascessi, mal di denti

Rp.B): Tonsillite, ascessi peritonsillari, ascessi gengivali
Estr. Salviae fluid.
Estr. Chamomill. fluid. aa 20 oppure
Tinct. Arnicae 40
D.S. 20 ... 30 gtt./bicchiere di acqua calda: gargarismi ogni mezz'ora alternati fino all'apertura dell'ascesso, eventualmente aggiungere 1 c.t. di acqua ossigenata (contro germi anaerobi).

Soccorso! Annunciarsi dal medico o dal dentista!

Rp.B): Tonsillite, ascessi peritonsillari, ascessi gengivali, mal di denti
Aeth. Garofano 10
D.S. 1 ... 3 gtt. su un bastoncino di ovatta. Pennellare la zona dell'ascesso ogni

2 ... 3 ore.


Gengivite, Parodontosi, Stomatiti, Glossite, Faringite

Xerostemia informazionisuifarmaci. Glossite odontoclinic.

Rp.C): Gengivite (paradontosi)
Aeth. Menthae 0.5
Aeth. Mirra 0.5
Aeth. Limonis 0.5
Aeth. Melaleuca 2
TM Salviae ad 30
D.S. Diluire poche gocce nell'acqua tiepida e risciacquare la bocca 2 ... 3 x dì.
Rp.E): Paradontosi
TM Tormentillae
TM Arnicae aa ad 20
Aeth. Mirrae 01
D.S. Qualche gtt. su un bastoncino di ovatta; pennellare il collo dei denti 1 ... 2 x dì.

 

Rp.E1): Paradontosi
Plak Out (gluconato di cloroexidrina)
(HAWE NEOS DENTAL, CH-6934 Bioggio)
D.S. secondo le indicazioni del foglio illustrativo.
Rp.F): Paradontosi dolente
TM Tormentilla
TM Arnicae
TM Cannabis aa ad 30
D.S. Pennellare oppure fare risciacqui con 40 gtt./bicchiere di acqua tiepida.


Rp.G): Stomatite, glossite atrofica (torpida)
TM Tormentilla
TM Arnicae
TM Gentianae aa ad 30
D.S. 1 c.t./bicchiere d'acqua per i gargarismi/risciacqui più volte al giorno.
Rp.H): Stomatite acuta, faringite cronica
TM Altheae
TM Camomillae
TM Salviae
TM Malvae aa ad 40
D.S. 1 c.t./bicchiere d'acqua per i risciacqui/gargarismi più volte al giorno.
Rp.D): Stomatite (faringite, gengivite) cronica
TM Tormentillae
TM Arnicae aa 50
D.S. Diluire poche gocce nell'acqua tiepida e risciacquare la bocca 2 ... 3 x dì.


Xerostomia (sindrome sicca)

Bocca anormalmente secca.
Come soccorso serve lasciar sciogliere un pezzetto di burro in bocca.

Per casi cronici ed estremi può servire la ricetta di fianco (prescrizione medica):

Rp.I): Xerostomia (ricetta medica)
Pilocarpin. hydrochloric 0.2
TM Aurantii 20
Acqua dist. ad 100
D.S. Ingerire 3 x dì 1 c.t. (5 ml).


Stomatiti infettive (Ragadi, micotiche)

Rp.K): Stomatite angolare (ragadi)
Aeth. Melaleucae 01
Aeth. Lavendulae 01
Ol. Nigellae 04
Ol. Calendulae ad 10
D.S. Più volte al giorno spalmare una goccia sulle ragadi.

Rp.L): Stomatite micotica
Aeth. Melaleucae 05
Aeth. Lavendulae 05
TM Salviae ad 50
D.S. 1 c.t./bicchiere d'acqua per i risciacqui/gargarismi più volte al giorno.


Alitosi

it.Wikipedia Alitosi

Rp.): Alitosi
Chlorophylle Blattgrün (sale minerale di sodio e di rame della clorofilla)
(Biomed AG, 8600 Dübendorf)
D.S. secondo le indicazioni del foglio illustrativo.




Ricettario gastrico

disturbo gastrointestinale it.Wikipedia

Disturbi gastrici

Vengono trattati i seguenti temi:
Gastrite acuta. Gastrite cronica, atonia, achilia, anoressia, inappetenza. Dispepsia inclini a coliche/meteorismo. Infezioni da elicobattero Gastropatia cronica (gastrite secondaria di ulcera, colecistopatia) Ulcera gastrica/duodenale.

Gastrite acuta

Rp.A): Astringente, antiacido
Fol. Thea nigri
Hb. Centaurii
Hb. Absinthii aa ad 50
m.f. species D.S. 2 ct./tazza più volte al giorno preferibilmente senza addolcire.
Rp.B): Calmante, spasmolitico, anestetico
Hb. Menthae pip. 50
D.S. 2/ct./tazza più volte al giorno.
Rp.C): Antinfiammatorio, antiacido
Fl. Chamomillae 50
D.S. 2 ct./tazza più volte al giorno, preferibilmente prima dei pasti.
Rp.C1: "Digestivo dei grassi"
Aeth. Rosmarini 10
D.S. 1 goccia sulla lingua.

Secondo la patologia individuale i singoli ingredienti delle ricette menzionate sopra sono facilmente combinabili (verificare se si tratta prevalentemente di sbornie, cene "di mazza" smisurate o sigari troppo forti).


Gastrite cronica, atonia, achilia, anoressia, inappetenza

Rp.D1): Gastrite cronica, achilia, atonia, anoressia infantile
Tinct Centaurii
Tinct Trifolii fibrini
Tinct Calami aa 30
D.S. 1 ... 2 ml 1/2 ora prima di ogni pasto in un pò d'acqua tiepida.
Rp.D2): Atonia spastica
Tinct Belladonnae 05
Tinct Aurantii 20
Tinct Strychni ad 30
D.S. Ingerire 3 p.d. 20 gtt. 1/4 ora prima del pasto in un pò d'acqua.
Rp.D3): Inappetenza, anoressia
Tinct. Cannabis
D.S. Ingerire prima dei pasti 2 ml in un pò d'acqua.

Le tre ricette riportate sono ricette "tipo". Secondo la patologia individuale i singoli ingredienti sono facilmente combinabili.


Dispepsia incline a coliche / meteorismo

Meteorismo it.Wikipedia Dispepsia it.Wikipedia Colica addominale it.Wikipedia

Secondo la patologia individuale, i singoli ingredienti delle seguenti ricette sono facilmente combinabili:

Rp.F): Dispepsia prevalentemente cole-pancreatica
Tinct. Cardui benedicti
Tinct. Absinthii
Tinct. Melissae aa ad 30
D.S. 1 ... 2 ml 1/2 ora prima di ogni pasto in un pò d'acqua tiepida.
Rp.E): Dispepsia prevalentemente gastrointestinale (achilia)
Tinct. Menthae pip.
Tinct. Anisi
Tinct. Calami aa ad 30
D.S. 1 ... 2 ml 1/2 ora prima di ogni pasto in un pò d'acqua tiepida.



Infezioni da elicobattero

Zenzero it.Wikipedia Canditura it.Wikipedia

La morbidità del helicobacter pylori corrisponde epidemiologicamente ca. alle percentuale di anni di vita: 60% dei sessantenni sono infettati. Per fortuna, questa infezione crea raramente dei disturbi (e non va quindi curato) e se li crea, non si sa bene perché. Come complicazioni si possono evolvere ulcera gastriche e duodenali.
La medicina ufficiale combatte l'infezione (in caso di necessità) con una combinazione di antibiotici, ma le recidive sono frequenti.
Il regolare consumo di zenzero poco prima dei pasti per qualche settimana cura l'infezione. Il dosaggio è di ca. 1 gr di Extr.sicc. al giorno oppure l'equivalente in bulbo fresco o candito, oppure di polvere di bulbo essicato.
Indicazioni di zenzero:
antiemetico anaflogistico gastroprotettivo, carminativo battericida (helicobacter)
Fonti:
Siddaraju M.N. et al.: Inhibition of gastric H(+),K(+)-ATPase and Helicobacter pylori growth by phenolic antioxidants of Zingiber officinale. Mol Nutr Food Res. 51(3):324-32, 2007.



Gastropatia cronica

(gastrite secondaria da ulcera, colecistopatia)

Rp.G): Gastropatia cronica (gastrite secondaria da ulcera, colecistopatia)
Tinct. Foeniculi
Tinct. Menthae pip.
Tinct. Melissae
Tinct. Calami aa 40
D.S. Ingerire 1 ... 2 ml 3 x dì in acqua tiepida.


Ulcera gastrica/duodenale

Appena possibile è consigliato il regolare consumo di zenzero (Zingiber off.), per tenere a bada un'ev. infezione da elicobacter pylori (che è spesso una causa di ulcere gastriche).
Secondo la patologia individuale i singoli ingredienti delle seguenti ricette sono facilmente combinabili:

Rp.H): Cura base
Extract. chamom. fluid. (Kamillosan) 100
D.S. 30 gtt. in un bicchiere d'acqua. Ingerire 1/2 ora prima dei pasti.

Sdraiarsi qualche minuto sulla schiena, sul fianco dx., sul fianco sin. e sul ventre (cura a rotolamento).

Rp.I): Spasmi gastrici
Tinct. Belladonnae 20
D.S. In caso di spasmi ingerire 8! gtt. in un pò d'acqua tiepida

(ev. aggiungere alla tisana) non più di 5 x dì.

Rp.K): Con costipazione
Tinct. Carvi 05
Tinct. Chamomillae
Prep Frangulae aa ad 30
D.S. Ingerire 2 ml in acqua tiepida alla sera prima di dormire.

Rp.L): Mucillaginoso/nervinocalmante
Oleum Hypericum 50
D.S. Ingerire 1 c.t. la mattina a stomaco vuoto.



M) Terapia ortomolecolare per l'ulcera

Rp.: Terapia ortomolecolare per l'ulcera
Vitamina A 50'000 U.I. solo sotto controllo medico per 1 ... 2 mesi poi abbassare le dosi: protegge la mucosa gastrica e promuove la guarigione.
oppure: Betacarotene 15 mg che ha effetti simili alla vitamina A, ma non si accumula
Vitamina E 400 ... 800 mg protegge dall'ulcera e promuove la guarigione.
Vitamina C 1 ... 2 gr Non come acido ascorbinico, ma nella forma di ascorbato di sodio o di calcio, ripartito sui cibi giornalieri: mancanza promuove il rischio di ulcera, somministrazione promuove la guarigione.
Zn (forma organica) 50 ... 100 mg promuove la guarigione dell'ulcera specie se somministrato assieme con
Cu (forma organica) 2 mg come "antinfiammatorio".


Intolleranze alimentari

Intolleranza alimentare it.Wikipedia


Per intolleranza alimentare si intende un'ipersensibilità alle sostanze chimiche contenute in molte varietà di alimenti. È un fenomeno distinto dalle allergie alimentari (mediate da IgE). Invece le intolleranze sono reazioni dose-dipendenti dovute all'introduzione nell'organismo di sostanze attraverso diverse fonti alimentari, difatti le sostanze chimiche che scatenano questo tipo di sensibilità sono presenti in molte varietà di alimenti.

Ad oggi, un modo per identificare un'intolleranza alimentare è la dieta di eliminazione, una dieta molto restrittiva nella quale vengono esclusi tutti i cibi che possono potenzialmente innescare un'intolleranza. La dieta può protrarsi da 2 a 8 settimane, entro le quali solitamente i sintomi scompaiono (sempre che essi siano dovuti a un'intolleranza). Una volta che i sintomi sono sotto controllo, vengono reintrodotti i gruppi di alimenti che erano stati esclusi. Se reintroducendo un determinato gruppo ricompaiono i sintomi, allora tale gruppo è quello responsabile, altrimenti si passa alla reintroduzione del gruppo successivo. Una volta scoperti i gruppi da evitare, si può procedere al riformulazione della dieta. Tale procedura è da effettuarsi esclusivamente sotto supervisione medica, procedere in modo autonomo può essere pericoloso, in particolare per i pazienti affetti anche da altre patologie.

I test serologici che vengono spesso proposti per identificare le intolleranze alimentari non hanno alcuna valenza scientifica, essi misurano il livello di IgG relative a un particolare alimento; ma tale incremento nelle IgG è una risposta fisiologica dell'organismo al consumo di un particolare alimento e non producono pertanto alcun sintomo.


Ricettario intestinale

Iberogast Canadian Society of Intestinal Research

Disturbi intestinali

Vengono trattati i seguenti temi:
Colon irritabile. Meteorismo, sindrome di Roemheld, dispepsia Diarrea Costipazione Diverticolite. Proctite, Colite ulcerosa. Appendicite. Emorroidi. Colite acuta.

Colon irritabile

Rp.A) : Cura base
Aeth. Carvi X
Tinct. Foeniculi 20
Tinct. Belladonna 1
Tinct. Camomilla ad 50
D.S. Ingerire dopo i pasti 2 ml in un pò d'acqua tiepida.
Rp.B) : gaster e/o colon irritabile, dispepsia
Rimedio fitoterapico
Iberogast (Tintura)
(Steigerwald Prophyto)
D.S. secondo le indicazioni del produttore.
Rp.: Con spasmi
Tinct. Belladonnae 10
D.S. Aggiungere 5 gtt alla tisana.


Rp.: Con diarrea
Fruct. Vaccinium mirtillus sicc. 100
D.S. 3 c.m./1/2 l di acqua, cuocere lentamente per 10 min.

Ingerire 3 x dì 1 tazza (ev. mescolata con ricotta). Non addolcire!

Rp.: Con costipazione
TM Berberis 12
TM Taraxacis 12
Tinct. Rhamni 06
TM Rhei 06
TM Foeniculis 06
TM Centaurii ad 50
D.S. In caso di necessità ingerire da 40 a 80 gtt. fino a 3 x dì 1 c.c. in un pò d'acqua tiepida.
Rp.: Forme gravi con stress
NERVIPAN (Valepotriat)
D.S. Mattina e mezzogiorno 1, sera 2 capsule.


Meteorismo, sindrome di Roemheld, dispepsia

Rp.: Carminativo
Aeth. Anisi 1.5
Aeth. Carvi 1.5
Aeth. Cardamomen 1.5
TM Foeniculum ad 50
D.S. Diluire 40 gocce in un bicchiere d'acqua e ingerire,

come aperitivo, prima dei pasti fino a 3 x dì . (Gusto di "Pernod")

Rp.: Enzimi antidispeptici
Papayasanit- Mixtur (enzima/proteolitico)
(Vogel & Weber, D-8084 Inning/Ammersee)
D.S. secondo le indicazioni del produttore.
Rp.: Enzimi antidispeptici
Nutrizym (Bromelaina, Fel tauri, pancreativa)
(Merck)
D.S. secondo le indicazioni del produttore.


Diarrea

Cave: Ogni diarrea provoca forti perdite d'acqua e sali minerali, specialmente di potassio che vanno in ogni caso e immediatamente sostituiti: meglio con brodo (per fanciulli: CocaCola e salatini).
Cave: Pazienti anticoagulati con antagonisti di vitamina K devono dimezzare subito la dose del medicamento e consultare il medico! La diarrea impedisce l'assorbimento di vit. K dagli alimenti e l'antagonista medicamentoso porta il tempo di coagulazione a valori pericolosi.

Rp.: Sostituzione elettroliti
NaCI 3.5 g (sale da cucina): 1/2 c.t.
Bicarbonato di sodio 2.5 g (bicarbonato):1/2 c.t.
Cloruro di potassio KCI 1.5 g (REKAWAN): 1/4 c.t
Glucosio 20 g (miele, dextrosi): 2 c.m.
Acqua H2O ad 1000g (oppure tisane).
D.S. Bere quanto possibile.

Se al momento non è fattibile per mancanza di sostanze,
il brodo (animale o vegetale) è un ottimo sostituto.
Gli zuccheri vanno presi a parte in forma di destrosio, miele, fruttosio con tisane.

Rp.: Antidiarroico forte
pulv. Rhiz. Tormentillae 0.5
pulv. Fol. Belladonnae 0.01
m.f. pulv. D. Tal. Dos. Nr. VI S. 3 ... 4 pulv. p.d.
Rp.: Antidiarroico
Tinct. Tormentillae 30
Tinct. Belladonnae 05
Tinct. Carminativae ad 50 (p.es. ric. F)
D.S. Ingerire 3 x dì 30 gtt. in un pò d'acqua.
Rp.: Antidiarroico
subt. pulv. Calc. carbonic. 100
D ad scat. S. Più volte al dì una punta di coltello.


Rp.: Antidiarroico
UZARA (in gocce anche per bambini piccoli)
Stada Arzneimittel AG, Stadastrasse D-61118 Bad Vilbel
D.S. Secondo foglio illustrativo
Rp.: Antidiarroico
Fruct.siccae vaccinium mirtillus 100
D.S. Decotto 3 c.m./1/2 l acqua 10 min. 3 p.d. 1 tazza (ev. mescolata con ricotta). Non addolcire


Rp.: Postdissenterico, dispeptico fermentativo
Succus ribes nigrum 1000
D.S. 1 bicchiere durante i pasti.

Rp.: Ricostituente flora intestinale
BACTISUBTIL® (spore battero IP 5832; Escherichia coli)
Cassella-med GmbH, D-50670 Köln
D.S. secondo le indicazioni del produttore.

A diarrea guarita si sostituiscono ev. altri micronutrienti persi e si curano bene l'intestino maltrattato e la flora intestinale, con Joghurt, OMNIFLORIN o altri preparati del genere (chiedere al farmacista).

Costipazione

A lungo tutti i lassativi vegetali (salvo il seme di lino) impediscono la peristalsi e al posto di guarirla la peggiorano. Nelle seguenti ricette ho tentato di usare combinazioni tali da impedire il meno possibile i movimenti peristaltici, per cui ho tralasciato droghe come aloe, senna e altri. Comunque i lassativi vegetali non sono indicati per (ab)uso abituale!
Per l'uso del Rhamnus (Frangulus) è da notare che la pianta fresca è velenosa e quindi anche la tintura madre (TM). La Tintura officinale (Tinct.) invece è sempre un preparato a base di corteccia stagionata ed è in genere un ottimo lassativo senza effetti collaterali.

Rp.: Acuta (purga salinica)
Sal (mirabilis) Glauberi 50
D.S. Ingerire 1 c.t. in un bicchiere d'acqua. Poi sostituzione di potassio (KCl)

p.es. REKAWAN

Rp.: Acuta (purga oleosa)
Ol Rhizini 50
D.S. Ingerire 1 c.m. Poi sostituzione di potassio (KCl) p.es. REKAWAN.
Rp.: Cronica (regolare)
Semen contusus lini 100
(Linusit Creola, Finck)
D.S. 1 ... 2 c.m. la mattina con yoghurt, musli ... Bere 1 ... 2 bicchieri d'acqua.
Rp.: Lassativo
TM Berberis 048 (cistifellea)
TM Taraxaci 048 (fegato)
Tinct. Rhamni (franguli) 024 (lassativo)
TM Rhei 024
TM Foeniculi 024 (carminativo)
TM Centaurii ad 200 (stomaco)
D.S. In caso di necessità ingerire 80 gocce fino a 3 x dì in un pò d'acqua tiepida.
Rp.: Regolatore digestione
TM Berberis 12 (cistifellea)
TM Taraxaci 12 (fegato)
Tinct. Rhamni (franguli) 06 (lassativo)
TM Rhei 06 (lassativo)
TM Foeniculi 06 (carminativo)
TM Centaurii ad 50 (stomaco)
D.S. Ingerire 2 ml dopo i pasti in un pò d'acqua.
Rp.: Ricostituente flora intestinale
BACTISUBTIL® (spore battero IP 5832; Escherichia coli)
Cassella-med GmbH, D-50670 Köln
D.S. secondo le indicazioni del produttore.
Rp.: Costipazione/Regol. flora intestinale
Lactulosa (forma trasformata di lattosio; "cibo" per diversi microrganismi della flora intestinale).
Diversi prodotti in diverse forme; chiedere al farmacista.


Proctite, Colite ulcerosa

Proctite msd-italia.

Rp.: Proctite (infiammazione del retto)
TM Chamomillae (antinfiammatorio)
TM Tormentillae (astringente)
TM Rhei aa ad 100 (lassativo)
D.S. Ingerire mattina e sera 2 ml in un pò d'acqua.
Rp.: Proctite, colite ulcerosa
Fl Chamomillae (antinfiammatorio)
Rad. Altheae (mucillaginosa)
Rad. Liquiritiae (antinfiammatoria)
Rhiz. Tormentillae aa ad 100 (astringente)
f. Species S. decotto 1 c.m. 10 min. in 2 dl di acqua. Fare clistere 2
Rp.: Clisma per proctite, colite
Oleum Hypericins 50
Aeth. Chamomillae 0.5
D.S. Clisma duraturo con 1 c.t. la sera.
Rp.: Antinfiammatorio intestinale
INTERZYM® (enzimi proteolitici: ananas, papaya, pancreas)
D.S. Secondo le indicazioni del produttore.

Rp.: Ricostituente flora intestinale
BACTISUBTIL (spore battero IP 5832; Escherichia coli)
Cassella-med GmbH, D-50670 Köln
D.S. secondo le indicazioni del produttore.


Emorroidi

Dopo aver controllato il funzionamento del fegato occorre spesso assumere il relativo rimedio.

Rp.: Cura base
TM Chamomillae (antinfiammatorio)
TM Calami (tonico amaro - vena porta)
TM Foeniculi (carminativo)
Tinct Rhamni (frangulae) (lassativo)
(TM Rusci aesculeati) ad 100 (emazie vene costritt.)
D.S. Mattina e sera ingerire 1 ... 2 ml in un pò d'acqua.
Rp.: Compresse emorroidali
TM Arnicae
TM Chamomillae aa ad 50
D.S. 2 c.t./1/2 l acqua. Mattina e sera compresse per un'ora, frequentemente da cambiare.
Rp.: Pomata emorroidale
Salbe Hamametum (Hamamelis, astringente)
(Schwabe)
D.S. secondo le indicazioni del produttore.
Rp.: Supposte contro emazie emorroidali
Supposte RUSCORECTAL (Ruscus aesculeatus)
(Searle)
D.S. Secondo le indicazioni del produttore.


Diverticolosi

Rp.: Cura base
TM Arnica 010
TM Chamomillae 030
TM Altheae ad 100
D.S. Ingerire 40 gtt. 3 x dì in un pò d'acqua tiepida.

La terapia ortomolecolare propone le seguenti misure per diverticolosi/costipazione:




Diverticolite

Rp.: Acuta
TM Dioscorea 30 (spasmolitico)
TM Chamomillae 20 (antinfiammatorio)
TM Althaeae 10 (mucillaginoso)
TM Calami 10 (tonificante)
D.S. 3 x dì 1 ... 2 ml

Appendicite

Rp.: Aggiunta alla immediata cura medica!
Tinct. Echinaceae 20 (immunostimolante)
Tinct. Dioscoreae 20 (spasmolitico)
Tinct. Chamomillae 10 (antinfiammatorio)
Tinct. Agrimoniae 10 (antinfettivo)
D.S. 3 x dì 1 ... 2 ml



Colite acuta

Vedi anche: Proctite, colite ulcerosa.

Rp.: Colite acuta
Tinct. Dioscorea 30 (spasmolitico)
Tinct. Tormentillae 20 (adstringente, stiptico)
Tinct. Symphyti (emmolliente)
Tinct. Altheae (mucilaginoso)
Tinct. Hydrastis (immunostimolante)
Tinct. Agrimoniae aa 10 (antiinfettivo)
D.S. 3 x dì 2 ml


Ricettario antiparassitario

intestinale

Parassiti

Classici fitoterapeutici antiparassitari:

Le dosi efficaci come antiparassitari sono tossiche, possono causare lesioni persistenti e hanno altri effetti collaterali peggiori dei prodotti sintetici. Riporto di seguito solo ricette meno nocive e consiglio di rivolgersi al medico e di usare i preparati sintetici che consiglia.

Vengono trattati i seguenti temi:
Cestodi, teniadi. Ascaridi. Oxiuri.

Cestodi, teniadi

(aggiuntivo alla cura medica)

Rp.: Cestodi, teniadi
LOMESAN
(Bayer)
D.S. Secondo le indicazioni del produttore.
Rp.: Cestodi, teniadi
Sem.non decort. conc. Cucurbitae 5 gr/kg peso corporeo.
D.S. Mescolare con latte/miele. Mangiare la mattina a digiuno in 2 porzioni.

Dopo 2 ... 3 ore 2 cucchiai da minestra di olio di ricino come purga.


Ascaridi

Rp.: Ascaridi: Cura base:
TM Matricaria discoideae 500
D.S. 2 x dì 4 ml per 1 ... 2 mesi.
Rp.: Ascaridi: Cura aggiuntiva
TM Matricariae discoideae
Tinct. Rhamni (franguli)
TM Rhei aa ad 50
D.S. 2 volte alla settimana la sera 4 ml per 1 ... 2 mesi.


Oxiuri

(aggiuntivo alla cura medica)

Rp.: Oxiuri attivi:
1 spicchio di aglio tritato
1/4 l di latte
f. decotto. Clisma duraturo ogni settimana.
Rp.: Oxiuri attivi:
TM alii ursini 50
D.S. 6 ml in un pò d'acqua 1 ora prima del clisma descritto a lato.
Rp.: Oxiuri: cura base:
TM Matricaria discoidea 500
D.S. 2 volte alla settimana la sera 4 ml per 1 ... 2 mesi.
Rp.: Oxiuri: cura aggiuntiva
TM Matricariae discoideae
Tinct. Rhamni (franguli)
TM Rhei aa ad 50
D.S. 2 volte alla settimana la sera 4 ml.
Rp.: Oxiuri inattivi (bambini)
2 carote
D.S. Mangiare ogni mattina o bere il succo.




Ricettario epatico

Disturbi epatici (fegato)

Vengono trattati i seguenti temi:
Epatite virale. Epatico generale. Ittero. Epatite cronica. Disturbi degenerativi del fegato. Fegato grasso.

Epatite virale

Rp.: A) Epatite virale (stadio viroattivo)
Aeth. Lavanda 0.5
Aeth. Melaleucae 0.5
Aeth. Myrrhae 0.5
Aeth. Eucalipti 0.5
Aeth. Bergamottae 0.5
Aeth. Niaouli 0.5
Mass. supp. ad 100
f. supposte XL
Cura per i primi 10 gg: mettere una supposta ogni sera.

Cura a partire dall'11 giorno: mettere una supposta ogni 2 giorni (10 supposte).
Continuare la Cura: mettere una supposta ogni 4° giorno (10 supposte).
Terminare la Cura: mettere una supposta alla settimana (10 supposte).

Rp.: "Immunostimolante"
TM Baptisia 10
TM Phytolacca 10
TM Echinacea ang. 15
TM Absinthi Hb 10
TM Myrrhae ad 50
D.S. Come digestivo: ingerire dopo i pasti 3 x dì 1 pipetta in poca acqua tiepida.

Epatico generale

Rp.: C) "Epatico"
TM Cardui Mariae 20
TM Cynara Scoly. 20
Aeth. Mentae pip. gtt. XX
TM Taraxaci ad 100
D.S. Come aperitivo: ingerire prima dei pasti 3 x dì 1 pipetta in un bicchiere d'acqua.


Ittero

Ittero it.Wikipedia

Rp.: Ittero
Tinct. Rhiz. Leptandrae virg
Tinct. Rhiz. Hydrastis
Tinct. Rad. Taraxaci
Tinct. Hb. Chelonae glabrae
Tinct. Cort. Chionanthi virg fad. aa ad 100
D.S. 1 ml ogni due ore finché i sintomi persistono.



Epatite cronica

Rp.: Epatite persistente
TM Cardui Mariae 20
TM Cynara Scoly. 20
Aeth. Mentae pip. gtt. XX
TM Taraxaci ad 100
D.S. Come aperitivo: ingerire prima dei pasti 3 x dì 1 pipetta in un bicchiere d'acqua.
Rp.: Epatite persistente
LEGALON
D.S. Secondo le indicazioni del produttore.


 

Disturbi degenerativi del fegato

Rp.: Cirrosi, fegato grasso, fegato leso
LEGALON
D.S. Secondo le indicazioni del produttore.

Fegato grasso

Rp.: Fegato grasso, aggiunta
CYNARIX
D.S. secondo le indicazioni del produttore.


Sostanze ortomolecolari in disturbi epatici

In disturbi epatici sono da controllare ed eventualmente da somministrare:



Ricettario cistifellea

Disturbi cistifellea

Vengono trattati i seguenti temi:
Coliche biliari Colecistite. Colelitiasi. Spasmolitici. distonia colica. Sostanze ortomolecolari per colelitiasi.

Coliche biliari

Rp.: Coliche biliari orale
Tinct. Fumaria off. 44 anfocoleretico
Tinct. Belladonna 6 spasmolitico
m.f. Tinct. D.S. in fase acuta 1 ... 2 ml; 1 ... 5 x dì prima dei pasti

Coleciste

Rp.: Colecistite
TM Altheae 040
TM Taraxaci
TM Mahoniae
TM Euonymi
TM Chionanthi aa ad 120
D.S. 3 x dì 2 ml




Colelitiasi

Rp.: Colelitiasi: cura base
TM Altheae 40
TM Boldo
TM Hydrastis
TM Chionanthi aa ad 120
D.S. 3 x dì 2 ml



Sostanze ortomolecolari per colelitiasi

Vitamina E 400 ... 800 mg Protegge dalla colelitiasi e può sciogliere i calcoli.
Vitamina C 1 gr Allenta i sintomi.
Taurina 1 gr Ruolo importante nel metabolismo biliare.

Spasmolitici

Rp.: Spasmolitico
Oddibil (fumaria)
L. Merckle, D-7902 Blaubeuren)
D.S. 4 ... 6 pastiglie in caso di coliche.
Rp.: Spasmolitico
Tinct. Belladonnae 10
D.S. 6 ... 8 gtt. fino a 5 x dì
Rp.: Spasmolitico
Tinct. Dioscorides 50
D.S. 20 gtt. ogni 2 ore fino all'esaurimento della colica.
Rp.: Spasmolitico, anfocoleretico orale
Hb. Fumaria off. 100 spasmolitico, anfocoleretico
f. spezies D.S. infusione 1 ... 2 c.t. / tazza; 1 ... 5 x dì prima dei pasti per qualche settimana
Rp.: Spasmolitico, anfocoleretico orale
Tinct. Fumaria off. 50 spasmolitico, anfocoleretico
D.S. 1 ... 2 ml; 1 ... 5 x dì prima dei pasti per qualche settimana

Discinesia / distonia colica

Rp.: Discinesia/distonia colica
TM Petasite 100
D.S. 3 x dì 1 ml



Ricettario pancreatico

Disturbi pancreatici

Vengono trattati i seguenti temi:
Sindrome duodeno-cole-pancreatico. Sostanze ortomolecolari per patologie pancreatiche.

Sindrome duodeno-cole-pancreatico

Rp.: Sindrome duodeno-cole-pancreatico, dispepsia
TM Carvi
TM Foeniculi
TM Absinthii
TM Millefolii aa ad 100
D.S. Ingerire prima di ogni pasto 2 ml in acqua calda.


Sostanze ortomolecolari per patologie pancreatiche

In terapia ortomolecolare si somministra spesso:


5. Genitale

↓ link all'originale: Indice ↑


Candidosi

Candidosi vaginali

Candida albicans it.Wikipedia Dermatofiti CSA

Rp.: Ovuli fungicidi
O.E. Lavandulae 0.7 antibiotico
O.E. Myrrhae 0.7 fungicide
O.E. Melaleucae alt. 1.6 antibiotico
Oleum Tritici 10 fungostatico (vit. E)
Mass. supp. q.s. ad 100 costituente
m.f. supp. XX. D.S. 1 supposta vaginale

ogni sera per la durata di 3 settimane.

Rp.: Tampone fungicida
Ol. Tritici 24 Fungostatico (vit. E)
O.E. Melaleuca 04 antibiotico
O.E. Lavanda 02 antibiotico
O.E. Mirra 05 fungicide
m.f.gtt. II ... V D.S. mettere da 2 ... 5 gocce

su un tampax 2 volte al giorno (mattina e sera)
per la durata di tre settimane.


Trattare per 3 settimane anche il partner, altrimenti subentra una nuova infezione! Ricordarsi che i miceti non si propagano su un substrato oleoso e acido, mentre crescono bene su un substrato alcalinico (sapone). Le spore impiegano ca. 2 settimane per germogliare e si conservano bene fino a 70°C di temperatura anche nella biancheria intima. Una flora vaginale naturale li tiene sotto controllo (specialmente batt. Doederlein e Lactobacilli).

◦⦆─────⦅◦

Candidosi pene

Candida maschile my-personaltrainer

Rp.: Candidosi pene
O.E. Melaleuca

10 antibiotico

D.S. mattina e sera 1 gtt. sul glande, spalmare. Per almeno 3 settimane.

Trattare per 3 settimane anche il partner, altrimenti subentra una nuova infezione! Ricordarsi che i miceti non si propagano su substrato oleoso e acidulato, mentre crescono bene su substrato alcalinico (sapone). Le spore impiegano ca. 2 settimane per germogliare e si conservano bene fino a 70 gradi di temperatura anche nella biancheria intima.


Gardnerella

Flora vaginale it.wikipedia Gardnerella vaginalis de.wikipedia

La Gardnerella è un battere ordinario della flora vaginale. Dopo interventi antibiotici e / o in un ambiente basico (sapone) può procrearsi smisuratamente e sopprimere altri germi della flora, provocando un odore di "pesce".

Il rimedio è quello di ripristinare la naturale flora vaginale:


Infezioni virali

Sono trattati i seguenti argomenti:
Herpes genitalis (labialis) Papillomi genitali femminili Condilomi genitali


Herpes genitalis (labialis)

Herpes it.Wikipedia

Rp.: Herpes genitalis
Pomata Lomaherpan® Melissa: antivirale
Lomapharm, D-3254 Emmeethal 1
D.S.secondo le prescrizioni del produttore.
Rp.: Herpes genitalis
Ol. Nigellae 30 mucosaprottetivo
O.E. Melaleucae 03 antivirale
O.E: Melissae 0.5 antivirale
D.S. Spalmare più volte al giorno una goccia sulla zona infettata.


◦⦆─────⦅◦

Papillomi genitali femminili

Variazioni displastiche locali
Si controlla (prima di ricorrere a interventi chirurgici) il PAP- TEST e si usano i seguenti rimedi sotto controllo ginecologico:

Papilloma umano it.Wikipedia | Malattie genitali MmP | Virus Papilloma isd.olografix.org

Rp.: Papillomi genitali
Vaginaltabletten Maggiorana, Melissa virostatici
WELEDA
D.S. secondo le istruzioni del produttore.
Rp.: Papillomi genitali
Döderlein Med. Vaginal supp. rigenerativo flora vaginale (DöDERLEIN)
D.S. 1 supp. al giorno alternante D1/D2
Terapia ortomolecolare
Rp.: Displasie della cervice

Terapia ortomolecolare

Acido folico 5 ... 10 mg (0.4 mg come prevenzione)
Compl. vitamina B alto dosaggio con min. 25 mg di B2, B6 e acido pantotenico, 0.4 mg di acido folico e 25 mcg di B12
Vitamina C 2 ... 4 gr (500 mg come prevenzione)
Betacarotene 15 mg
Selenio 20 ... 400 mcg (100 mcg come prevenzione)


◦⦆─────⦅◦

Condilomi genitali

Condiloma acuminato it.Wikipedia Condilomi perlasalutesessuale.it

Rp.: Condilomi genitali Forma puntata
Rad. Podophylli pulv. 10 antivirale specifico

D.S. Applicare la polvere con un bastoncino di ovatta umido sulle parti infettate 2 x dì.

Rp.: Condilomi genitali Forme piatte
Ol. Frumenti vit. E; duttilità mucosa
Ol. Nigellae aa ad 30 duttilità mucosa
O.E. Thujae 03 antivirale specifico
D.S. Applicare con un bastoncino di ovatta sulle parti infette 2 x dì.


Menorree

Sono trattati i seguenti argomenti:
Dismenorrea Amenorrea, oligomenorrea acuta Ipermenorrea funzionale acuta
Poli- iper- a- oligo- menorrea cronica Emazie ginecologiche


◦⦆─────⦅◦

Dismenorrea

(Mestruazioni dolorose e forti).

Dismenorrea it.Wikipedia Ricettario malattie genitali MmP Dismenorrea my-personaltrainer

Rp.: Dismenorrea
TM Chamomillae 10 antinfiammatorio
TM Rutae 30 motilità uterina
TM Alchemillae ad 50 calmante uterino
D.S.In caso di dolori mestruali 3 ml fino a 5 x dì.

(con disposizione stitica/discratica)

Rp.: Dismenorrea con disposizione stitica/discratica
TM Frangulae lassativo
TM Achillea millefolii uterino
TM Sennae lassativo
TM Graminis aa 25 antidiscratico
D.S. Ingerire tre x dì fino a 1 ml (40 gtt.) in un Pò di acqua tiepida
Rp.: Dismenorrea spastica
Tinct. Belladonnae 1 spasmolitico musc. liscia
Tinct. Frangulae 50 lassativo
D.S. 20 gtt. la sera ed ev. in caso di spasmi fino a 3 x dì.

(applicazione sulla benda)

Rp.: Dismenorrea (applicazione sulla benda)
O.E. Melissae nervino
O.E. Eucalipti stimolante
O.E. Foeniculi aa ad 6 carminativo
Ol. Calendulae ad 30 vettore olii essenz.
D.S. 20 gtt. sulla benda.

(applicazione locale)

Rp.: Dismenorrea (applicazione locale)
OL. Chamomillae inf. 20 antiinfiammatorio
O.E. Carvi gtt. X carminativo
O.E. Foeniculi gtt. X carminativo
O.E. Menthae pip. gtt. XX localanestetico
D.S.Spalmare poche gocce sul basso ventre.
Terapia ortomolecolare
Rp.: Dismenorrea
Vit. E mg 400
Niacina (B3) mg 100 ... 300 assieme a
Vit. C mg 500
Magnesio mg 400
Olio di Enotera caps. 4..6


◦⦆─────⦅◦

Amenorrea, oligomenorrea acuta

Amenorrea it.Wikipedia Apparato genitale femminile MmP Amenorrea Google

Rp.: Amenorrea, oligomenorrea acuta
Hb Gratiolae emmenagogo
Fol. Rutae emmenagogo
Fol. Sennae lassativo
Fruct. Foeniculi aa 25 carminativo
m.f. species. D.S. 1 c.m./ 1/2 l di acqua bollente. Infusione 20 min. Bere la mattina a digiuno entro 1 ora (cave! abortivo)


◦⦆─────⦅◦

Ipermenorrea funzionale acuta

Cave! escludere carcinomi genitali con un esame ginecologico

Mestruazione it.Wikipedia Patologia genitale MmP Alterazione ciclo mestruale Google

Rp.: Ipermenorrea funzionale acuta
Hb Polygoni hydropip stiptico
Hb Equiseti coagulante
Hb Millefolii aa ad 100 tonificante
m.f. species. D.S. 2 c.t. in una tazza di acqua. Cuocere brevemente poi lasciar riposare 20 min.e bere 3 x dì.


◦⦆─────⦅◦

Poli- iper- a- oligo- menorrea cronica

I seguenti sono fitoestrogeni che infuiscono il riequilibrio ormonale.

polimenorrea scienzasalute. blogosfere Amenorrea it.wikipedia

Rp.: Polimenorrea; ipermenorrea, amenorrea, oligomenorrea cronica
TM Agnus Castis 50 ormoregolatore
D.S. 1 ml la mattina a digiuno per parecchi mesi.
Rp.: Polimenorrea; ipermenorrea, amenorrea, oligomenorrea cronica
Agnolyt Madaus agnus castus
D.S. Secondo le indicazioni del produttore.


◦⦆─────⦅◦

Emazie ginecologiche

Cave! Le cause di tutte le emazie sono da chiarire scrupolosamente dal ginecologo prima di ricorrere ai rimedi seguenti. Poi bisogna controllare ed ev. porre rimedio a una possibile anemia.

Ricettario popolare MmP

Rp.: Emazie ginecologiche in generale
Methergin Sandoz secale cornutum
D.S.Secondo le indicazioni del produttore.
Rp.: Emazie funzionali uterine

(postpartum, ginecologico) Ricetta medica!

Senecion Klein Senecio
D.S. più volte al giorno 10 ... 20 gtt.
Rp.: Emazie uterine acute (Poli- Oligo- Ipermenorrea)
Tinct. Senecio stiptico
Tinct. Polygonum aa ad 100 stiptico
D.S. Durante la fase acuta ingerire da 60 ... 90 gocce fino a 5 x dì.
Rp.: Emazie uterine croniche (Poli- Oligo- Ipermenorrea)
Tinct. Agnus Casti estrog.inib.
Tinct. Senecio stiptico
Tinct. Equiseti uterino
Tinct. Millefolium aa ad 100 uterino
D.S. Cura a lungo termine. Ingerire 3 x dì 40 gocce in un po' d'acqua tiepida.


Fluor albus costituzionale

Specialmente in ragazze nel periodo premestruale.

Patologia genitale Mmp

Rp.: Fluor albus costituzionale
TM Millefolii tonificante uterino
TM Urticae tonificante uterino
TM Lamium calmante mucosa
TM Alchemillae aa ad 100 calmante uterino
D.S.3 x dì 2 ml.


Disturbi mammari

Sono trattati i seguenti argomenti:
Mastodinia Mastopatia Ferite ai capezzoli (allattamento)


Mastodinia

Sindrome premestruale

mastodinia it.Wikipedia Malattie e disturbi umani MmP

Rp.: Mastodinia, sindrome premestruale
Oleum Oenotherae 50 prostaglandinico
D.S.1 c.t. 2 x dì ca. una settimana prima delle mestruazioni.

Mastopatia

cisti mammellari, fibrosi cistica
Cave! esclusione carcinomi tramite visita ginecologica.

Carcinoma mammario it.Wikipedia Mastopatia MmP

Rp.: Mastopatia semplice, cisti mammellari, fibrosi cistica
O.E. Geranio 05 linfostimolante
O.E. Incenso 01 antiedematico
Ol. Oenotherae 20 prostaglandine
Ol. Meliloti ad 50 trombolitico
D.S. Spalmare dolcemente sui seni da 1 ... 2 x dì.
Terapia ortomolecolare
Rp.: Fibrosi cistica; terapia ortomolecolare
Vitamina A 20'000 ... 50'000 U.I.
Cave! solo sotto controllo medico
Oppure:
Betacarotene 6 ... 15 mg
Vitamina E 400 ... 800 mg
Complesso vitamina B alto dosaggio con cholina e min. 25 mg di B6
Iodio 150 ... 250 mcg
Zinco 30 ... 60 mg
Olio di Enotera 4 ... 8 caps.
Terapia ortomolecolare
Rp.: Fibrosi cistica dei seni
Vitamina E 400 mg Burgerstein
INTERZYM Aalten Pharma
D.S. 3 x 1 caps. per giorno (1'200 mg)Vitamina E

3 x 3 pastiglie per giorno 1/2 ora prima dei pasti con 1 dl di acqua INTERZYM. Per un mese combinato, poi in alternanza un mese vitamina E, un mese INTERZYM per almeno un anno.


◦⦆─────⦅◦

Ferite ai capezzoli (allattamento)

Rp.: Preparazione Ol. Brassicae topico
Brassica oleracea rec. pz. I piccola verza
Ol. commestibile q.s. eccipiente
Preparazione:
  • sfogliare la verza e togliere le grosse nervature
  • posizionare l'interno della foglia verso l'alto e schiacciarla rotolandoci sopra una bottiglia
  • pennellare le foglia con un olio commestibile (oppure ungerla con burro o strutto)
  • tagliuzzare fine la foglia
  • lasciarla riposare a temperatura tiepida per almeno due ore
Estrazione delle sostanze attive:
  • mettere il macinato in un recipiente
  • coprirlo con olio commestibile
  • lasciarlo macerare per ca. 24 ore a temperatura tiepida
  • spremere e filtrare la frazione liquida
  • dopo una decantazione di qualche ora, separare la frazione oleosa e acquosa
D. ad vitr. obscurum S.Oleita brassicae

Si può usare direttamente l'oleolita oppure lo si può trasformare in pomata:

Rp.: Ung. Brassicae topico
Oleita Brassicae Ol. verza: sostanza base
Adeps Suillis vettore
Cera flava aa ad 50 costituente
Aeth. Rosmarino 1 microcircolazione
m. a bagno Mariae f. Ung. D. ad ollam S. Pomata di verza: spalmare più volte al dì sulle parti dolenti (reumatiche, artritiche) o piccole ferite.
Rp.: Ung. ferite capezzoli topico
Ung. Calendulae 50
D. ad ollam S. spalmare dolcemente un pò di pomata sui capezzoli dopo aver allattato.


Parametropatia spastica

Patologia genitale MmP Pelvipatia

Rp.: Parametropatia spastica, pelvipatia

Giovani, discratici:

TM Cimicifugae ormonregolatore
TM Graminis antidiscratico
TM Rutae spasmolitico (Cave! abortivo)
TM Millefolii aa ad 100 tonificante
D.S. 3 x dì 1 ml per parecchi mesi.
Rp.: Parametropatia spastica, pelvipatia

Menopausali:

TM Cimicifugae ormonregolatore
TM Camomillae spasmolitico
TM Equiseti tonif. tess. conn.
TM Millefolii aa ad 100 tonificante
D.S. 3 x dì 1 ml per parecchi mesi.


Sindrome premestruale

Gli ingredienti delle seguenti ricette possono essere facilmente combinati tra loro e combinati alle ricette per le “-menorree”

Sindrome premestruale it.Wikipedia

Rp.: Sindrome premestruale

Generale, preventivo

Ol. Oenotherae 50
D.S.1 ... 3 c.t. 1 settimana prima delle previste mestruazioni.
Rp.: Sindrome premestruale

Con tensioni, spasmi acuti:

TM Pulsatilla
TM Valeriana aa ad 50
D.S. 1 ... 5x dì 1 ml


 

Rp.: Sindrome premestruale

Con ansia, irrequietezza acuta:

TM Scutellariae
TM Valerianae aa ad 50
D.S. 1 ... 5 x dì 1ml
Rp.: Sindrome premestruale

Con ritenzione di liquidi acuta:

TM Taraxaci 50
D.S. 3 x dì 1 ml.
Rp.: Sindrome premestruale SPM
Vit. B6 mg 50...100
Vit. E mg 400
Prep. multiminerale min. Zn 10 mg; Cr 200 mcg; Mn 5 mg
Calcio mg 800...1'000
Magnesio mg 400
Ol. Enotera caps. 4...8


Abbassamento / prolasso uterino

Patologia genitale MmP Prolasso utero Google

Rp.: Abbassamento/prolasso uterino

Bagno parziale:

Hb. Equiseti tonificante uterino
Hb. Millefolii aa ad 100 tonificante uterino
m.f. species. D.S. 5 c.m./1 l acqua. Decotto per breve tempo, poi lasciar macerare 20 min.
  1. Bere 1 dl 3 volte al giorno.
  2. I restanti 7 dl aggiungerli a un gradevole parziale bagno serale.
Sistemico:
Rp.: Abbassamento/prolasso uterino
Aletris Oligoplex Madaus Aletris farinosa: specifico tonificante Mm. fondo bacino
D.S. 3 x dì XV gtt. per molti mesi .


Prostata

Disturbi di minzione; ipertrofia / adenoma

Prostata it.Wikipedia Neoplasmi MmP

Rp.: Prostata: Disturbi di minzione; ipertrofia/adenoma di prostata.
Granufink Kürbiskern-Granulat 1000 (sem. cucurbita pepo)
Fink, D-Herrenberg
D.S. 2 ... 4 c.m. al giorno in müsli, latte, yoghurt per parecchi mesi.
Terapia ortomolecolare
Rp.: Ipertrofia/adenoma di prostata.

Zinco mg 30...60
Olio di Enotera caps. 2...4
Olio di pesce gr 1...3 omega-3 senza vitamine
Aminoacidi: L-Glicina, L-Alanina, L-Acido-glutamminico
aa mg 500
Rp.: Prostata: Disturbi di minzione; ipertrofia/adenoma di prostata.
Prostatonin Pharmaton Sabal serrulata & Urtica
D.S. Secondo le indicazioni del produttore.


Vescica irritabile

Prostatite it.Wikipedia malattie e disturbi umani MmP Prostatite Google

Rp.: Vescica irritabile, prostatite abatterica
TM Sabal serrulata 70 prostatite
TM Piper methysticum ansiolitico
TM Rhus aromaticae incontinenza
TM Humuli luppuli aa ad 100 ormoneregolatore
D.S. 2 ... 4 x dì 2 ml.
Rp.: Vescica irritabile, prostatite abatterica
Cysto Fink Fink, D-Herrenberg
D.S. Secondo le indicazioni del produttore.
Rp.: Vescica irritabile, prostatite abatterica
Spasmo-Urgenin Madaus
D.S. Secondo le indicazioni del produttore.
Rp.: Vescica irritabile, prostatite abatterica
Cernilton Strathmann estratto polline di segale
D.S. Secondo le indicazioni del produttore.


6. Immunitario

Il sistema immunitario dei vertebrati e quindi dell'uomo, è una complessa rete integrata di mediatori chimici e cellulari sviluppatasi nel corso dell'evoluzione per difendere l'organismo da qualsiasi forma di insulto (chimico, traumatico, aberrante o infettivo) alla sua integrità, in più per decomporre dei detriti di tessuti.

Si trova in tutti tessuti epiteliali e connettivi (specialmente in quello lasso e sanguigno). I prodotti intermedi dei processi immunitari nel connettivo lasso sono raccolti dal sistema linfatico e vengono ulteriormente decomposti nei nodi linfatici fino a livello molecolare. I medesimi processi sono svolti con il sangue nella milza.
Il sistema immunitario è integrato negli altri sistemi di regolazione dell'organismo umano. La (psico)-neuro-endocrino-immunologia (PNEI) è la disciplina che si occupa delle relazioni fra il funzionamento dei sistemi psichico, nervoso, endocrino e immunitario. La sua nascita si basa sui lavori di Hans Selye sullo stress degli anni trenta.
Sul finire del Novecento, le nuove acquisizioni nel campo delle neuroscienze e dell'immunologia, hanno consentito uno sviluppo della disciplina.

Questa pagina non riporta un ricettario specifico, ma un elenco di piante / sostanze con determinate proprietà terapeutiche immunitarie. I ricettari si trovano nei capitoli sulle patologie di specifici organi e sistemi:

Immunomodulatori

Immunomodulatore it.Wikipedia


Regolazione di infiammazioni

Un immunomodulatore, chiamato anche immunoregolatore, è qualsiasi farmaco in grado di variare l'attività del sistema immunitario. Tale regolazione può essere negativa se l'agente farmacologico utilizzato, che in tal caso prende nome di immunosoppressore, deprime il sistema immunitario impedendone o limitandone la sua risposta, o in caso contrario l'immunomodulatore può essere positivo se ne aumenta o favorisce l'attività e prende nome di immunostimolante.

Gli ormoni fungono anche da immunomodulatori!


Essendo il sistema immunitario molto differenziato, questa classificazione generica non aiuta molto, in quanto le singole sostanze modulanti hanno degli effetti su diverse funzioni del sistema. P.es.:

Nell'esempio illustrato per l'infiammazione si nota che in realtà si tratta di una complessa regolazione di fattori promoventi ed inibitori (il marcatore prevalente per l'attività del sistema immunitario). Gli immunomodulatori si "infilano" da qualche parte in questi circuiti provocando delle reazioni o inibitorie o promoventi.

Immunostimolanti

Immunostimolanti it.Wikipedia

Gli immunostimolanti sono molecole che promuovono la risposta immunitaria. In medicina vengono usati per la terapia delle malattie immunodeficienti o malattie che richiedono saltuariamente dei grandi sforzi immunitari. Esistono diversi tipi di farmaci immunostimolanti e si possono dividere nelle seguenti categorie:


Immunostimolazione e infiammazione

Come rimedi immunostimolanti complementari si usano:


I seguenti ormoni sono anche immunostimolanti: estrogeni, progesterone, aldosterone, parte di ormoni tissutali.


Immunosoppressori

Immunosoppressore it.Wikipedia


Immunosoppressione e infiammazione

Gli immunosoppressori sono molecole che inibiscono la risposta immunitaria. In medicina vengono usati per la terapia delle malattie autoimmuni e per prevenire il rigetto in seguito a un trapianto. Esistono diversi tipi di farmaci immunosoppressori e si possono dividere nelle seguenti categorie:

Come rimedi complementari talvolta si usano:

I seguenti ormoni sono anche degli immunosoppressori:
testosterone, ormoni surrenali (cortisone, adrenalina, noradrenalina), parte di ormoni tissutali.


Fitorimedi anti-stress

Terapie dello stress MedPop Rimedi anti-stress secure.netsolhost.com Molecole anti-stress molecularlab.it


Lo stress è una sindrome di adattamento a degli stressori (sollecitazioni). Può essere fisiologica, ma può avere anche dei risvolti patologici, anche cronici, che ricadono nel campo della psicosomatica.

Il distress cronico / abituale è il massimo immunesupressore "naturale". La frequente o continua liberazione di adrenalina, epinefrina e cortisone da parte dei surreni inibisce il buon funzionamento del sistema immunitario (immuno-suppressione).

È evidente che il distress cronico non si cura con delle pozioni, bensì evitando o eliminando più stressori possibili. Un buon aiuto in merito è descritto in Terapie dello stress. I rimedi citati possono regolare un pò il funzionamento del sistema neurovegetativo durante il tempo che ci si impiega per diminuire gli stressori.


Rimedi immunitari

Rimedi fitoterapici it.Wikipedia

Sono trattati i seguenti temi:
Infiammazioni (flogosi) Anaflogistici Antipiretici Germostatici / germicidi Antiallergici Autoimmunitari

Infiammazioni (flogosi)

Infiammazione it.Wikipedia




L'infiammazione è un'espressione (sindrome: vari sintomi) di una reazione immunitaria (locale) che costituisce una risposta protettiva, seguente all'azione dannosa di agenti fisici, chimici e biologici, il cui obiettivo finale è l'eliminazione della causa iniziale di danno cellulare o tissutale, nonché avviare il processo riparativo.


Mediatori infiammatori

Una grande parte di mediatori immunitari sono anche mediatori infiammatori e inducono i relativi sintomi:

  1. arrossamento (rubor): aumentata irrorazione sanguigna
  2. gonfiore (tumor): l'aumentata permeabilità vasale aumenta il liquido interstiziale
  3. calore (calor):causata dall'aumentata irrorazione. La temperatura alzata accellera i processi immunitari mentre debilita la proliferazione di germi patogeni.
  4. dolore, bruciore, prurito (dolor): sensibilità di neuroni algici a certi mediatori infiammatori
  5. funzione impedita (functio laesa): causata dal dolore e/o gonfiore
Uno studio dimostra che le patologie infiammatorie come l’artrite reumatoide possono essere curate inserendo dispositivi elettrici sul sistema nervoso periferico, e modulando attraverso di essi la trasmissione del processo infiammatorio.

Nello studio, i ricercatori hanno utilizzato un dispositivo bio-elettronico impiantato chirurgicamente sul nervo vago, il nervo che dal tronco encefalico si irradia fino all’addome, coinvolto nella risposta infiammatoria. L’attività del generatore è stata poi controllata a distanza. L’accensione del dispositivo ha prodotto l’inibizione della produzione di citochine e una sostanziale attenuazione dei sintomi della malattia nei 18 partecipanti allo studio, anche in coloro che non avevano risposto al precedente trattamento farmacologico, inclusi i farmaci biologici.

... Here we show that an implantable vagus nerve-stimulating device in epilepsy patients inhibits peripheral blood production of TNF, IL-1β, and IL-6. ... www.pnas.org.

◦⦆─────⦅◦

Anaflogistici

Antinfiammatorio FANS Antistaminico Cortisone Enzimi proteolitici it.Wikipedia

Un anaflogistico attenua o elimina un'infiammazione, spesso in concomitanza analgesica e antipiretica.

Gli anaflogistici più noti sono i FANS (l'acronimo dell'espressione farmaci anti-infiammatori non steroidei). Individuano una classe di farmaci dall'effetto anti-infiammatorio, analgesico e antipiretico. Tali farmaci sono detti "analgesici periferici" e agiscono sul metabolismo dell'acido arachidonico e dell'acido eicosapentenoico, precursori di molecole coinvolte nel processo infiammatorio quali prostaglandine (PG), prostacicline (PC), trombossani (TX) e leucotrieni (LT).
I preparati più noti sono salicilati come Aspirina® , Diclofenac, Ibuprofene e Celecoxib. Le differenze nell'attività antinfiammatoria dei vari FANS sono modeste, ma vi possono essere considerevoli diversità nella risposta individuale del paziente. Il paracetamolo ha un effetto antinfiammatorio molto debole, mentre gli effetti analgesici e antipiretici sono notevoli.

Sono spesso usati anche preparati di cortisone sintetico (steroidei), simile al cortisolo, un ormone prodotto dai nostri surreni come anaflogistico e promovente catabolico. Si tratta di un immunesoppressore indicato sistemicamente in casi di iperreazioni immunitarie per limitato tempo (a lungo prevalgono poi gli effetti catabolici indesiderati).
Contro delle irritazioni dermiche e mucotiche si usano degli antistaminici.

 

Enzimi proteolitici: INTERZYM®
mg/compr.
Proprietà:
45
Bromelina
60
Papaina
50
Rutina
100
Pancreatina
24
Tripsina
1
Chimotripsina
anaflogistico X X X
antiedematico X X
antistaminico X
proteasico X X X X X
antitrombotico X X
ipotensivo X X
antiossidante X
amilasico X
lipasico X

In fitoterapia si utilizzano:

N.B. Un'infiammazione indica un forte impegno del sistema immunitario - normalmente giustificato da: infezioni, una mole straordinaria di detriti tessutali da smaltire continuamente o provocato da persistente dolore di origine neuropatica. (liberazione di sostanza P). Gli anaflogistici moderano il processo immunitario e questo è normalmente controindicato, salvo se si tratta di:

◦⦆─────⦅◦

Antipiretici

Antipiretico it.Wikipedia

La febbre o piressia è un segno clinico; si definisce come uno stato patologico temporaneo che comporta un'alterazione del sistema di termoregolazione ipotalamico e una conseguente elevazione della temperatura corporea al di sopra del valore considerato normale (circa 36.8 gradi Celsius per gli esseri umani in condizioni basali).
Si distingue dall'ipertermia che invece è uno stato dovuto a fattori esogeni che comporta l'aumento della temperatura corporea senza variazione della attività di termoregolazione.
Gli antipiretici sintetici più usati sono l'acido acetilsalicilico (aspirina, non in pediatria), il paracetamolo e l'ibuprofene (non in caso di asma).


Febbre infezione-indotto

In fitoterapia si ritengono antipiretici tutti i diaforetici, perchè l'aumentata sudorazione abbassa la temperatura corporea:

Un altro tipo di antipiretici invece influisce sulla regolazione della temperatura a livello del sistema nervoso centrale (ipotalamo). Sostanze del genere sono contenute in alcune droghe come la Cort.Chinae (chinina) e la lobelia (inflata).
In omeopatia sono ritenuti antipiretici i globuli di: Belladonna 5CH, Ferrum phosphoricum 7CH e Aconitum 5CH.

La febbre può essere indotta da numerosi processi patologici innescati da stimoli endogeni o esogeni. È immunostimolante (promotore di processi immunitari) e antinfettiva (inibizione di proliferazione di germi patogeni). Sono perciò antiterapeutiche le misure per "abbassare la febbre" senza necessità, perchè ostacolano i meccanismi innati di "autoriparazione".

◦⦆─────⦅◦

Germostatici / germicidi

Infezione it.Wikipedia

Germicidi / germostatici aiutano il sistema immunitario a distruggere dei germi o a neutralizzarli, impedendo la loro proliferazione. I loro detriti vengono poi smaltiti dal sistema immunitario. Alcune di queste sostanze stimolano inoltre delle funzioni del sistema immunitario (come p.es. la proliferazione di leucociti). In medicina accademica si usano questi termini sovrastanti solo per disinfettanti e antisettici.

Disinfettanti e antisettici sono germicidi o germostatici. Molti non possono essere utilizzati in sicurezza come medicazione a causa della loro corrosività o della loro tossicità, salvo in adatte concentrazioni / preparazioni come p.es.:



Oli essenziali ed effetti su germi e immunità

In fitoterapia si usano tante fitosostanze germostatiche / germicidi, che (essendo composte di tante sostanze,) agiscono contro vari tipi di germi. Quasi tutti gli oli essenziali hanno delle dirette capacità germostatiche o germicide. Ogni olio è specifico su uno o diversi dei seguenti tipi di germi:
parassiti (antiparassitari), miceti (fungicidi), protozoi (antiprotozoici), batteri (battericidi), virus (virostatici)
Con poche eccezioni si usano questi fitorimedi in modo topico (locale) e non sistemico (orale), p.es. in forma di inalazioni, diluiti in oli, unguenti con diversi costituenti, ... . Inoltre si usano raramente "singoli rimedi" ma si prepara una composizione galenica con diversi ingredienti complementari.

Sono trattati i seguenti temi:
Antimicotici Battericidi Virostatici

Antimicotici

Funghi patogeni umani Antimicotico it.Wikipedia Micosi MedPop


Riproduzione di miceti

Un antimicotico o antifungino è un farmaco capace di inibire la crescita degli organismi fungini, quali lieviti e ife (micelio → spore). Le sostanze sintetiche più usate sono:

Cure antimicotiche

Fungicidi dermici biologici sono:


Battericidi

Bacteria Chemioterapia antimicrobica Battericida Antibiotico it.Wikipedia


Batteri salivari

Si definisce antibiotico una sostanza prodotta da un microrganismo, capace di ucciderne altri.
Il termine, nell'uso comune, indica un farmaco di origine naturale (antibiotico in senso stretto) o di sintesi (chemioterapico), in grado di rallentare o fermare la proliferazione dei batteri. Gli antibiotici si distinguono pertanto in batteriostatici (cioè bloccano la riproduzione del batterio, impedendone la scissione) e battericidi (cioè uccidono direttamente il microrganismo).
Gli "antibiotici" non hanno effetto contro i virus ( ... ) nè contro miceti, protozoi o parassiti (sarebbe quindi più giusto chiamarli antibatterici invece di "antibiotici").

Gli antibiotici di deduzione "naturale" hanno un effetto per pochi decenni, dopodiché i batteri sviluppano dei ceppi resistenti a questo antibiotico.

I battericidi fitoterapici inibiscono la proliferazione dei batteri, in parte direttamente perchè sono citotossici, in parte tramite la stimolazione delle difese immunitarie come per esempio:

Praticamente tutti gli oli essenziali e tutte le sostanze astringenti sono battericidi o antisettici dermici e mucotici.
I battericidi fitoterapici non hanno mai indotto dei ceppi di batteri resistenti (probabilmente perchè i fitorimedi sono composti da molte sostanze batteroattive).

Virostatici

Virus patogeni umani Antivirale it.Wikipedia


Herpes virus

I farmaci antivirali sono una categoria di chemioterapici attivi contro infezioni causate dai virus. In particolare, la loro azione si manifesta in vari stadi della replicazione virale. Hanno sia azione profilattica sia terapeutica verso malattie virali.
Spesso è possibile intervenire preventivamente mediante profilassi con vaccini o sieri; questo è un vantaggio, poiché nel momento in cui si riconoscono i sintomi, i virus sono così numerosi che i farmaci possono avere effetti non immediati. I farmaci sono considerati efficaci se interferiscono con la replicazione virale senza modificare le normali funzioni cellulari; poiché i virus sono parassiti intracellulari obbligati.
Le vaccinazioni antivirali (preventive) più noti sono:

I farmaci antivirali sono pochi:

I virostatici fitoterapici inibiscono la proliferazione virale:

◦⦆─────⦅◦

Antiallergici


Allergia it.Wikipedia Allergie Dr.Sansone Allergia Ricettario allergico MedPop

L'allergia è una malattia del sistema immunitario caratterizzata da reazioni eccessive portate da particolari anticorpi (reagine o IgE) nei confronti di sostanze abitualmente innocue come ad esempio pollini. I medicamenti più usati in merito sono:
Desensibilizzazione, Antistaminici, Cortisonici (topici e sistemici), Sodio cromoglicato (dedotto da Ammi Visnaga), Salbutamolo, Montelukast (Leucotrieni), Omalizumab (Anticorpi monoclonali)

I fitoterapici per allergie ed intolleranze sono trattati in capitoli specifici:


◦⦆─────⦅◦

Anti - autoimmunitari

Malattia autoimmune it.Wikipedia


Cellule tonde microgliali
attaccano oligodendrociti
ramificati (sclerosi multipla)

Con malattia autoimmune, in medicina, si indica l'alterazione del sistema immunitario che dà origine a risposte immuni anomale o autoimmuni, cioè dirette contro componenti dell'organismo umano in grado di determinare un'alterazione funzionale o anatomica del distretto colpito.
Il concetto di malattia autoimmune infatti non coincide con quello di reazione autoimmune, dato che quest'ultimo fenomeno biologico è in realtà estremamente frequente nell'ambito delle normali funzioni di difesa assolte dal sistema immunitario. L'elemento distintivo della malattia autoimmune è l'incapacità del sistema immunitario di spegnere i processi diretti contro l'organismo al termine di una fisiologica risposta infiammatoria o di prevenirne lo sviluppo al di fuori di essa.

Esempi: Tiroidite Hashimoto, Anemia perniciosa, Diabete mellito I, Malattia di Crohn, Artrite reumatoide, Sclerosi multipla, Endometriosi, Alopecia areata, ...

Terapie: Generalmente si somministrano (come palliativi) corticosteroidi, altri antinfiammatori e/o immunosoppressori.

Come terapia complementare si usano enzimi proteolitici come antinfiammatori (p.es. INTERZYM®) per minimizzare gli effetti collaterali di corticosteroidi o FANS sistemici a lunga durata. Inoltre si evitano rimedi o misure immunostimolanti e si tenta possibilmente di rinforzare i tessuti lesi con degli integratori alimentari (p.es. in sclerosi multipla: oli ω6 e ω3 in proporzione 2:1).

Rimedi linfatici

Risposta immunitaria Sistema circolatorio linfatico it.Wikipedia


Dotti linfatici

Organi linfatici

Il sistema circolatorio linfatico o, più semplicemente, sistema linfatico è un sistema di drenaggio a una via che trasporta i fluidi dallo spazio interstiziale dei tessuti al torrente circolatorio presente in tutti i mammiferi. La sua principale funzione è il trasporto di proteine, liquidi e lipidi (specialmente per i vasi drenanti l'intestino) dall'interstizio al sistema circolatorio sanguigno, ma presenta anche ruoli di filtraggio e nella risposta immunitaria favorendo l'arrivo di antigeni agli organi linfoidi periferici per innescare i meccanismi immunitari.


I rimedi per gli organi e le disfunzioni linfatiche sono trattati nel capitolo Ricettario linfatico


Vaccinazioni

Vaccinazione it.Wikipedia Vaccinazioni per bambini MedPop


La vaccinazione è un metodo immunostimolante specifico. Nella forma attiva (preventiva) si simula un'infezione con degli specifici germi inattivati (o di loro frammenti), cioè non in grado di proliferare. Il sistema immunitario mette di conseguenza in moto la normale reazione immunitaria contro questo presunto germe, producendo specifici anticorpi e cellule "di memoria" contro di esso.

L'immunizzazione impiega 2 ... 3 settimane per formare le specifiche plasmacellule di memoria.
In caso di una susseguente infezione con germi virulenti, la risposta immunitaria dura solo poche ore.

La vaccinazione passiva o terapeutica si esegue invece con degli anticorpi specifici "prefabbricati" (monoclonali, se disponibili). Hanno il vantaggio di agire in poche ore, ma non danno un'immunizzazione duratura, perchè non si formano plasmacellule specifiche di memoria.

Le vaccinazioni rappresentano il fattore più importante riguardo una prevenzione sanitaria moderna. Gli effetti protettivi si aggirano tra il 90 ... 100% per le seguenti gravi infezioni:

Il vaiolo, un'infezione spesso mortale e sfigurante per le cicatrici è stato sradicato globalmente (entro 1975) grazie alla specifica vaccinazione e gli impegni dell'OMS.

Delle vaccinazioni contro la maggior parte di enteroviri, contro epatite C, tubercolosi, sifilide, gonorrea e malattie plasmodiche come la malaria non sono ancora disponibili. Questo perchè i relativi virus hanno una grande capacità di modificare la loro superficie e di renderla così "intoccabile" per gli anticorpi di un precedente vaccino.


Un approccio promettente è dato dalle vaccinazioni contro determinate malattie tumorali.
Da un paziente afflitto da una malattia tumorale si prelevano delle cellule dendritiche immature e dei campioni di tessuto tumorale. Da questo tessuto si isolano delle proteine caratteristiche per il tumore (antigeni). Poi si caricano le cellule dendritiche (viventi) con gli antigeni e si tengono in cultura le cellule finché sono mature (e presentano degli anticorpi antitumorali sulle loro superfici). Si inietta poi questa pozione al paziente, sperando nelle capacità del suo sistema immunitario di iniziare e proseguire le misure per neutralizzare nuove cellule tumorali. → Dendritische Zelle: Klinische Bedeutung (vaccinazione contro neoplasie con cellule dendritiche modificate)



In terapia complementare si usa un tipo di desensibilizzazione allergica servendosi di una goccia del proprio sangue, diluita in soluzione fisiologica e iniettata sottocutanea. L'effetto lo si spiega con il fatto che il sistema immunitario interpreta gli anticorpi (causa dell'allergia) come antigeni, producendo anticorpi contro di loro (anticorpo susseguente diretto verso anticorpo precedente). Il vantaggio è che non bisogna identificare lo specifico antigene (come bisogna fare nella desensibilizzazione classica).

Un altro approccio è il consumo di miele della propria regione, perché contiene minime dosi di pollini regionali desensibilizzanti (i bambini adorano questa cura).

7. Linfatico

↓ link all'originale: Indice ↑

Tonsillite e angina

Tonsillite Angina tonsillare it.Wikipedia

Infiammazione delle tonsille

Rp.: A) Tonsillite: gargarismi
Fl. Chamomillae
Hb. Salviae
Rad. Echinaceae angust. aa ad 100
m.f.species D.S. Infusione: 2 ct/tazza di acqua x 10 min. Gargarismi più volte al dì.

Rp.: C) Tonsillite: inalazioni (preventivo infezioni secondarie)
Aeth Melaleuca
Aeth Eucalipto
Aeth Lavanda angust.
Aeth Timo.
Aeth Rosmarini aa 1
Ol. Calendulae
Ol. Nigellae ad 30
m.f.species D.S.Inalazioni: 1 x dì per la durata di 3-4 settimane.

Rp.: B) Tonsillite: gargarismi
Aeth. Chamomillae gtt.V antiflogistico.
Aeth. Melaleuca ml 2 antivirale, fungicida.
Aeth. Menta pip. ml 1 localanestetico.
Aeth. Thymi ml 1 germicida
TM. Salviae ad 50 antibatterico.
D.S.Scuotere prima dell'uso! 20 gocce in un sorso d'acqua. Gargarismi più volte al dì.


Splenomegalia

Splenomegalia it.Wikipedia

Ingrossamento della milza.

Rp.: E) Splenomegalia (topico)

palliativo

Aeth Pepe 2
Aeth Lavanda 1
Ol. Girasole ad 30
D.S. Spalmare dolcemente poche gocce 2 x dì sulla regione della milza (arco toracico sin.).

Rp.: D) Splenomegalia (sistemico)

palliativo

TM Cort. Berberis (cave gravidanza!).
D.S. Ingerire 3 x dì1 ml.


Linfangite

Linfangite it.Wikipedia

Infiammazione di vasi linfatici

Rp.: F) Linfangite (sistemico)
compr. Calcio efferv. mg 1000 antistaminico
D.S. 1 compr.x dì
Rp.: F) Linfangite (topico)
Aeth Lavanda gtt. X antibiotico.
Aeth Melaleuca gtt. X antivirale, fungicida.
Aeth Incensi gtt. X antiedematico.
Ol. Enotera 5 metab. prostagland.
Ol. Nigellae ad 10 antistaminico.
D.S.Spalmare dolcemente poche gocce 2 x dì.


Linfedemi

Linfedema it.Wikipedia

Gonfiore del tessuto connettivo lasso (non infiammatorio).

Rp.: G) Linfedemi (topico)
Aeth Geranio 1 linfastimolante
Aeth Rosmarino 2 microcircolazione
Aeth Incenso 1 antiedematico
Ol. Enotera 10 prostaglandinico
Ol. Girasole ad 50 costituente
D.S. Linfodrenaggio giornaliero usando l'olio.

Rp.: H) Linfedemi (topico)
Unguentum lymphaticum (PGM Arzneimittel D-8000 München).
D.S. Secondo indicazioni del produttore.

Rp.: I) Linfedemi (topico)
Lymphdiaral Salbe und Tropfen (PASCOE - Pharmazeutische Präparate GmbH - D-35337 Griessen).
D.S. Secondo indicazioni del produttore.
Rp.: K) Linfedemi (sistemico)
TM Echinaceae 20 immunoregolatore
TM Hydrastis immunoregolatore
TM Galium aparines immunoregolatore
TM Phytolaccae aa ad 50 immunoregolatore
D.S. 3 x dì 2 ml
Rp.: L) Linfedemi (sistemico)
Tinct. Melilotus 60 cumarinico
Tinct. Rutae 20 emmenagogo
Tinct. rad. Asparagus off. ad 100 renestimolante
D.S. 3 x dì 1ml (1 pipetta) in acqua tiepida. Cave!: Ruta→abortivo; Meliloto→diminuisce la coagulazione ematica
Rp.: M) Linfedemi (sistemico)
Marmellata di Aronia AgricoLaChicca antociani
D.S. 10 ... 20 x dì


8. Locomotore

↓ link all'originale: Indice ↑

Ricettario osseo

Sono trattati i seguenti argomenti:
Osteoporosi

Osteoporosi

Consumo di almeno 1.2 gr di proteine per kg di peso corporeo al giorno!

Rp.: A) Controllo e regolazione acidità urinaria diagnostico
Strisce di controllo urina Uralyt
Basica (Klopfer-Nährmittel GmbH - 85737 Ismaning)
Modulo di controllo acidità
D.S.Controllare mattina, mezzogiorno e sera l'acidità dell'urina e annotare sul modulo.

Ingerire 1 c.t. di polvere basica per ogni casella sotto il valore 6.2.

Rp.: B) Aggiunta Vit. D/Calcio orale
Decalcit (Ed. Geistlich Söhne AG - 6110 Wolhusen)
D.S. 1 pastiglia al giorno (orale) . Non sovradosare (ipervitaminosi D) .
Rp.: C) Aggiuntivi. Vit. D/Calcio casalinga orale
Uova fresche 6
Succo di limone fresco qu.s.
Vino Marsala o Malaga qu.s.
f. macerato: coprire le uova con succo di limone in un vaso ermetico per almeno 3 settimane ; poi filtrare col colino da caffè.

f. liquore: al liquido filtrato aggiungere la stessa quantità di vino dolce; imbottigliare, conservare in un posto fresco e buio. D.S. Ingerire 1...2 cl x dì (agitare prima dell'uso) .

Rp.: C1) Aggiunta di Vit. D orale
HALIBUT (Vit. D & Vit. A)
D.S. Ingerire 1 caps. al giorno.
Rp.: D) Regolatore ormonale femminile in menopausa orale
TM Agni Casti 120 regolatore ormonale
TM Dioscorea Vil. 120 spasmolitico
TM Hydrastis 60 regolatore ormonale
TM Senecionis 60 regolatore ormonale
TM Stram. avenae 60 antistress
TM Hyperici 60 antidepressivo
TM Cimicifugae ad 540 regolatore ormonale
D.S. Diluire in un po' d'acqua 40 gocce 3 x dì.
Rp.: E) Sostanze ortomolecolari per osteoporosi orale
Vit. D 10…20 mg riassorbimento di Ca con luce solare.
Vit. C 1 gr sintesi fibre proteiche ossee
Ca 1...1.5 gr Citrati, Gluconati, Lattati se sono scarsi i succhi gastrici, altrimenti Carboidrati
Mg 500 mg attiva enzimi per sintesi di minerali ossei
Multiminerali preparato con Mg, Si, Cu, Zn per il mantenimento della densità ossea


Ricettario articolare

Sono trattati i seguenti argomenti:
Traumi Gangli, cisti, lipomi Artriti, artrosi Gotta Poliartrite

Traumi articolari

Raffreddare subito l'articolazione lesa con: Spray Aethylchlorid; ghiaccio; sacchetto di piselli surgelati; acqua fredda; ... poi:

Rp.: Contusioni, slogature, distorsioni topico 𝄐
Tinct. Arnica 100 microcircolazione, antinfiammatorio, antiedematico
D.S. Non ingerire! Mettere 1 cucchiaio da minestra in 1/2 tazza di acqua fredda. Bagnare una benda. Fare un impacco della giuntura lesa il più presto possibile. Cambiare l'impacco quando è secco.

Quando non è più infiammato:

Rp.: Ricostr.tess.connett.: topico 𝄐
Ung. Symphyti 60 Ricostr.tess.
Aeth. Garofano 6 analgesico
Aeth. Incensi 4 antiedematico
Aeth. Rosmarini 2 microcircolazione
Ol. Nigellae 20 antistaminico
Ol. Frumenti ad 100 vit. E
*DMSO2 2 zolfo
m.f. unguentum D.S. Spalmare dolcemente

sulle zone dolenti più volte per dì.


*DMSO2Sulfossido dimetilico: ingrediente fisiologico dei tessuti connettivi.

Rp.: A) Distorsioni, slogature, contusioni: topico 𝄐
Ol. Hyoscyami 20 anestetico, rilassante
Chloroformii 30 anestetico locale
Spirit. Angelicae 50 antiedematico, sedativo
D.S. Scuotere prima dell'uso. Frizionare sulle articolazioni dolenti.

Finché la "storta" fa male, è consigliabile stabilizzare l'articolazione con pochi giri di una benda non troppo stretta (per via della circolazione sanguigna e del deflusso linfatico).


Gangli, cisti, ciste mucoide, lipomi

Spesso gangli, cisti e lipomi sottocutanei e articolari non sono facilmente distinguibili. Per questo motivo usiamo un preparato che agisce su tutti: parte sui lipidi (senape), parte sui liquidi sinoviali (incenso) e il resto sugli ormoni tessutali.

Rp.: C) Gangli, cisti, ciste mucoide, lipomi: topico 𝄐
Aeth. Gerani regolatore linfatico
Aeth. Incensi aa 1 antiedematico
Ol. Sinapis ruborifera
Ol. Oenotherae aa ad 50 ormoneregolatore
D.S. Spalmare 1...3 x dì poche gocce sui gangli per almeno un mese.



Artrosi, artriti, reumatismi

Si parla di "artrosi" quando le giunture sono ingrossate ed ev. deformate, mentre si parla di "artrite"in stadi acuti infiammati e dolenti. I "reumatismi" indicano dolori di avviamento e motori.
In uno stadio acuto, anche in assenza di movimento, è importante usare degli antinfiammatori perché l'infiammazione promuove la deformazione.
Gli analgesici (specialmente topici) dovrebbero evitare la formazione di dolore cronico.
I rimedi agiscono in modo molto individuale: di solito è dopo diversi tentativi che si capisce quale "attacca meglio".
Rp.: Dolori "reumatici": topico 𝄐
Tinct. Arnica 100 microcircolazione, antinfiammatorio, antiedematico
D.S. Non ingerire! Frizionare le parti dolenti più volte al dì
Rp.: B1) Antinfiammatorio: orale
Wobenzym N compr. 250 antinfiammatorio
in fase acuta: ingerire 3 volte al dì 1/2 ora prima di un pasto 5 compr. con una bibita. Non usare preventivamente!
Rp.: Ricostr.tess.connett.: topico𝄐
Ung. Symphyti 60 Ricostr.tess.
Aeth. Garofano 6 analgesico
Aeth. Incensi 4 antiedematico
Aeth. Rosmarini 2 microcircolazione
Ol. Nigellae 20 antistaminico
Ol. Frumenti ad 100 vit. E
*DMSO2 2 zolfo
m.f. unguentum D.S. Spalmare dolcemente

sulle zone dolenti più volte per dì.


*DMSO2Sulfossido dimetilico: ingrediente fisiologico dei tessuti connettivi.

Rp.: F) Difficoltà di avvio: orale
Tub. Harpagophyti gr 20 anaflogistico, antiartritico
Cort. Salicis gr 20 antireumatico salicilico
Fol. Ribes nigris gr 10 immunitario
m.f. 200 caps. di 0.25 gr D.S.Ingerire 2 volte al dì 3 capsule.

Farmacia S.Provino, AgnoReumatismi, artrite    

Ricostituenti cartilagine: orale
Rp.: Gelatina animale gr 500 macellaio: proteine, glucosasam., condroitina
D.S. Mangiarne giornalmente ... 1 etto.
Rp.: Glucosamin+Condroitin compr. 60 MIGROS
D.S. consumare secondo le prescrizioni del distributore.
Rp.: Geladrink kg 1 Chrüterhüsli
4051 Basel
D.S. consumare secondo le prescrizioni del produttore
Rp.: Biogela Gold kg 1.8 Bio-Gestion
1261 Trélex
D.S. consumare secondo le prescrizioni del produttore

Rp.: J) Antalgico: topico 𝄐
Aeth. Gaultheriae metilsalicilato
Ol. commestibile aa ad 30
D.S. spalmare sulle parti dolenti più volte al dì.

Cave! non usare per bambini, rischio del Sindr. di Reye. Intolleranza ai salicilati (Aspirina)

Rp.: D) Artrite acuta: orale
TM Stip. Dulcamara antidiscratico
TM Fruct. Juniperi escretivo
TM Cort. Frangulae lassativo
TM Fruct. Carvi aa ad 50 carminativo
D.S.Ingerire 3 volte al dì 25 gocce in un po' d'acqua prima dei pasti per un mese.

 

Rp.: H) Bagno rilassante: topico 𝄐
Aeth. Incenso antiedematico
Aeth. Bergamotto calmante
Aeth. Limone antiacido
Aeth. Ginepro aa 0.5 escretivo
Ol. Jojoba ad 50
D.S. 5 ml in acqua calda.

Rp.: G) Artrite persistente: topico 𝄐
Aeth. Garofano 3 anestetico locale
Aeth. Ginepro 1 escretivo
Aeth. Limone 1 antiacido
Aeth. Geranio 1 linfatico
Aeth. Incenso 0.5 antiedematico
Ol. Nigella ad 30 antiistaminico
D.S. Spalmare un paio di gocce sui punti dolorosi da 2...3 volte al dì.

Artrite persistente

Rp.: B) Dolori articolari: topico 𝄐
Aeth. Garofano 2 anestetico locale
Aeth. Limone 1.5 regolatore acidità
Aeth. Rosmarino 1.5 microcircolazione
Aeth. Ginepro 1.5 escrezione residui
Aeth. Camom. blu 0.2 antinfiammatorio
Ol. Frumento 15 antiossidante
Ol. Mandorla ad 30 corrigens
D.S. Spalmare da 1 a 3 volte al dì poche gocce sui punti dolorosi.
Rp.: Impacco di verza per condilite, bursite, reumatismi: (antinfiammatorio, anestetizzante) topico 𝄐
Verza fresca Fol. 1
f.
  1. Togliere le grosse nervature.
  2. Adagiare le foglie su un panno (parte interna sopra) e portarle a temperatura tiepida,
  3. schiacciarle rotolandoci sopra una bottiglia,
  4. ungerle con un pò di burro, di lardo, di olio commestibile o di Ung. Consolidae.
S.
  1. Applicare sulla parte dolente o attorno: (verza a contatto con la pelle),
  2. fissare con un cerotto, una benda o con un "calza" elastica.
  3. Lasciare l'impacco sulla zona dolente per almeno due ore (meglio per una notte).

Rp.: E) Artrosi latente: orale
TM Taraxaci metabolico
TM Hb. Urticae diuretico, escretivo
TM Fol. Betulae aa ad 100 diuretico, diafor.
D.S. Ingerire 3 volte al dì 40 gocce in un pò d'acqua prima dei pasti per diversi mesi.


Rp.: L) Pomata di verza

credit: Vincenzo

topico 𝄐
Fol. Brassica oler. rec. cont. 100 gr
Adeps Suillis (coct.) 330 gr
Cloruro di sodio 1 gr
f. Decoctus 30 minuti, spremere, filtrare con garza. Far raffreddare leggermente. Adde:
Aeth Garofano
Aeth Rosmarino
Aeth Geranio aa gtt. II
D.ad ollam ermeticamente chiuso.S.spalmare sulle parti dolenti più volte al giorno.
Rp.: Infuso da abbinare a ric.L) credit: Vincenzo orale
Rad. Taraxacis
Fol. Urticae
Fruct. Foeniculi aa ad 30
M.f. spec.D.S.2 c.m./0,5l di acqua bollente. Infusione 30 min. Bere durante la giornata.


Gotta

Rp.: I) Gotta acuta: orale
Colchysat® 30 fito-colchicina
D.S. In caso di attacco gottoso ingerire 25 gocce in un po' d'acqua ogni 1...2 ore (mass. 400 gocce al dì). In caso di diarrea: ingerire 20 gocce di Resyl+ 3 volte al dì.

Rp.: K2) Gotta latente: preventivo orale
Hb. Avenae sativa 75 specifico acido urico
Hb. Urticae dioicae 10 diuretico, escretivo
Hb. Hypericis 10 amaro stomachico calmante
Hb. Alchemillae mont. 5 regolatore metabolico
m.f.species..D.S. 3 volte al dì infusione: 2 c.t. in una tazza d'acqua per 10 min.

Rp.: K3) Gotta latente: preventivo orale
Sem. Apium graveolens c.t. 1 Semi di sedano; cucchiaio da tè
D.S. ingerire regolarmente con i pasti


Poliartrite

Rp.: B1) Antiinfiammatorio: orale
Wobenzym N compr. 250 antiinfiammatorio
in fase acuta: ingerire 3 volte al dì 1/2 ora prima di un pasto 5 compr. con una bibita. Non usare preventivamente!

 
La poliartrite, in quanto malattia autoimmunitaria, esige cure proposte da un bravo reumatologo. I rimedi elencati possono servire da complemento (informando il reumatologo curante).
 

Rp.: J) Antalgico: topico 𝄐
Aeth. Gaultheriae metilsalicilato
Ol. commestibile aa ad 30
D.S. spalmare sulle parti dolenti più volte al dì.

Cave! non usare per bambini, rischio del Sindr. di Reye. Intolleranza ai salicilati (Aspirina)

Ricostituenti cartilagine: orale
Rp.: Gelatina animale gr 500 macellaio: proteine, glucosasam., condroitina
D.S. Mangiare giornalmente ... 1 etto.
Rp.: Glucosamin+Condroitin compr. 60 MIGROS
D.S. consumare secondo le prescrizioni del distributore.
Rp.: Geladrink kg 1 Chrüterhüsli
4051 Basel
D.S. consumare secondo le prescrizioni del produttore
Rp.: Biogela Gold kg 1.8 Bio-Gestion
1261 Trélex
D.S. consumare secondo le prescrizioni del produttore
Rp.: Distensivo, antalgico topico 𝄐
Ol.coct. Fl.fem. Cannabis 80 miorilassante, antalgico
Cera flava 20 (d'api) costituente
Aeth. vari ... % 1 secondo patologia
m.f. unguentum in bagno mariae D.S. spalmare più volte al dì sulle parti tese / dolenti.

Rp.: L) Poliartrite (modulazione immunitaria con Spenglersan): topico 𝄐
Kolloid K ml 1 germi inattivati in soluzione colloidale, → documentazione dal produttore.
Kolloid R ml 10
Kolloid G ml 2
Kolloid T ml 10
D.S.Sfregare nell'interno del gomito fino a leggero arrossamento secondo il seguente piano:
  • per 2 giorni: 3 p.d. 7 gtt. K
  • per 5 giorni: mattina 7 gtt. R mezzogiorno e sera 7 gtt. G
  • poi in alternanza giornaliera: 2 p.d. 7 gtt. T 2 p.d. 7 gtt. R

Produttore Spenglersan Kolloide: Merckel GmbH, D-77815 Bühl

Rp.: Ricostr.tess.connett.: topico 𝄐
Ung. Symphyti 60 Ricostr.tess.
Aeth. Garofano 6 analgesico
Aeth. Incensi 4 antiedematico
Aeth. Rosmarini 2 microcircolazione
Ol. Nigellae 20 antistaminico
Ol. Frumenti ad 100 vit. E
*DMSO2 2 zolfo
m.f. unguentum D.S. Spalmare dolcemente

sulle zone dolenti più volte per dì.


*DMSO2Sulfossido dimetilico: ingrediente fisiologico dei tessuti connettivi.


Ricettario muscolare

Sono trattati i seguenti argomenti:
Fitofarmaci per alterazioni muscolari Ricette per disturbi muscolari

Fitofarmaci per alterazioni muscolari

Sono trattati i seguenti argomenti:
Antispasmodici (Mm striatae): Antispasmodici (Mm lisci): Anaflogistici: Stimolanti e dilatanti dei capillari, tonificanti: Distensivi Anestetici locali: Antidolorifici muscolari: Reumatismi muscolari (metabolici): Reumatismi muscolari (immunitari):

Spasmolitici locomotori:
Petasites it.wikipediacimicifuga creafarma.ch viburnum it.wikipedia. Salvia sclarea it.wikipedia. Cannabis it.wikipedia. : Magnesio, Calcio / Vit. D, Petasite, Cimicifugae, Viburnum, Aeth. Gelsemium, Aeth. Salvia sclarea, Ol. Cannabis

Spasmolitici viscerali:
Atropa belladonna it.wikipedia.cimicifugainerboristeria.com Viburnum it.wikipedia. Valeriana officinalis it.wikipedia. scutellariafasesonno.com Lobelia it.wikipedia. Salvia sclarea it.wikipedia. : Belladonna, Cimicifuga, Viburnus, Valeriana, Scutellaria, Lobelia, Dioscorides, Salvia sclarea.

Anaflogistici:
camomillait.wikipedia. lavanda creafarma.ch Xanthoxylum piperitium it.wikipedia. Cannabis calendula erboristeriadulcamara.com Nigella it.wikipedia. Gaultheriaprocumbens it.wikipedia. : Camomilla, Lavanda, Xanthoxyli, Ol. Fol. Cannabis, Ol. Calendulae, Ol. Nigellae, Aeth. Gaultheria

Stimolanti e vasodilatatori:
rosmarino pepe it.wikipedia. peperoncino it.wikipedia. ginepro it.wikipedia. maggioranaelicriso.it origano it.wikipedia. arnica : Rosmarino, Pepe, Peperoncino, Ginepro, Maggiorana, Origano, Ol. Arnicae

Distensivi
bergamottoit.wikipedia. Finocchio it.wikipedia. Camomilla it.wikipedia. lavanda creafarma.ch Melissa it.wikipedia Neroli Sanadaloprofumo.it Cannabis it.wikipedia. : Bergamotto, Finocchio, Camomilla, Lavanda, Melissa, Neroli, Sandalo, Ol. Fol. Cannabis

Anestetici locali:
Chiodi di garofano Menta : Chiodi di garofano (scalda), Menta (raffredda)

Antidolorifici locomotori:
Petasiteinzino.it Impacchi di fior di fieno pforster.ch/terapie Gaultheriaprocumbens it.wikipedia. : Petasite, pomata Arthrosenex, compresse calde "Fior di fieno", Aeth. Gaultheria

Reumatismi muscolari (metabolici):
Trifoglio Cimicifugae Sedano online-vitamins-guide. : Diversi enzimi, Trifoglio, Cimicifugae, Sedano

Reumatismi muscolari (immunitari):
Peptidi di timo milz-bieber.: Peptidi di timo, Spenglersan

Ricette per disturbi muscolari

Sono trattati i seguenti argomenti:
Miogelosi Spasmolitici Antidolorifici Antireumatici



Miogelosi

 
le miogelosi sono delle delimitate zone muscolari "indurite" e doloreose alla pressione, determinate da degenerazione di fibre muscolari di tipo I, spesso in concomitanza con connettivo lasso fibroso, fluido interstiziale gelatinoso. La terapia consiste in un massaggio specifico e nell'applicazione di un olio fibrinolitico.
 

Rp.: Miogelosi plantare indolore topico 𝄐
Ol. Sinapis 30 Fibrinolitico, irritativo
Ol. Arnica microcircolazione
Ol. Hyperici neuroregolatore
aa ad 50
D.S. Spalmare un pò di olio dopo lavaggio sulla zona interessata.


Spasmolitici

Rp. : A) Spasmi e rigidità muscolare: orale
Magnesium Diasporal 300 50 bustine
D.S. Ingerire 1 bustina ogni sera in un po' di acqua
Rp. : B) Spasmi e rigidità muscolare (ossigenazione scarsa): orale
TM Cort. Viburni opuli 130
TM Cort. e Fruct. Xanthoxylum 45
TM Rhiz. Zingiberis ad 200
D.S.Ingerire 3 p.d. 2 ml per qualche mese
Rp.: Spasmi e rigidità muscolare orale
Calzium + Magnesium past. 40 Migros
D.S. 1 ... 3 pastiglie per dì con un pasto.
Rp. : C) Spasmi e rigidità muscolare: topico 𝄐
Aeth. Gelsomini
Aeth. Salviae sclar.
Aeth. Bergamottae (cave! sole)
Aeth. Timo
Aeth. Santali aa ml 0,5
Ol. Iperici (cave! sole!)
Ol. Fl. fem. Cannabis
aa ad ml
30
D.S.Spalmare poche gocce sulle parti rigide
Rp. : D) Distensivo muscolare: topico 𝄐
Aeth. Lavandulae 1
Aeth. Melissae
Aeth. Neroli aa 0.5
Ol. Fl.fem. Cannabis
Ol. Iperici aa ad 50
D.S.Spalmare poche gocce sulle parti tese


 

Rp. : E) Tonificante, purificante muscolare (sport): topico 𝄐
Aeth. Rosmarini 0.5
Aeth. Origano
Aeth. Ginepro
Aeth. Menta
Aeth. Pepe aa 0.2
Ol. Arnicae
Ol. Calendulae aa ad 30
D.S. Spalmare poche gocce sulla muscolatura contusa
Rp. : F) Calmante muscolare: topico 𝄐
Aeth. Camomillae gtt. X
Aeth. Lavandae 2
Aeth. Maggiorana 0.5
Ol. Fl.fem. Cannabis
Ol. Nigellae
Ol. Iperici aa ad 30 (Cave! sole)
D.S.Spalmare poche gocce sulla muscolatura irritata
Rp.: crampi notturni alle gambe: topico 𝄐
Ol. Arnica Microcircolazione
Ol. Hypericis neuroregolatore
Ol. Calendula calmante
aa ad 50
D.S. Spalmare a necessità qualche goccia su

piedi / gambe.

Rp.: crampi notturni alle gambe: topico 𝄐
Ung.ricostr. tess. conn.
Ol. coct.Cann. qu.s.
D.S. Spalmare a necessità la zona colpita


Antidolorifici

Rp. : G) Antidolorifero muscolare (mialgia): topico 𝄐
Aeth. Garofano scalda
Aeth. Menthae 02 raffredda
Aeth. Limonis 01
Aeth. Ginepro 00.5
Ol. Nigellae 10
Ol. Iperici 15 (Cave! sole!)
(Ol. Fol. Cannabis) ad 30
D.S. Spalmare poche gocce sulle parti dolenti
Rp. : H) Antidolorifico / Antispasmodico muscolare (mialgia):
TM Petasites 30
D.S. Ingerire fino 5 p.d. 40 gocce in un po' d'acqua


Antireumatici

Rp. : J) Reumatismi muscolari (immunomodulatore): topico 𝄐
Spenglersan Kolloid R 50
Spenglersan Kolloid T 25
Spenglersan Kolloid K 10
D.S. Sfregare nell'interno del gomito in porzioni di 5 gocce fino a leggero arrossamento:
  • mattina Spenglersan R X gtt.
  • mezzogiorno Spenglersan RX gtt.
  • sera Spenglersan T X gtt.
  • 2 volte alla settimana la sera Spenglersan K (invece del Spenglersan T).
Rp. : K) Reumatismi muscolari (modulatore metabolismo):
TM Fol. Trifolii fibrini 70
TM Hb. Spirae ulmariae (cave! intolleranza ai Salicinati!)
TM Hb. e Fl. Millefolii
TM Rhiz. Cimicifugae
TM Semi Apii graveolens aa ad 200
D.S. Ingerire 2 ml 3 p.d. per qualche mese


 

Rp. : L) Reumatismi muscolari (antidolorifico): topico 𝄐
Pomata Arthrosenex (Brenner, D* Alpirsbach)
D.S.Spalmare secondo foglietto illustrativo
Rp. : M) Reumatismi muscolari (antidolorifico): topico 𝄐
Compresse Fiénopress (Hagopharm AG, CH* 6403 Küsnacht a. Rigi)
D.S.Applicare secondo il foglietto illustrativo
Rp. : N) Reumatismi muscolari (dolorifero): topico 𝄐
Ol. Hyoscyami
Tinct. Arnicae aa 010
Chloroformii 030
Spir. Calami ad 100 Osserv
D.S. Scuotere prima dell'uso. Sfregare le parti dolenti. Cave! Non ingerire.
Rp. : O) Reumatismi muscolari (autoimmunitario):
Thym-Uvocal (Strathmann AG, 22459 Hamburg)
D.S. Ingerire 3 p.d. 1 pastiglia
Rp. : P) Reumatismi muscolari (freddi):
Mulsal N (Mucos Pharma GmbH & Co, Alpenstrasse 29, 82538 Geretsried: tel. 08171/518* 0)
D.S.1a settimana: ingerire 3 volte 3 pastiglie ai pasti.

In seguito ingerire 3 volte 2 pastiglie al dì ca. 1 ora e 1/2 prima dei pasti

Rp. : Q) Reumatismi muscolari (infiammatori):
Wobenzym N (Mucos Pharma GmbH & Co, Alpenstrasse 29, 82538 D* Geretsried)
D.S.1a settimana: ingerire 3 volte 3 pastiglie ai pasti.

In seguito ingerire 3 volte 2 pastiglie al dì ca. 1 ora e 1/2 prima dei pasti


Ricettario tessuti motori ausiliari

tendini, ligamenti, vagine, burse, ...

Sindrome del tunnel carpale

Sindrome del tunnel carpale it.Wikipedia

Rp.: Pozione curativa Sindrome tunnel carpale orale
Pulv. vit.B6 gr 50 spasmolitico
Pulv. vit.B2 gr 2.5 rigen. mucotica
Pulv. Citrat. Mg gr 15 spasmolitico
Ol. Oenoth. ad gr 200 ormoni tessut.
m.f. emuls. D.S. ingerire 1 c.t la sera ev. mescolato con del cibo
Rp.: Antidolorifico Sindr. tunnel carpale orale
Tinct. Petasite 100 analgesico
D.S. ingerire 1...2 ml (pipette) 3...5 x dì.
Rp.: Pozione curativa / antidolorifica Sindrome tunnel carpale orale
Pulv. vit.B6 gr 50 spasmolitico
Pulv. vit.B2 gr 2.5 rigen. mucotica
Pulv. Citrat. Mg gr 15 spasmolitico
Ol. Oenoth. ormoni tessut.
Tinct. Petasite aa ad gr 200 analgesico
Pulv. Lecitinae q.s. emulgatore
Gran. Fruttosio q.s. corrigens
m.f. emuls. D.S. ingerire 1 c.t la sera ev. mescolato con del cibo
Rp.: Ung. Consolidae rigenerativo / anestetizzante sindrome tunnel carpale topico 𝄐
Ung. Consolidae 30 rigener. tessuto
Aeth. Garofano 3 anestetico
Aeth. Incenso 2 antiedematico
Aeth. Rosmarino 1 microcircolazione
Ol. Nigellae ad 50 antistaminico
m.f. unguentum D.S. spalmare dolcemente sulle zone colpite più volte al dì.

In casi ancora lievi le vagine e i tendini carpali (tunnel carpale) possono essere rigenerati con i preparati cui sopra. Se non si nota un miglioramento entro un mese, bisogna consultare il reumatologo.


Bursite, condilite, reumatismi

Rp.: Impacco di verza per condilite, bursite: (antinfiammatorio, anestetizzante) topico 𝄐
Verza fresca Fol. 1
f.
  1. Togliere le grosse nervature.
  2. Applicare le foglie su un panno (parte interna sopra) e portarle a temperatura tiepida,
  3. schiacciarle rotolandoci sopra una bottiglia,
  4. ungere con un pò di burro, di lardo, di olio commestibile o di Ung. Consolidae.
S.
  1. Applicare sulla parte dolente o attorno: (verza a contatto con la pelle),
  2. fissare con un cerotto, una benda o con un "calza" elastica.
  3. Lasciare l'impacco sulla parte dolente per almeno due ore (meglio per una notte).
Rp.: Ung. Consolidae rigenerativo / anestetizzante bursite, condilite, reumatismi topico 𝄐
Ung. Consolidae 30 rigener. tessuto
Aeth. Garofano 3 anestetico
Aeth. Incenso 2 antiedematico
Aeth. Rosmarino 1 microcircolazione
Ol. Nigellae ad 50 antistaminico
m.f. unguentum D.S. spalmare dolcemente sulle zone colpite più volte al dì.

L'impacco di verza ha un effetto simile al diclofenac (Flector®) con la differenza che oltre agli effetti analgesici e antinfiammatori è anche un notevole battericida.


9. Nervoso-sensoriale

↓ link all'originale: Indice ↑

Ricettario sistema nervoso

Sono trattati i seguenti argomenti:
Sistema nervoso centrale Malattie di nervi periferici Disturbi neurovegetativi disturbi nervosi pediatrici

Sistema nervoso centrale

Rp.: A) Morbo di Parkinson, sclerosi multipla (palliativo) orale
Tinct. Hb. Passiflorae 100 anticonvulsivo
D.S. Mattina e mezzogiorno 1..4 ml (40...160 gtt. in un po' d'acqua tiepida) .
Rp.: B) Morbo di Parkinson, sclerosi multipla (palliativo) orale
Tinct. Passiflorae 40 anticonvulsivo
Tinct. Belladonnae 5 spasmolitico
Tinct. Datura stram. 10 antitremore
D.S. Mattina e mezzogiorno 20 gtt. in un po' d'acqua tiepida.
Rp.: C) Morbo di Parkinson, sclerosi multipla (palliativo) orale
Tremoforat (Klein) Extr.sicc. Belladonna
D.S. Inizialmente 1/2 compr. 3 x dì poi aumentare fino a 1 compr. 6 x dì
Rp.: D) Parkinson, sclerosi multipla (integratore lipidico) orale
Ol. Lini 350
Ol. Oenotherae
Ol. Nigellae
Ol. Fegato di merluzzo aa 150
vit. E 5
D.S. Emulsionare 1 cucchiaio da minestra con della ricotta e ingerire durante la colazione per almeno 3 mesi.
Integratori alimentari coinvolti :
F) Epilessia: orale
B3, B6, E; Mg, Zn, Mn, Se; CIS, TAU, GLU; DMG
G) Sclerosi multipla:
B1, B6, B12, AP, D, E; Ca, Mg, Zn, Se, Cu; d-FA, CIS
H) Parkinson
B3, B6, B12, FOL, C, E; Se, Cu; FA, MET, CIS, TRE
Rp.: E) Epilessia (palliativo) orale
Tinct. Fl. f. Cannabis 100 (anticonvulsivo)
D.S. 5 ml più volte al giorno.



◦⦆─────⦅◦

Nervi periferici

Sono trattati i seguenti argomenti:
Nevralgie Parestesie Herpes zoster

Nevralgie

Nevralgia it. Wikipedia

Rp.: A) Nevralgie topico
Aeth. Garofano 3 anestetizzante
Aeth. Camom.ric. 0.5 antinfiammatorio
Aeth. Lavend. 1 calmante
Ol. Nigellae antistaminico
Ol. Oenoterae aa ad 30 nervonutriente
D.S. Applicare più volte al giorno poche gocce sulla parte dolente.
Rp.: B) Nevralgie topico
Tinct. Aconiti 10
Tinct. Prunus lauri 10
Xylocaine (2%) 8 anest.
Aeth. Menthae 1 anest.
Aeth. Garofano 1 anest.
Aeth. Gelsemii 0.1 anest.
D. ad vitr. nebulizzatore S. NON INGERIRE e attenzione agli occhi. Agitare prima dell'uso. Spruzzare sulla regione dolorosa.
Rp.: B1) Nevralgie sciatica topico
Ung. Ricostr. tess. connettivo 95
Ol. Capsicum 3
DMSO2 (dimetilsolfato) 2
D.S. Applicare più volte al dì sulle parti dolenti.

 

Rp.: C) Nevralgie orale
Tinct. Petasites 50 antidolorifico, spasmolitico
D.S. Cura a lungo termine: ingerire 40 gocce 2 volte al giorno in un po' d'acqua tiepida.In caso di forti dolori: ingerire da 40...80 gocce al mass. 5 volte al giorno.
Rp.: F) Nevralgie orale
Tinct. Lupuli calmante
Tinct. Ginseng costitutivo
Tinct. Hyperici antinfiammatorio
Tinct. Piscidiae aa ad 200 antidolorifero nervino
D.S. Ingerire 2 x dì 2 ml
Rp.: D1) Nevralgie e sciatica orale
ANCOPIR (Vit. B1, B6, B12)
cianocobalamina (vitamina B12) 0,3mg, piridossina cloridrato (vitamina B6) 100mg, tiamina nitrato (vitamina B1) 200mg
D.S. secondo foglietto illustrativo


Rp.: E) Nevralgia facciale topico
Ol. coct. Cannabis 30 distensivo
Aeth. Bergamotte 1 nervocalmante
Aeth. Garofano gtt. X anestetico locale
Aeth. Menthae gtt. XV analgesico locale
D.S.Spalmare un pò di olio sulla zona dolente ogni qualche ora, facendo attenzione agli occhi.

Le diverse nevralgie (trigemino, posterpetica, sciatica, parasternale, tibiale) sono difficili da affrontare. Quando la causa è data da "nervi incastrati", il lavoro corporeo serve per liberarli (p.es. con coppette). Altri casi richiedono anche antidolorifici.



Parestesie

Parestesia it.Wikipedia

Rp.: G) Parestesie locali, riparazione nervosa topico
Aeth. Basilico 1 nervostimolante
Ol. Oenotherae
Ol. Arnicae aa ad 30 capillardilatante
D.S. Spalmare sulla parte dolente più volte al dì poche gocce.

La causa di ogni parestesia persistente è da chiarire dal neurologo. Se si tratta di un nervo leso, la ricetta a fianco può ridurre il tempo di rigenerazione.



Herpes zoster

Herpes zoster it.Wikipedia

Rp.: H) Herpes zoster orale
Tinct. Echinaceae 30 antivirale
Tinct. Valerianae calmante
Tinct. Stram. Avena neurotonico
Tinct. Hyperici antinfiamm.
Tinct. Passiflorae antidolorifero
Tinct. Piscidiae aa ad 200 antidolorifero
D.S. Ingerire 3 ... 5 x dì 2 ml in un pò di acqua tiepida.
Rp.: J) Herpes zoster topico
Aeth. Bergamottae calmante nervino
Aeth. Eucalipto aa 2 antivirale
Aeth. Lavandae 1 calmante
Aeth. Camomillae antinfiammatorio
Aeth. Menthae aa 0.5 anestetizzante
Alcol ad 50
m.f. Tinct. D.S. Scuotere bene prima dell'uso. Applicare con un pennello morbido più volte al dì sulle parti dolenti.

Ev.bagno serale con 5 ml diluito in un cucchiaio di minestra di panna.

Rp.: K) Herpes zoster (anestetizzante) topico
Talco mentolato farmacia
D.S. Applicare sulle parti dolenti.

 

Rp.: M) Herpes zoster topico
Aeth. Melaleuca 3 antivirale
Aeth. Lavendulae 2 vulnerante
Aeth. Menthae 0.2 antalgico
Aeth. Benzoae 0.3 fissatore aethanolei
Ol. Oenotherae 30 mod. prostaglandine
Ol. Nigellae 10 antistaminico
D.S. Pennellare qualche goccia ogni qualche ora sulle zone dolenti / arrossate.
Rp.: L) Dolori post Herpes zoster topico
Aeth. Melaleuca antivirale
Aeth. Lavendulae antivirale
Aeth. Melissa aa ad ml 8 antivirale
Ol. oliva o mandorle ml 90
D.S. Scuotere bene prima dell'uso. Applicare più volte al dì sulle parti dolenti.


Eruzioni virali

Herpes it.Wikipedia

Rp.: Eruzioni cutanee virali herpes topico
Moneta di argento I viricide
D.S. premere leggermente sull'eruzione per qualche minuto; se l'eruzione è lunga, eseguire il procedimento "a passi". Pulire la moneta prima e dopo l'applicazione con acqua e sapone per sgrassarla.

In medicina popolare il metodo si chiama "segnare" e ha una reputazione magica, anche se è una chiara applicazione germicida dell'argento.



◦⦆─────⦅◦

Neurovegetativo

Sono trattati i seguenti argomenti:
Insonnia Anafrodisiaco / Afrodisiaco masch. Antidepressivi Esaurimento nervoso Distonia neurovegetativa Paure, ansia, fobie Distonia neurovegetativa Mal di testa Emicranie

Insonnia

it.Wikipedia Insonnia

Consiglio banale:

prima di dormire

Rp.: A) Insonnia orale
Rad. Valerianae conc. 150 (sedativo)
m.f.Infusione 2 ct/tazza, macerare per almeno 12 ore.
Rp.: B) Insonnia orale
Tinct. Valerianae 20
Tinct. Humulus lupulus 15
Tinct. Passiflora 15
D.S. Ingerire 1..4 ml prima di dormire.
Rp.: C) Insonnia (intolleranza Valeriana) orale
Tinct. Rad. Angelicae 20
Tinct. Fol. Rosmarini 10
Tinct. Fol. Melissae 30
Tinct. Flor. Lavendulae 10
Tinct. Strobuli lupuli 20
Tinct. Hb. Millefolii 10
D.S.Ingerirne 2 ml in poca acqua tiepida prima di andare a dormire .
Rp.: E) Difficoltà ad addormentarsi orale
Fol. Melissa 150 (calmante cardiaco)
D.S. Infusione 2 ct/tazza addolcita con miele. 1 tazza dopo cena. e 1 tazza prima di dormire.
Rp.: E1) Difficoltà ad addormentarsi topico
Hb. Origani
Hb.e Fl. Lavendulae
Hb. Cannabis aa ad 400
f.introdurre nel cuscino.S. Integratori alimentari: Cu
Rp.: C2) Insonnia, integratori alimentari orale
compl. B (B1, B3, B6, ...) AP; TF, GLU; INO, MEL
Rp.: C1) Insonnia (intolleranza Valeriana) orale
Tinct. Cannabis 15
Tinct. Lupuli 10
Tinct. Passiflora 5
Tinct. Belladonna gtt. LX
D.S. 1..2 pipette 1/2 ora prima di dormire.


Anafrodisiaco / Afrodisiaco masch.

it.Wikipedia Afrodisiaco

Rp.: Anafrodisiaco maschile orale
Camphorae monobromatae (calmante)
Gland. Lupuli aa 0.5 (Reg.Testosterone)
m.f. pulvis D. tal. Dos. No. XII ad chart. cerat. S. 3 x dì
Rp.: Afrodisiaco maschile orale
Compr. Yohimbina
D.S. 50 ... 100 mg per dose.

Si ritengono afrodisiaci anche: Eleuterococco, Epimedium, Salvia, Rosmarino, Santoreggia, Menta, Guaranà, Zenzero, Damiana, Ginseng, Noce vomica, Echinacea, ...

Tradizionalmente si ritengono anafrodisiaci: Salice bianco, Ninfea, Luppolo e Lattuga virosa

Ai tempi, per avere un effetto afrodisiaco, i maschi usavano i cantaridi (Lytta vesicatoria) e anche i lombrichi polverizzati.
Pur essendo molto efficaci nel favorire l'erezione (promuovono l'irrorazione del bacino) sono lesionistici in quanto causano una forte irritazione ai reni.


Antidepressivi

it.Wikipedia Disturbo depressivo

Rp.: F) Antidepressivo (con forti tensioni, ricetta medica) orale
Tinct. Opii (Tinct. Thebaic.) 50 (calmante)
D.S. Ingerire 3 x dì 5 gtt., aumentando ogni giorno di 5 gtt. fino ad un massimo di 3 x dì 20 gtt. per un mese, poi ridurre.
Rp.: G) Antidepressivo (menopausa, aterosclerosi), con tensioni e ansie (ricetta medica) orale
Tinct. Thebaic. (opii) 2 (calmante)
Tinct. Strophanti 5 (cardiaco)
Tinct. Convallar. 10 (cardiaco)
Tinct. Valerianae 20 (sedativo)
D.S. 3...4 x dì 10 gtt.
Rp.: H) Antidepressivo (con debolezza fisica e svogliatezza) orale
Tinct. Nux. Colae 20 (stimolante)
Tinct. Damianae (stimolante)
Tinct. Avena sativa (nervotonico)
Tinct. Lavandulae
Tinct. Rosmarini aa 10 (cardiotonico)
D.S. Ingerire 3 x dì 2 ml.
Rp.: I) Antidepressivo (con irrequietudine, svogliatezza e tensioni) orale
Tinct. Nux Colae (stimolante)
Tinct. Scutellariae (equilibrante)
Tinct. Tiliae (equilibrante)
(Tinct. Valerianae) aa ad 50 (sedativo)
D.S. Ingerire 3 x dì 2 ml.
Rp.: K) Antidepressivo orale
Hyperforat® 250mg Dragées (Klein) Iperico (equilibrante)
D.S. secondo l'istruzione del produttore.
Rp.: L) Antidepressivo orale
Ol. Hyperici 100 (equilibrante)
D.S. Ingerire 1...2 ct 3 x dì
Rp.: M) Antidepressivo orale
Tinct. Scutellaria lat. 15
Tinct. Damiana 15
Tinct. Passiflora 15
Tinct. Hypericum ad 100
D.S. Ingerire 3 x dì 20...40 gocce.
Rp.: N) Antidepressivo orale
Tinct. Scutellaria 12
Tinct. Damiana 12
Tinct. Ephedrae ad 30
D.S. Ingerire 3 x dì 20...40 gocce



 

Rp.: O) Antidepressivo (esogeno): orale
Piper methysticum (Kava-Kava):
  • Kavasporal (Müller) (euforizzante, alcol!)
  • Kavaform (Dr. Schwab)
  • Kavasedon (Gehrlicher GmbH)
D.S. secondo l'istruzione del produttore.

 

Rp.: N1) Antidepressivo, integratori alimentari : orale
Come integratori alimentari di solito mancano :
  • complesso B, specialmente B3;
  • minerali, specialmente Mg;
  • oligoelementi, specialmente Zn, J, Se.
  • Come aminoacidi si usa spesso TF come calmante la sera e FA come stimolante e PABA come equilibrante (non assieme ad antidepressivi).

Stati depressivi persistenti vanno diagnosticati e curati dallo psichiatra.



Esaurimento nervoso

Esaurimento nervoso it.Wikipedia

Rp.: P) Esaurimento nervoso orale
Tinct. Nux vomicae (stimolante)
Tinct. Valerianae 15 (sedativo)
D.S. Ingerire 3 x dì 20 gtt.
Rp.: Q) Esaurimento nervoso (intolleranza valeriana) orale
Tinct. Nux vomicae (stimolante)
Tinct. Gentianae (tonificante)
Tinct. Calami ae 10 (equilibrante)
D.S. 3 x dì 20 gtt.
Esaurimento nervoso:
integratori alimentari:
orale
Mancano spesso:
  • oligoelementi (Fe, Cr, J, Se)
  • talvolta anche vitamine: compl. B (FOL, AP).
  • Degli aminoacidi TRE, CAR. DMG e PABA migliorano spesso l'incentivo.



Paure, ansia, fobie, stress

it.Wikipedia: Ansia Fobia Stress

Rp.: T) Paure, ansia orale
Tinct. Valerianae (sedativo)
Tinct. Scutellariae aa ad 30 (equilibrante)
D.S. In caso di attacchi ingerire fino a 5 x dì !..2 ml.
Rp.: Ansia, paure, fobie,: orale
Piper methysticum (Kava-Kava):
  • Kavasporal (Müller) (euforizzante, alcol!)
  • Kavaform (Dr. Schwab)
  • Kavasedon (Gehrlicher GmbH)
D.S. secondo l'istruzione del produttore.

Nota: Swissmedic ha ritirato la licenza di vendita di tutti e tre i medicamenti. Negli altri paesi europei e negli Stati Uniti sono ancora liberamente in vendita.

Rp.: Antistress orale
Tinct. Avena nervotonico
Tinct. Humulus lupulus sedativo
Tinct. Scutellaria aa ad 50 equilibrante
D.S. Ingerire a digiuno 1..3 pipette x dì .


Rp.: Metabolismo/Ansia orale
Tinct. Galium aparines depurativo
Tinct. Rumex acetosa (o rabarbaro) digestivo peristaltico
Tinct. Bardanae epatico
Tinct. Menianthes trif. spasmolitico
Tinct. Urticae dioica metabolico
Tinct. Passiflora aa 15 ansiolitico
Tinct. Scutellaria ad 100 ansiolitico
Tinct.
D.S.3 volte al dì dopo i pasti diluire 20 gocce in un pò di acqua
Rp.: Attacchi di ansia orale
Tinct. Scutellaria 40 ansiolitico
Tinct. Lobelia analettico
Tinct. Melissa aa 20 ansiolitico
Tinct. Luppolo ad 100 sedativo
D.S.Ingerire da 1 a 3 pipette alla volta, al massimo 5 volte nelle 24 ore in un pò di acqua tiepida

Distonia neurovegetativa

Distonia neuro-vegetativa e depressione medicitalia

Rp.: U) Distonia vegetativa (ricetta medica) orale
Secale conc. (STADA) 0.08 (tonificante)
Tinct. Belladonnae (spasmolitico)
Tinct. Valerianae aa ad 30 (sedativo)
D.S. Ingerire 3 x dì 20 gtt.
V) Distonia vegetativa: orale ®
  • Rp. Dihydergot® (Sandoz) (secale) (tonificante)
  • Rp. Tonopres® (Boehringer) (secale) (stimolante)
  • Rp. Vervipan® (Chefaro) (Valepotriat) (antistressante)
  • Rp. Baldrisedon® (Schenvich) (Valepotriat) (antistressante)
D.S. secondo l'istruzione del produttore.
Rp.: W) Distonia vegetativa orale
Tinct. Melissae (calmante cardiaco)
Tinct. Rosmarini (tonificante cardiaco)
Tinct. Lavendulae aa ad 50 (calmante)
Tinct. Rauwolfia 2 (calmante)
D.S. Ingerire 3 x dì 1 ml.



Mal di testa

cefalea it.Wikipedia

Rp.: X) Mal di testa analgesico orale
Tinct. Spirae ulmaria 50
D.S. In caso di bisogno ingerire 3 x dì 1...3 ml (Cave: intolleranza salicilati!)
Rp.: Y) Mal di testa ipertonico orale
Tinct. Spirae ulm. 45 (analgesico
Tinct. Rauwolfia 50 (ipotensivo)
D.S. In caso di bisogno ingerire 3 x dì !..3 ml. (Cave: intolleranza salicilati!)
Rp.: Z) Mal di testa digestivo orale
Tinct. Camomilla (calmante digestivo)
Tinct. Absinthii (amaro stomachico)
Tinct. Cynaris aa ad 50 (fegato/cistifellea)
D.S. 2 ml in un po' di acqua gassata.


Emicranie

Emicrania: Terapie it.Wikipedia

Rp.: Aa) Emicrania "ovulativa" orale
Tinct. Agnus casti 7
Tinct. Cannabis ad 30
D.S. Ingerire 2 x dì prima e dopo l'ovulazione 3 x dì 20 gtt. In caso di attacchi fino a 50 gtt.
Rp.: Ab) Emicrania autentica: orale
Cafergot® (Sandoz): ergotamina compresse o supposte con diidergot
D.S. secondo la prescrizione del produttore o medico.


◦⦆─────⦅◦

Nervosismo pediatrico

Sono trattati i seguenti argomenti:
Tonificanti Enuresi notturna Iperattività, deficit di concentrazione Emozioni "da esame"

Tonificanti

Rp.: R) Tonico per ragazzi pallidi, senza appetito e spinta orale
Tinct. Nux vomicae (stimolante)
Tinct. Chinae 10 (tonificante)
Tinct. Ferri pomat. 15 (sostit. ferro)
D.S. Ingerire 3 x dì 3 gtt. aumentando fino 3 x dì 20 gtt. e poi diminuendo fino a 3 gtt..

Farselo preparare da un farmacista "alla vecchia maniera".

Enuresi notturna

Enuresi notturna it.Wikipedia MmP: Patologia crescita e sviluppo Patologia urinaria

Rp.: Enuresis nocturna orale
Tinct. Equiseti 50
Tinct. Rhois aromaticum 25
Tinct. Agrimoniae ad 100
D.S. Ingerire la sera da 1 - 2 ml (20 - 40 gtt.) diluiti in poca acqua tiepida

Il preparato non funziona solo per l'infanzia ma anche per l'incontinenza senescente (persino per i cani).


Iperattività, deficit di concentrazione

Sindrome da deficit di attenzione e iperattività it.Wikipedia

Rp.: Iperattività, deficenza di concentrazione in gioventù orale
Vit. B6 cmp. 100 mg 300 Streuli
D.S. 4 mg per kg di peso corporeo 1 ... 3 x dì

Iperattività e concentrazione sono termini non quantificabili e dipendono quindi dalla valutazione dell' ambiente. I bambini "iperattivi" per natura e molte volte serve di più stimolarli che costringerli a star fermi e zitti!



Emozioni "da esame"

Emozione it.Wikipedia Allergie e emozioni centroallergietoscane Adolescenti MmP

Rp.: Emozioni smisurate "da esame" orale
Tinct. Valerianae 50 sedativo
Tinct. Scutellariae 5 distensivo
D.S. Ingerire fino a tre volte al dì 2 ...3 cucchiai da tè durante gli esami. Non superare la dose! è indicato soprattutto la sera.
Rp.: Stimolante mattutino "per esame" orale
Tinct. Ephedrae stimolante
Tinct. Scutellariae aa ad 30 distensivo
D.S. Ingerire fino al massimo tre volte al dì 10 ...40 gtt. solo durante il periodo degli esami! Non ingerire di sera.


Ricettario organi dei sensi

Sono trattati i seguenti argomenti:
Disturbi visivi Malattie dellʼorecchio

Disturbi visivi

Oftalmologia it.Wikipedia Pressione intraoculare

Sono trattati i seguenti argomenti:
Ipertensione oculare Irritazioni Infezioni

Ipertensione oculare

Rp.: Turgor occhi topico
Extr.liqu. Cannabis 10 abbassa la pressione nell'occhio
Sale NaCl 0.1 adatta la molarità alle lacrime
Argento pz. 1 disinfetta il preparato
D. ad vitrum gutt. S. applicare 1 goccia da 1 ... 3 x dì

La pressione intraoculare sotto i 21 millimetri di mercurio (mmHg) è entro i valori limite. Una pressione troppo elevata (ipertensione oculare), se non trattata può portare al glaucoma, malattia che può provocare cecità a causa dei danni al nervo ottico.
La pressione oculare elevata non giustifica sempre la diagnosi del glaucoma. Esistono infatti molti casi di ipertensione oculare innocua: consultare l'oftalmologo.



Irritazioni oculari

Rp.: Irritazioni occhio topico
Gtt. oftalmiche EUFRASIA® WELEDA
D.S. applicazione secondo indicazioni del produttore.
Rp.: Irritazioni occhio topico
Idrolato (acqua) di rosa senza alcol: Farfalla® (acqua di rosa da distillazione a vapore).
D.S. compresse con un batuffolo d'ovatta imbevuto, appoggiato sull'occhio per pochi minuti oppure da nebulizzatore o Vitr.gutt.
Rp.: Irritazioni allergiche occhio topico
Gtt. oftalmiche BERBERIL® (Berberis) ditta Mann
D.S. applicazione secondo indicazioni del produttore



Infezioni oculari

Rp.: Infezioni occhio (soccorso) topico
Tè nero
Sem. Foeniculi aa 150
m.f. species D.S. Infuso 3c.t. per dl. Lavaggio occhio e compresse
Rp.: Infezioni occhio (soccorso) topico
Sacchetto di tè nero I
m.f. Infusione; D.S. poi applicare il sacchetto come compressa sull'occhio infettato.


Rp.: Infezioni occhio orale
Tinct. Hb. Eufrasiae
Tinct. Rhiz. Iridis vers.
Tinct. Rad. Phytolaccae dec.
Tinct. Hb. Galii aparines
Tinct. Rad. Echinaceae aa ad 50
D.S. Ingerire 3 x dì 1 ml
Rp.: Infezioni occhio orale
Tinct. Hb. Galii aparines
Tinct. Rad. Echinaceae ang. aa ad 50
D.S. Ingerire 3 x dì 1 ml

Infezioni persistenti dell'occhio richiedono l'intervento dell'oftalmologo per chiarire se sono ev. virali; in quel caso la cura include colliri o unguenti specifici.


◦⦆─────⦅◦

Disturbi dellʼorecchio

it.Wikipedia: Otorinolaringoiatria Otiti Vertigine Tinnitus, acufene

Sono trattati i seguenti argomenti:
Mal d'orecchie Infezioni interne Infezioni esterne Tinnitus, acufene, vertigini

Mal d'orecchie

Rp.: Mal d'orecchie topico
tradiz.
Fol. Umbilicus rupestris rec.
f. Succo fresco filtrato con un colino.

S. Poche gocce di succo fresco tiepido nellʼorecchio dolente. Chiudere con un pò di ovatta. Cave! non usare con timpano otturato.

Rp.: Mal dʼorecchie topico
Tinct. Lobeliae 10
D.S. 1 gt. di tintura tiepida nellʼorecchio dolente ogni 4 ore. Chiudere la tuba con un pò d'ovatta.

Non tutti i mal d'orecchi sono infettivi. Ci possono essere anche delle cause nevralgiche, spastiche o altre cause. Se persiste, rivolgersi all'otorinolaringoiatra.

Rp.: Mal d'orecchie topico
Fl. Chamomillae matr.
f. infusione D.S. 1 gt. di infusione tiepida nell'orecchio dolente ogni 4 ore. Chiudere con un pò d'ovatta.



Infezioni interne

Rp.: Infezioni alle orecchie (sistemiche) orale
Tinct. Echinaceae immunostimolante
Tinct. Fl. Sambuci aa ad 50 immunostimolante
D.S. Ingerire 5 x dì 1 ml in poca acqua tiepida.

Rp.: Otite acuta (soccorso) topico
Ol.coct. Fl.Cannab. Mandorla 30 anestetico spasmolit.
Aeth. Mirrhae 0.2 fungicida
Aeth. Lavandulae 1 germicida
Aeth. Caryophilli (garofano) 0.1 anest. antiinf.
D.S. 1 gt. di olio tiepido! nell'orecchio dolente ogni 4 ore. Chiudere il meato con un pò d'ovatta.


Rp.: Otite cronica topico
Ol.coct. Fl.fem. Cannab. / Mandorla 30 anestetico spasmol.
Aeth. Mirrhae 1 fungicida
Aeth. Melaleucae (Tea Tree) 0.1 germicida largo spettro
D.S. 1 gt. di olio tiepido nell'orecchio 3 x dì Chiudere il meato con un pò d'ovatta.

Rp.: Infezioni orecchio medio (inalazione attiva) topico
Aeth. Melaleuca germicida
Aeth. Eucalipto virostatico
Aeth. Lavandula ang. battericida
Aeth. Timo battericida
Aeth. Rosmarini. aa 1 microcircolatorio
Ol. Calendulae derma-mucotico
Ol. Nigellae aa ad 30 antinfiammatorio
D.S. 1 x dì inalare poche gocce in acqua bollente per la durata di almeno 1 mese.
Rp.: Infezioni orecchio medio (inalazione passiva) topico
Aeth. Rosmarini 10 battericide, mucolitico
D.S. Spalmare 1 gt. sotto i lobi nasali ogni volta che si sente una narice chiusa.

Rp.: Infezioni orecchio medio topico
Ol.coct. Fl.fem. Cannabis / Mandorla 30
Aeth. Myrrhae 0.2



Infezioni esterne

Rp.: Foruncoli tuba esterna, mastoidite orale
Tinct. Rad. Baptisiae tinct.
Tinct. Rad. Echinacea ang. aa 20
Tinct. Rad. Phytolaccae dec.
Tinct. Hb. Pulsatillae aa ad 60
D.S. Ingerire 3 x dì 1 ml in un pò d'acqua tiepida.

Rp.: Foruncoli tuba esterna, mastoidite topico
Ol. Hypericis calmante
Ol. Arnicae microcircolatorio
Ol. Calend. aa ad 30 dermo-mucotico
Aeth. Mirrhae 0.2 antinfiammatorio
Aeth. Melaleucae 0.3 germicida
Aeth. Caryophilli 0.1 anestetizzante
D.S. 1...3 gtt. di olio tiepido nell'orecchio malato e spalmare sul mastoide dolente.Non tappare l'orecchio per garantire il deflusso sieroso!

Le infezioni esterne intorno all'orecchio sono da curare con particolare attenzione, perché possono ledere l'udito o causare delle encefalite.



Tinnitus, acufene, vertigini

In casi di acufene o vertigini ripetute, anzitutto si va dall' otorinolaringoiatra per disporre di una diagnosi precisa e differenziata.

Rp.: Tinnitus, acufene orale
Tinct. Hydrastis Rhiz. diminuisce linfa cocleare
Tinct. Cimicifuga Rhiz. aa 25 rigeneraz.mucosa cocleare.
Tinct. Pervinca Fol. ad 100 vasodilatatore craniale
D.S. ingerire 2 x dì 3 ml (pipette) in un pò di acqua tiepida per almeno due mesi.
Rp.: Tinnitus, acufene, vertigini orale
Tinct. Pervincae 200 circolazione craniale
D.S. 1 ... 3 x dì 3ml (pipette) in un pò di acqua tiepida per almeno due mesi.
─────
Rp. Gingko biloba farmacia
D.S. secondo le indicazioni del farmacista.
─────
Rp. Acido nicotinico 50 mg farmacia
D.S. 1 ... 3 x dì 50 mg Cave! Flush
─────
Rp. Nicotinammido 100 mg farmacia
D.S. 1 ... 3 x dì 100 mg

Non c'è un rimedio affidabile contro gli acufeni. Molte volte aiuta:

Se queste misure non servono, è indicato affidare la cura a un otorinolaringoiatra.

Se la causa delle vertigini sono degli otoliti "incastrati" (BPPV), la mossa di Epley, Dix-Hallpike o Brandt-Daroff può servire.


10. Respiratorio

↓ link all'originale: Indice ↑

Infezioni otorinolaringoiatriche

it.Wikipedia: Otorinolaringoiatria Infezione MedPop: Infezioni otorinolaringoiatriche, Inalazioni

Rinite, sinusite, laringite, otite, bronchite, tosse, catarri infettivi. Se il disturbo non passa in tempo utile, consultare l'otorinolaringoiatra o il pneumologo.

Rp.: Inalazioni respiratorie / otorinolaringoiatriche(Infezioni) topico 𝄐
Aeth. Melaleuca virostatico
Aeth. Eucalipto virostatico
Aeth. Lavanda germicida
Aeth. Timo aa 1 battericida, mucolitico
Ol. Nigellae ad 30 antistaminico
m.f. oleum D.S. mettere poche gocce in un inalatore e inalare con naso e bocca. Cave: spasmi e epilessia: omettere l'eucalipto.
Rp.: Infezioni respiratorie / otorinolaringoiatriche orale
Caps. Gelomyrtol® forte 300mg pz XX Pohl Boskamp
D.S. secondo le istruzioni del produttore


Rinite, catarro, congiuntivite

Rinite it.Wikipedia Catarro it.Wikipedia Raffreddore comune it.Wikipedia Riniteallergica it.Wikipedia Rinopatie MedPop Naso tappato, Cure mucose nasali MedPop Rinite allergica Tutoria MedPop

Rp.: Risciacquo naso tappato topico 𝄐
Acqua bicchierini I
Sale (NaCl) presa I
m.f. soluzione D.S. Sciogliere il sale nell'acqua tiepida ( in un recipiente piatto). inalare con il naso fino a quando si sente l'acqua colare in gola. 1...2 x dì.

Rp.: Rinite acuta topico 𝄐
Aeth. Rosmarini 10 mucolitico, battericide
D.S. Spalmare una goccia nella falda del lobo nasale inferiore ogni volta che il naso è tappato.

Rp.: Inalazione rinite infettiva topico 𝄐
Aeth. Melaleuca 1.5 virostatico
Aeth. Eucalipto 1.5 virostatico
Aeth. Lavanda 1.5 germicida
Aeth. Timo 1.5 mucodiluente
Ol. Calendula 10 rigenerativo
Ol. Nigellae ad 30 antistaminico
D.S. Mettere poche gocce nell'acqua bollente e inalare con il naso e la bocca.

Rp.: Rinite infettiva (ortomolecolare) orale 𝄐
UNIZINK (zinco) mg 50
Vit. C mg 1000
D.S. Ingerire 1 pastiglia di 50mg di UNIZINK e 1000mg di Vit. C x dì

Rp.: Rinite vasomotoria orale 𝄐
Tinct. Petasitides 40 vasomotorio
Tinct. Fl.Sambuci 30 immunitario
Tinct. Euphrasiae decongestionante
Tinct. Rhiz.Hydrastis capillarcostrittore
Tinct. Ephedrae aa ad 100 simpatotonico
m.f. tinct. D.S. ingerire ...5 x dì 1...3 ml (pipette) diluite in un pò di acqua tiepida.
Rp.: Rinite allergica orale 𝄐
Tinct. Fl.Sambuci 30 immunitario
Tinct. Euphrasiae decongestionante
Tinct. Rhiz.Hydrastis capillarcostrittore
Tinct. Ephedrae aa ad 100 simpatotonico
m.f. tinct. D.S. Ingerire da 2-3 volte al giorno una pipetta (fino a 4 pipette in caso di un attacco) in poca acqua tiepida.

 

Rp.: Rhinopatie topico 𝄐
Extr. fluid. Rhiz. Caulophylli rigenerativo, decongestionante
Extr. fluid. Fl. Chamomillae mucorigenerativo
Hydrol. Lavandulae rigenerativo
Acqua salata 8% aa ad 30 costituente isotonico
D. in nebulizzatore nasale S. spruzzare nel naso ogni qualche ora


Rp.: Antiallergico per fanciulli orale 𝄐
Ol. Nigella sat. 25 antistaminico
Ol. Oenotherae* 10 gamma-linolenico
Ol Helianthii(girasole) 50 omega-6
D.S.2 cucchiai di ricotta + 2 cucchiaini olio d. Rp. + 1/2 cucchiaino di calcio + 1 cucchiaino di miele. Sbattere a emulsione e ingerire 1 volta al dì.
  • Al posto di Ol. Oenothera si usa anche Ol. Borago off. oppure Ol. Sem. Cannabis, ricchi di acido grasso gamma-linolenico.
Rp.: Congiuntivite allergica topico 𝄐
Acqua di rose(preferibilmente senza alcol) 180 ditta Farfalla
D.S.Imbevere due batuffoli di ovatta di acqua di rosa e applicarli sugli occhi per ca. 10 min da 1 a 3 volte al dì.
Rp.: Congiuntivite allergica topico 𝄐
collirio Euphrasia 20 ditta Weleda
D.S.secondo le istruzioni del produttore.Si può anche usare tè di eufrasia o tè nero (attenti a infezione), ma mai tè di camomilla (stimola la granulazione di mastociti).
Rp.: Desensibilizzazione allergica topico 𝄐
Istruzioni: Desensibilizzazione allergica


Sinusite

it.Wikipedia: SinusiteMedPop: Sinusite, Inalazioni

Rp.: Impacchi di senape (sinusite) topico 𝄐
Farina senape 100 decongestionante, disinfettante
f. Impacco con acqua tiepida/garza. S. Applicare sulla zona in merito per qualche minuto. 1 x dì. Cave! occhi
Rp.: (sinusite) topico 𝄐
Aeth. Rosmarini 10 mucolitico, battericide
D.S. Spalmare 1 goccia nella falda del lobo nasale inferiore ogni qualche ora (dopo l'aver unto con un pò di vaselina)..

Rp.: Inalazioni (sinusite) topico 𝄐
Aeth. Melaleuca 1.5 virostatico
Aeth. Eucalipto 1.5 virostatico
Aeth. Lavanda 1.5 germicida
Aeth. Timo 1.5 mucolitico
Ol. Calendula 10 rigenerativo
Ol. Nigellae ad 30 antistaminico
D.S.
  1. Mettere poche gocce nell'acqua bollente e inalare con il naso e la bocca.
  2. Ev. applicare una goccia nella falda dei lobi nasali ogni tanto (dopo l'aver unto con un pò di vaselina).
Rp.: Sinusite allergica orale 𝄐
Tinct. Sambucus 40 immunoregolazione
Tinct. Euphrasia decongestionante
Tinct. Hydrastis vasoregolatore
Tinct. Ephedrae aa ad 100 simpatotonico
D.S. Ingerire da 2...3 volte al giorno una pipetta (fino a 4 pipette in caso di un attacco) in un pò d'acqua tiepida.

Rp.: Bagni del naso (sinusite) topico 𝄐
Rhinomer® (c/o farmacia)
D.S. Secondo foglio illustrativo.


Laringite, tonsillite

(mal di gola, raucedine)

Laringite acuta it.Wikipedia Laringite cronica it.Wikipedia ◊ Laringite, Raucedine Foglietti

Rp.: Raucedine, mal di gola topico 𝄐
Aeth. Timo 3 mucolitico
Aeth. Limone 1 mucoformante
Aeth. Melaleuca 1 disinfettante
Aeth. Menta 0.5 localanestetico
Aeth. Myrrhae 0.5 fissatore
Tinct. Salviae ad 30 emolliente
D.S. In caso di necessità diluire una pipetta in un pò d'acqua tiepida aggiungendo 1 cucchiaino da tè di acqua ossigenata e fare i gargarismi.
Rp.: mal di gola orale 𝄐
pulv.subt. zenzero antiinfiammatorio
pulv.subt. curcuma antiinfiammatorio
pulv.subt. cannella antisettico e disinfettante
miele di castagno aa 80g decongestionante
m.f miscelare D.S.lasciar sciogliere in bocca lentamente un cucchiaino da caffè 3-4 x dì
Rp.: Raucedine, mal di gola topico 𝄐
Aeth. Timo 3 mucolitico
Aeth. Limone 1 mucoformante
Aeth. Melaleuca 1 disinfettante
Aeth. Menta 0.5 localanestetico
Tict. Salviae ad 50 emolliente
D.S. In caso di necessità spruzzare in bocca più volte al giorno.

Se una laringite (mal di gola, raucedine) non guarisce in tempo utile, bisogna consultare un otorinolaringoiatra per una diagnosi approfondita!


Bronchite, tosse

it.Wikipedia: Bronchite acuta Bronchite cronica Broncopneumopatia cronica ostruttiva COPD Tosse Tosse e catarriMedPop Bronchite allergicaMedPop

Rp.: Tosse e catarro topico 𝄐
Tinct. Thymi 20 mucolitico, battericide
Tinct. Fol.Hederae ad 30 secretolitico, spasmolitico
Aeth. Menthae pip. gtt. V anestetico
m.f. tinct. D. in flacone nebulizzante S. spruzzare più volte al giorno in bocca.
Rp.: Tosse, catarro, raffreddore orale 𝄐
Sir. Gem. Pino espettorante
Sir. Thymi aa ad 200 mucolitico, battericida
m.f. Sir. D.S. ingerire (non diluito) 3...5 cucchiai da minestra x dì.

Rp.: Unzione bronchite topico 𝄐
Aeth. Thymi battericide, mucolitico
Aeth. Rosmarini battericida, decongest.
Aeth. Eucalipti aa ad 2 virostatico
Ol. Girasole ad 50 costituente
D.S. Spalmare 10 gocce sul torace ogni sera.
Rp.: Tosse irritativa, bronchite allergica orale 𝄐
Tinct. Ephedrae 10 simpatotonico
Tinct. Lobeliae 5 respiratorio
Tinct. Symphyti 5 mucorigen.
Tinct. Thymi ad 30 battericide, mucolitico
m.f. tinct. D.S. ingerire 1...3 ml (2 pipette) alla volta fino al mass. 5 x dì.

 

Rp.: Balsamo per i bronchi ½ kg topico 𝄐
Ol. coct.Cannab. ml 250 miorilassante
Ol. Nigellae ml 250 antinfiammatorio
Cera Flava gr 50 costituente
Aeth. Cera d'api ml 5 scaldante
Aeth. Benzoae ml 5 calmante
Aeth. Thymi ml 2 batteridida
Aeth. Rosmarini ml 1.5 batteriostatico
Aeth. Eukalyptus ml 1.5 virostatico
Aeth. Incensi ml 1 decongestionante
Aeth. Lavanda ml 2 germicida
M. a bagno Mariae f. unguentum. D.S. Spalmare 2 ... 3 volte al dì sul torace.

Rp.: Bronchite cronica fumatori, COPD orale 𝄐
Tinct. Helenii bechica
Tinct. Lichene isl. bechica
Tinct. Farfarae bechica, espettorante
Tinct. Pulmon. aa ad 100 espettorante, antinfiammatorio
D.S. Ingerire 1...3ml 3 x dì in poca acqua tiepida
Rp.: Tosse secca

credit: Vincenzo

orale 𝄐
Summ. Malvae 30 lenitiva, emolliente, antinfiamm.
Flor. Tiliae sicc. 20 antispasmodico, emolliente
Fol. Salvia 20 antinfiammatorio, sedativo
Gem. Pinus sylvestris/mugo 20 balsamico, antinfiamm.
Flor. sicc. Papaver rhoeas (Rosolaccio) 10 sedativo, antitussivo
D.S. Infusione 2 c.t./0,5l con miele. Bere 1 tazza dopo cena e 1 tazza prima di andare a dormire.

Se una bronchite / tosse non guarisce in tempo utile, bisogna consultare un pneumologo per una diagnosi precisa!



Asma bronchiale

Bronchite allergica (asmatica) Asma bronchiale

Rp.: Asma bronchiale orale 𝄐
Tinct. Ephedrae 10 (simpatotonico)
Tinct. Lobeliae 10 (respiratorio)
Tinct. Symphiti 10 (mucotico)
Tinct. Thymi 10 (mucolitico)
Tinct. Verbasci 5 (emoliente)
Tinct. Datura ad 50 (spasmolitico)
D.S. Diluire da 10 gocce 3 x dì in un pò d'acqua tiepida. In caso di attacchi fino a 40 gocce al mass. 3 x dì

L'asma va trattata dal pneumologo ed ev. con del lavoro corporeo respiratorio. Per degli attacchi improvvisi serve avere con sè un bronco-dilatatore (come p.es. il Ventolin®). In casi meno gravi spesso aiutano i rimedi elencati nel capitoletto.

Rp.: Sigaretta contro attacchi di asma topico 𝄐
Fol. Asperuli sicc. conc.
Fol. Datura sicc.conc. aa ad 100
f. sigarette cave! Attenzione ai bambini, tossicità se ingerite. D.S. In caso di attacco asmatico bastano pochi "tiri" alla sigaretta accesa per allentare la muscolatura bronchiale. Cave! eliminare il resto della sigaretta, tossica.
Rp.: Affumigatura datura (asma) topico 𝄐
Fol. Asperuli sicc.conc. mucolitico
Fol. Datura sicc.conc. aa ad 100 bronco-spasmolitico
m.f. spezie D.S. una presa in un colino da caffè metallico. Accendere una candela sotto il colino. Inalare il fumo. Cave! Non ingerire: tossico.


11. Ormonale

↓ link all'originale: Indice ↑

Cure per diabete mellito

Cura del diabete MedPop

Sono trattati i seguenti argomenti:
Terapie complementari Indice glicemico Terapie secondarie

Terapie complementari

Cura del diabete Tipi e terapie del diabete

Rp.: Diabete orale
GLUCOSE TOLERANCE FACTOR (complesso di cromo-chelato). (Biofrid, D27316 Hoya)
D.S. secondo le istruzioni del produttore.
Rp.: Diabete orale
Lievito primario Burgerstein
D.S. secondo le istruzioni del produttore.
Rp.: Diabete orale
Legumin. Phaseoli 200
D.S. Una manciata di bucce. Cuocere in 1/2 litro di acqua fino a ridurla a metà. Bere il decotto in 2 porzioni (mattina e sera)


Disturbi leggeri:
Le proposte naturopatiche sono essenzialmente le seguenti:

Personalmente, per curare il diabete non uso la fitoterapia, ma punto piuttosto sul tenore di vita, dieta e medicamenti (derivati di sulfanil- ...).

Nella fase iniziale del diabete mellito serve soprattutto la somministrazione di cromo e di zinco in preparazioni ortomolecolari (facilmente assorbibile dall'organismo) perchè i due elementi facilitano il trapasso del glucosio tramite le membrane cellulari:

Disturbi medi e gravi:
vanno curati dal medico che dispone non solo dei medicamenti appropriati ma che indica anche le procedure di controllo e di somministrazione. L'aggiunta di Cr e Zn come indicato sopra può diminuire notevolmente l'uso di insulina.
Il Diabete II va curato dal paziente stesso il quale deve ricevere come prima cosa una buona istruzione diagnostica, dietetica e farmacologica da parte dei medici e dietisti. Purtroppo questa è spesso scarsa visto i costi, l'impegno di tempo necessario e le vigenti "ideologie infondate" in merito. è comunque un ottimo campo d'impegno per dei naturopati ben istruiti in materia. I requisiti indispensabili sono:

◦⦆─────⦅◦

Indice glicemico

Di particolare aiuto è l'osservazione dell'indice glicemico degli alimenti da consumare:
Si compongono i pasti dando la preferenza a alimenti con indice glicemico basso.

.html .pdf .xls        

Il Suo Browser non riesce a far vedere il link. Lo trova sotto IndiceGlicemico

◦⦆─────⦅◦

Terapie secondarie

Sono trattati i seguenti argomenti:
Microangiopatie / Neuropatie locali Macroangiopatie Micosi Medicazione ortomolecolare Dieta per diabetici

Microangiopatie / Neuropatie locali

Neuropatie periferiche drbensi

Rp.: Microangiopatie / Neuropatie locali topico
Oleum Arnicae (microcircolazione)
Oleum Calendulae (curativo/dermico)
Oleum Hyperici (calmante/nervoso)
aa ad 50
D.S. Spalmare regolarmente dopo la doccia poche gocce sul piede e sulla gamba.

Per il trattamento locale è molto efficace il seguente rimedio se applicato a lunghissima scadenza.
Altri rimedi noti in naturopatia possono essere aggiunti, specialmente integratori alimentari che promuovono la circolazione capillare.

Macroangiopatie

Microangiopatia trombotica it.wikipedia

Rp.: Macroangiopatie orale
TM Alium ursinum 2'200 (dose annua)
D.S.Ingerire giornalmente e regolarmente 6 ml in poca acqua.

Come prevenzione e regolarmente a livello sistemico. Abbassa progressivamente i depositi sclerotici nelle arterie (ca. 40% all'anno) e ha il vantaggio di non lasciare odore di aglio.
Per delle forme aterosclerotiche possono essere aggiunti altri rimedi noti in naturopatia (specialmente integratori alimentari).


Micosi

Micosi it.Wikipedia Micosi ildermatologorisponde

Rp.: Micosi topico
Oleum Frumenti 27 (micostatico)
Aeth. Melaleucae 2 (germicida)
Aeth. Lavandulae 0.5 (cicatrizzante)
Aeth. Myrrhae 0.5 (funghicida)
D.S. Spalmare poche gocce 2 x dì sulle parti infette fino a 3 settimane dopo che sono spariti i sintomi.

Curare bene i piedi e appena sorge il minimo dubbio di una micosi usare il rimedio per almeno tre settimane di seguito


Ferite, Infezioni, Ulcera, Decubiti

Olio eterico di lavanda it.wikipedia

Rp.: Ferite, Infezioni, Ulcera, Decubiti topico
Aeth. Lavandulae 10 (curativo)
D.S. 1 goccia 2 x dì sulla ferita fino a 1 settimana dopo la cicatrizzazione.

Le proprietà di un ottimo olio eterico di lavanda si prestano per la cura delle ferite in quanto sono disinfettanti, ricostruiscono il tessuto quanto possibile e cicatrizzano bene:

Medicazione ortomolecolare

L'esperienza dimostra che una cura ortomolecolare (integratori alimentari) serve per aumentare la tolleranza al glucosio (Cr, Zn, Mn, ...) come per prevenire i sintomi secondari (cardiovascolari, degenerativi, neuropatici).

Dieta per diabetici

Dieta e diabete my-personaltrainer

Riguardo la dieta per diabetici sono in vigore molte raccomandazioni concernenti sia l'ammontare energetico sia la composizione degli alimenti. La più divulgata da noi è curata dalla: Fondazione Nutrizione e Diabete, Bremgartenstrasse115, 3012 Berna dove è anche reperibile il relativo materiale.

Come terapista non sono per niente convinto dei suggerimenti di questa fondazione perchè alcuni relativi studi australiani, statunitensi e scandinavi rivelano ben altri risultati.

Stando alle loro raccomandazioni e alle mie esperienze come terapista consiglio una dieta "lipoproteica" (con indice di glucosio basso), sufficiente movimento, luce e nessuna cura dimagrante in quanto a lunga scadenza porta a un aumento del peso corporeo).

Ricettario tiroide

Sono trattati i seguenti argomenti:
Ipertiroidismo Ipotiroidismo Tiroidite Neoplasmi tiroidali

Ipertiroidismo

Rp.: A) Ipertiroidismo (complementare) orale
Tinct. Hb. Lycopi 40 regolatore sintesi tirosina
Tinct. Scutellariae 20 regolatore neurovegetativo
Tinct. Hb. Hyperici 100 regolatore neurovegetativo
D.S.ingerire una pipetta (1ml→40gtt.) 3 x dì in poca acqua tiepida Abbreviazioni
Rp.: B) Ipertiroidismo (complementare) orale
Thyreogutt (Schwabe) (90% TM Leonurus, 10% TM Lycopus) (Leonurus: cardiocalmante specifico)
D.S. Ingerire 3 x dì. 3-5-8 gtt.
Rp.: C) Ipertiroidismo (complementare) orale
Mutellon (Klein) (Leonurus, Lycopus, Valeriana)
D.S.Ingerire 3 x dì 30...40 gtt.


◦⦆─────⦅◦

Ipotiroidismo

Rp.: D) Ipotiroidismo (iodioindotto, complementare) orale
Tinct. Fucus vesciculosus 20 (iodio)
Tinct. Assenzi (stim. metab.)
Tinct. Damianae (invogliante)
Tinct. Colae (stimolante)
Tinct. Urticae (diuretico, tess.connet.)
Tinct. Rhamni frang. (lassativo)
Tinct. Aloae aa ad 60 (stim. digest.)
D.S.Ingerire 3 x dì prima dei pasti 2 ml in poca acqua

Innanzitutto bisogna consumare sale iodato!


◦⦆─────⦅◦

Tiroidite

Rp.: E) Tiroidite (complementare) topico
O.E. Eucalipti (virostatico)
O.E. Melaleuca aa 01 (antivirale)
O.E. Menta (localanestetico freddo)
O.E. Garofano aa 00.5 (localanestetico caldo)
O.E. Nigellae ad 30 (antistaminico)
D.S. Spalmare ogni 2 ore poche gocce sul collo

◦⦆─────⦅◦

Neoplasmi tiroidali

Rp.: F) Neoplasmi tiroidali (complementare) topico
O.E. Cera d'api
O.E. Violae odorata aa 01
O.E. Oenotherae ad 50
D.S.Spalmare dolcemente sul collo e sulla regione della tiroide.


Fitoormoni sessuali

Sono trattati i seguenti argomenti:
Fitorimedi sessuali Ricettario prostatico Ricettario menorreico Parametropatia spastica

Fitorimedi sessuali

Terapie emmenagoghe it.Wikipedia Terapie devianti MmP Fitoormoni Google

Sostanze simili agli ormoni, come i flavonoidi contenuti in molte piante nutritive e i cosiddetti fitoestrogeni contenuti nelle leguminacee.

Fra l'altro, Rina Nissim, nel suo libro "ménopause" e "mamamélis" cita le seguenti piante medicinali come fito-ormoni sessuali femminili e le usa nelle sue ricette per rimedi fitoterapici. Le classifica secondo i criteri "estrogenici" e "progesteronici" nel seguente modo:

Sono trattati i seguenti argomenti:
Gonadotropi e indirettamente "progesteronici" Estrogenici Progesteronici Composizione di fitorimedi individuali

Gonadotropi e indirettamente "progesteronici"

Gonadotropina it.Wikipedia Patologia genitale MmP

Estrogenici

Estrogeni my-personaltrainer.it Ricettario popolare MmP Cimicifuga inerboristeria.com

Progesteronici

Progesterone it.Wikipedia Patologia crescita e sviluppo MmP Alchemilla my-personaltrainer.it

Tutti questi rimedi li uso in senso progesteronico anche se non conosco esattamente il loro meccanismo ormonale (conosco solo i loro effetti che vanno indubbiamente anche in questa direzione).

Composizione di fitorimedi individuali

Fitoterapia it.Wikipedia Fitoterapia popolare MmP


Fitoterapia

Per dei disturbi ormonali / funzionali è spesso possibile riequilibrare il sistema ormonale con rimedi fitoterapeutici. Richiede anzitutto la collaborazione di un ginecologo per uno specchio ormonale completo e affidabile, una diagnosi mirata e delle consultazioni approfondite. In base a questo e dopo un'anamnesi che meriti questo nome si tenta di:

Solo se questo è fatto in modo soddisfacente, si puó osare iniziare la cura.

◦⦆─────⦅◦

Ricettario prostatico

Disturbi di minzione; ipertrofia / adenoma

Prostata it.Wikipedia Neoplasmi MmP

Rp.: Prostata: Disturbi di minzione; ipertrofia/adenoma di prostata. orale
Granufink Kürbiskern-Granulat 1000 (sem. cucurbita pepo)
Fink, D-Herrenberg
D.S. 2 ... 4 c.m. x dì in musli, latte, yoghurt per parecchi mesi.
Rp.: Prostata: Disturbi di minzione; ipertrofia/adenoma di prostata. orale
Prostatonin Pharmaton Sabal serrulata & Urtica
D.S. Secondo le indicazioni del produttore.
Terapia ortomolecolare
Rp.: Ipertrofia/adenoma di prostata. orale
Zinco mg 30...60
Olio di Enotera caps. 2...4
Olio di pesce gr 1...3 omega-3 senza vitamine
Aminoacidi: L-Glicina, L-Alanina, L-Acido-glutamminico
aa mg 500


◦⦆─────⦅◦

Ricettario -menorreico

Sono trattati i seguenti argomenti:
Dismenorrea Amenorrea, oligomenorrea acuta
Ipermenorrea funzionale acuta Poli- iper- a- oligo- menorrea cronica

Dismenorrea

Mestruazioni dolorose e forti.

Dismenorrea it.Wikipedia Ricettario malattie genitali MmP

Rp.: Dismenorrea orale
TM Chamomillae 10 antinfiammatorio
TM Rutae 30 motilità uterina
TM Alchemillae ad 50 calmante uterino
D.S.In caso di dolori mestruali fino a 5 x dì 3 ml.

( con disposizione stitica/discratica)

Rp.: Dismenorrea con disposizione stitica/discratica orale
TM Frangulae lassativo
TM Achillea millefolii tonificante uterino
TM Sennae lassativo
TM Graminis aa 25 antidiscratico
D.S. Ingerire fino a tre x dì 1 ml (40 gtt.) in un Pò di acqua tiepida
Rp.: Dismenorrea spastica orale
Tinct. Belladonnae 1 spasmolitico musc. liscia
Tinct. Frangulae 50 lassativo
D.S. 20 gtt. la sera ed ev. in caso di spasmi fino a 3 x dì.

(applicazione sulla benda)

Rp.: Dismenorrea applicazione sulla benda
O.E. Melissae nervino
O.E. Eucalipti stimolante
O.E. Foeniculi aa ad 6 carminativo
Ol. Calendulae ad 30 dermarigenerativo, vettore olii essenz.
D.S. 20 gtt. sulla benda.

(applicazone locale)

Rp.: Dismenorrea (applicazione locale) topico
OL. Chamomillae inf. 20 antiinfiammatorio
O.E. Carvi gtt. X carminativo
O.E. Foeniculi gtt. X carminativo
O.E. Menthae pip. gtt. XX localanestetico
D.S.Spalmare poche gocce sul basso ventre.
Terapia ortomolecolare
Rp.: Dismenorrea orale
Vit. E mg 400
Niacina (B3) mg 100 ... 300 assieme a
Vit. C mg 500
Magnesio mg 400
Olio di Enotera caps. 4..6



Amenorrea, oligomenorrea acuta

Amenorrea it.Wikipedia Ricettario genitali MmP Amenorrea albanesi.it

Rp.: Amenorrea, oligomenorrea acuta orale
Hb Gratiolae emmenagogo
Fol. Rutae emmenagogo
Fol. Sennae lassativo
Fruct. Foeniculi aa 25 carminativo
m.f. species. D.S. 1 c.m. in 1/2 l di acqua bollente. Infusione 20 min. Bere la mattina a digiuno entro 1 ora (cave! abortivo)

Ipermenorrea funzionale acuta

Mestruazione it.Wikipedia Patologia genitale MmP

Rp.: Ipermenorrea funzionale acuta orale
Cave! escludere carcinomi genitali con un esame ginecologico
Hb Polygoni hydropip stiptico
Hb Equiseti coagulante
Hb Millefolii aa ad 100 tonificante
m.f. species. D.S. 2 c.t. in una tazza di acqua. Cuocere brevemente poi lasciar riposare 20 min. bere 3 x dì.


Poli- iper- a- oligo- menorrea cronica

I seguenti sono fitoestrogeni che infuiscono il riequilibrio ormonale.

Ricettario genitale MmP

Rp.: Polimenorrea; ipermenorrea, amenorrea, oligomenorrea cronica orale
TM Agnus Castis 50 ormoregolatore
D.S. 1 ml matttina a digiuno per parecchi mesi.
Rp.: Polimenorrea; ipermenorrea, amenorrea, oligomenorrea cronica orale
Agnolyt Madaus agnus castus
D.S. Secondo le indicazioni del produttore.


◦⦆─────⦅◦

Parametropatia spastica (pelvipatia)

Patologia genitale MmP

Rp.: Parametropatia spastica, pelvipatia orale

Giovani, discratici:

TM Cimicifugae ormonregolatore
TM Graminis antidiscratico
TM Rutae spasmolitico (Cave! abortivo)
TM Millefolii aa ad 100 tonificante
D.S. 1 ml 3 x dì per parecchi mesi.
Rp.: Parametropatia spastica, pelvipatia orale

Menopausali:

TM Cimicifugae ormonregolatore
TM Camomillae spasmolitico
TM Equiseti tonif. tess. conn.
TM Millefolii aa ad 100 tonificante
D.S. 1 ml 3 x dì per parecchi mesi.


◦⦆─────⦅◦

Sindrome premestruale

Sindrome premestruale it.Wikipedia

Rp.: Sindrome premestruale orale
Generale, preventivo
Ol. Oenotherae 50
D.S.1 ... 3 c.t. x dì 1 settimana prima delle previste mestruazioni.
Rp.: Sindrome premestruale orale
Con tensioni, spasmi acuti
TM Pulsatilla
TM Valeriana aa ad 50
D.S. 1 ml 1 ... 5x dì.
Rp.: Sindrome premestruale orale
Con ansia, irrequietezza acuta
TM Scutellariae
TM Valerianae aa ad 50
D.S. 1 ml 1 ... 5 x dì.
Rp.: Sindrome premestruale orale
Con ritenzione di liquidi acuta
TM Taraxaci 50
D.S. 1 ml 3x dì .
Rp.: Sindrome premestruale SPM orale
Vit. B6 mg 50...100
Vit. E mg 400
Prep. multiminerale min. Zn10mg; Cr200mcg; Mn5mg
Calcio mg 800...1'000
Magnesio mg 400
Ol. Enotera caps. 4...8

Gli ingredienti delle ricette menzionate sopra possono essere facilmente combinati tra loro e combinati con le ricette per le "- menorree"


◦⦆─────⦅◦

Ricettario menopausale

Menopausa it.Wikipedia Ostetricia it.Wikipedia Patologia sistemi riproduttivi Dispensa MmP Fitoricettario popolare MedPop

Sono trattati i seguenti argomenti:
Regolatori ormonali in genere Sindrome menopausale Vampate di calore Secchezza vaginale


Regolatori ormonali in genere

La Signora Nissim propone la seguente ricetta:

Rp.: Regolatore ormonale orale
Tinct. Alchemillae progesteronico
Tinct. Lithospermum progesteronico
Tinct. Agnus Casti progesteronico
Tinct. Achilleae aa 10 progesteronico
Tinct. Crataegi ad 46 estrogenico
D.S. Ingerire 20 gocce (0.5 ml) la mattina in poca acqua.
Rp.: Equilibratore del sistema ormonale orale
Tinct. Cimicifuga 30 fitoestrogeno
Tinct. Agni Casti 20 progesteronico
Tinct. Hydrastis uterotonico
Tinct. Senecio aa 15 riduzione del tempo di sanguinamento
Tinct.. Stramentum Aven. sedativo vegetale
Tinct. Hyperici aa ad 100 Disturbi psicovegetativi. Cave! Foto-sensibilizzazione
D.S. Ingerire 20 gocce (1 ml) 3 x dì con poca acqua.
Rp.: Regolatore ormonale ipermenorree orale
Tinct. Agnus Casti progesteronico
Tinct. Dioscorea aa 10 progesteronico
Tinct. Hydrastis normalizza le funzioni delle mucose
Tinct. Senecio Vulg. aa 5 estrogenico: emazie
Tinct. Cimicifugae ad 100 fitoestrogeno
D.S. Ingerire da 20...40 gocce (1...2ml) 3 x dì in poca acqua.
Cave! Controindicato (per scrupolo medico) a pazienti afflitti da tumori al seno (sensibilità agli estrogeni).

Se in menopausa si riscontrano emazie o ipermenorree, consultare il ginecologo. Se non c'è niente di preoccupante, proponiamo la ricetta sopra.


Sindrome menopausale

Rp.:Sindrome menopausale orale
Oleum Oenothera biennis L. 100 fonte di acido-gamma-linoleico (GLA)
D.S. Ingerire un cucchiaio da tè al mattino e uno alla sera (evtl. emulsionare con un po' di ricotta).
Rp.: Sindrome menopausale / "vescica debole" orale
Tinct. Sabal serrulata 3 sedativo delle vie urinarie
Tinct. Rhus aromaticae sedativo delle vie urinarie
Tinct. Humulus Lupulus aa 5 fitoestrogeno
Tinct. Agni Casti ad 100 progesteronico
D.S. Ingerire 40 gocce (2 ml) al mattino e alla sera con un po' d'acqua.
Rp.: Sindrome menopausale e svogliatezza orale
Tinct. Cimicifuga 30 fitoestrogeno
Tinct. Agnus Casti 20 progesteronico
Tinct. Dioscorea 15 progesteronico
Tinct. Damiana ad 100 stimola l'attività sessuale, psicostimolante
D.S. Ingerire 40 gocce (2 ml) al mattino e alla sera con un po' d'acqua.
Rp.: Sindrome menopausale e incontinenza orale
Tinct. Sabal serrulata 10 spasmolitico delle vie urinarie
Tinct. Rhus aromaticae 15 sedativo delle vie urinarie
Tinct. Humulus Lupulus 10 fitoestrogeno
Tinct. Agni Casti 15 progesteronico
Tinct. Equiseti 20 astringente
Tinct. Agrimonia ad 100 antispastico
D.S. Ingerire 40 gocce (2 ml) al mattino e alla sera con un po' d'acqua.
Rp.: Sindrome menopausale e vescica irritabile orale
Tinct. Cimicifuga 50 fitoestrogeno
Rhus aromaticae sedativo delle vie urinarie
Tinct. Humulus Lupulus aa 15 fitoestrogeno
Tinct. Agni Casti ad 100 progesteronico
D.S. Ingerire 40 gocce (2 ml) al mattino e alla sera con un po' d'acqua.


Vampate di calore

Vampata di calore it.Wikipedia

Rp.: Vampate di calore (Nissim) orale
Tinct. Salvia sclarea estrogenico
Tinct. Meliloti aa 10 estrogenico
Tinct. Cupressi estrogenico
Tinct. Hamamelis aa 5 astringente
D.S. Ingerire da 15 gocce (0.5ml) al giorno in un po' d'acqua.
Rp.: Vampate menopausali (Bianca) orale
Tinct. Cimicifugae ormonregolatore
Tinct. Camomillae spasmolitico
Tinct. Equiseti tonificante tessuto
Tinct. Millefolii aa ad 100 tonificante
D.S. Ingerire 40 gocce (1ml) 3 x dì per parecchi mesi.


Non cito le mie ricette contro le vampate di calore in quanto non hanno avuto grande successo e non prescrivo nemmeno rimedi contro questo disturbo. Il regolatore ormonale ( ricetta" vampate menopausali") contiene un alto tasso di cimicifuga (estrogenico)che normalmente riduce le vampate a un livello sopportabile (mi dicono); però per scrupolo medico non lo posso prescrivere alle pazienti afflitte da tumori al seno, sensibili agli estrogeni. Peter

Secchezza vaginale

Secchezza vaginale it.Wikipedia

Rp.: Secchezza vaginale (Nissim) topico
Ung. idrofilo 100
Oleum Ricinus 5
Ol.coct, Chamomillae 2.5
Aeth. Niaouli 1
Aeth. Limonis 1
Aeth. Cupressus 0.5
Aeth. Salvia scl. 0.5
M.f. unguentum D.S. spalmare nella vagina a necessità.
Rp.: Secchezza mucotica (vaginale) Composizione usata da Bianca topico
Oleum Oenothera biennis 30 acido gamma-linoleico è un precursore delle prostaglandine
Aeth. Salvia Sclarea gtte. XV riduce le sudorazioni notturne, effetto rilassante, regolatore e rinforzante sull'utero
Aeth. Lavanda gtte. V calmante, tonificante
Aeth. Benzoe Siam gtte. V Funge da fissatore naturale per gli oli eterici.
D.S. Spalmare poche gocce sulla vagina e metterne un po' anche all'interno.

La Signora Nissim consiglia la vitamine E, olio di lino, di germe di frumento, di enotera, boraggine ed estratto di meliloto ingeriti, e questo non posso che sostenerlo, anche se personalmente sono un po' più cauto con i dosaggi.


Ormoni tissutali dermici

Acne giovanile

Acne giovanile it.Wikipedia Acne giovanile mybestlife.com

Rp.: Acne giovanile topico
Idrol. Hamamelidis 30 adstringente
NaCl Sale 3 isotonico
Succ. Limonis 2 battericida
Gran. Lecitina 50 emulgatore
m.f. solutum (1)
Ol. Oenotherae 10 prostaglandine
Aeth. Lavandulae gtt. XXX vulnerante
Aeth. Bergamottae gtt. X germicida
m.f. solutum (2)
m.f. emulsionem (2) in (1)
D.S. spalmare poche gocce sulle parti colpite 2 x dì.

L'olio di Enotera (in applicazione topica come orale) è un ottimo inibitore di prostaglandine che promuovono le infiammazioni.

Prurito     

Rp.: Antistaminico cutaneo:esempio topico
Ol. Nigaellae sat. 10 antistaminico
Ol. calendula 15 dermacalmante
Aeth. Benzoe 0,2 dermaprotettivo
Aeth. lavanda angust. 1 germicida
Aeth. Camomilla matr. 0,5 granulazione, antinfiammatorio
D.S. Spalmare più volte al dì poche gocce sulla parte che prude.

L'olio di Nigella (in applicazione topica come orale) è un ottimo antistaminico senza gli effetti collaterali degli antistaminici sintetici.


12. Renale-urinario

↓ link all'originale: Indice ↑


Nefriti e albuminuria

Sintomi nefrite my-personaltrainer.it Albuminaria it.wikipedia

Rp.: A) Nefrite cronica, nefrosclerosi (palliativo)
Fol. Orthosiph. stram. 200 escrez. NaCl
D.S.Infusione 2 c.m. in 1l di acqua 30 min. 1 ... 3 bicchieri al giorno.
Rp.: A1) Nefrite cronica, nefrosclerosi (palliativo)
Koeminett (Iso-Werk) Orthosiph.
D.S. 3 x dì. 3-5-10 gtt.

Rp.: B) Nefrite acuta con anuria, disuria (impulso di urinazione)
3...5 giorni di digiuno con mass. 2 tazze di tè renale e almeno un'arancia al giorno. Poi:
Hb. Solidago virg. 10 renale
Fruct. Petroselini 10 diuretico
Fol. Menthae pip. diuretico
M.f. Spec. D.S. tutta la quantità infuso in ½ l di acqua 20 min. Poi aggiungere 1 l di acqua. Bere la mattina in ¼ d’ora.
Rp.: K) Cistite acuta
Hb. Solidagini virg. 15 rendimento renale
Fruct. Petroselini 10 (diuretico)
Fol. Menthae piperita 20 (corrigens)
m.f.Spec.D.S. tutta la quantità infusa in ½ l di acqua 20 min.

Poi aggiungere 1 l di acqua. Bere la mattina in ¼ d'ora.

Rp.: C) Albuminuria
Hb. Solidagini virg. 30 / 300
f. Infus. D.S. 3...4 p.d. 1 c.m. (cave! solo pochi giorni).


Nefrosi e disturbi renali in genere

patologia renale salute.doctissimo.it Nefrologia shireitalia.it

Rp.: D) Nefrosi
Folia Sennae lassativo
Fruct. Juniperi aa 20 diuretico
Fol. Menthae pip corrigens
Rhiz. Calami aa 40 amaro
m.f. species.D.S. infuso 1 c.m. / 2 tazze x 20 min. 1 ... 2 x dì.
Rp.: D1) Disturbi renali in genere
Biorenal (Wulf Rabe)
D.S. Secondo indicazione del produttore.


Calcoli renali

Calcoli- coliche renali farmacoecura.it Colica renale it.wikipedia

D2) Coliche da calcoli renali:

  • Bagno molto caldo.
  • Compresse calde nella regione renale.
  • Spasmolitici come: infusi Chamomillae; petasite; dioscorrea; supposte di oppio
  • Bere sufficientemente ma non troppo: bibite diuretiche come la birra.
Rp.: E) Sostegno escrezione calcoli:
REPARIL (Madaus) Aescin, ippocastano
D.S.3 à 3 pastiglie.
Rp.: F) Spinta diuretica per escrezione calcoli
Rad. Taraxaci 100
Hb. Centauri
m.f. species D.S. Infuso 2 c.m./½l acqua x 10min; poi aggiungere 1l di acqua (minerale) bere la mattina entro 15 ... 20 min. A chi è gradita, la birra aiuta parecchio. (La pozione non richiede la sostituzione di potassio K: il tarassaco ne contiene a sufficienza)
Rp.: G) Prevenzione calcoli urati (di acido urico)
Uralyt-U (Madaus) citrato di sodio.
D.S. controllare e impostare l'acidità dell'urina entro pH 6.2 ... 7.0 con le strisce fornite e ingerire le dosi adatte di polvere Uralyt secondo le prescrizioni del produttore, (possibile anche con succo di 6 ... 10 limoni x dì oppure ingerire Basica).

 

Rp.: H) Prevenzione altri tipi di calcoli (tentativo)
Uralyt (Rubia tinct., Echinacea, Solidago, Arnica, Equisetum, Convallaria, Magnesium phosph.) (Madaus)
D.S. 3 x dì 2 pastiglie per 1 mese ... 1 anno


Cistiti, uretriti

Cistite ok-salute.it Cistite my-personaltrainer.it

Rp.: Ia) Cistite acuta
Fol. Uvae ursi 100 antisettico vescica
D.S.decotto: 1 c.m. / 2 tazze di acqua, cuocere fino a che rimane 1 tazza (ca. ½ ora). Ingerire a sorsi.
Rp.: Ib) Cistite acuta
Fl. Chamomillae 100 anaflogistico, spasmolitico
D.S.infusione: 1 c.t. Fl. Chamomillae 10 min. Bere 3 x dì. (cave! non bere smisuratamente acqua) (cave! non in gravidanza) (cave! mass. 1 settimana).
Rp.: K) Cistite acuta
O.E. Santali 20 antibiotico urinario
D.S. Iniziare per la durata di 1 sett. ingerendo 10 gtt. 3 x dì su uno zuccherino o nello joghurt. Continuare per la durata di 2 sett. ingerendo 3 gtt. 3 x dì su uno zuccherino o nello joghurt.
Rp.: L) Cistite cronica (catarro cronico delle vie urinarie)
Extract. Uvae ursi fluid 20 (farmacia)
Acqua Petroselini 200 (farmacia)
D.S. 3 ... 4 p.d. 1 c.m. (10 ml) in acqua con Basica (Uralyt) (cave! bere abbondantemente; 1.5 ... 2 l p.d.) (cave! massimo 1 mese).

Rp.: M) Spasmi in cistite acuta (ricetta medica)
Prep Opii pur. 0.02 antidolorifero
Extr. Belladonnae 0.03 spasmolitico
D.S. Mass. suppos. q.s. ut. f. suppos. D. tal. Dos. Nr. VI S. 1 ... 2 x dì una supposta.


Enuresi, prostatopatia, incontinenza

Enuresi my-personaltrainer.it Prostatopatia my-personaltrainer.it Incontinenza my-personaltrainer.it

Rp.: N) Enuresis nocturna
Tinct. Gentianae 30
D.S. 20 ... 30 gtt. mezzogiorno e sera.
Rp.: Q) Disturbi di minzione, vescica irritabile,prostatopatia
Tinct. Sabal serrul.
Tinct. Rhois aromat.
Tinct. Lupuli
Tinct. Petasitis aa ad 100
D.S. 2 ... 4 p.d. 2 ml
Rp.: O) Enuresis nocturna
Tinct. Hypericis
Tinct. Rhois aromat.
Tinct. Rubiae tinct. aa ad 50
D.S.2 p.d. 10 ... 20 gtt.



Rp.: R) Incontinenza
TM Equisiti 50
TM Rhois arom. 25
TM Agrimoniae ad 100
D.S.Diluire da 2 ... 4 pipette in un po' d'acqua tiepida e ingerire 1 x dì.

 

Rp.: S) Prostatite/Incontinenza sgocc.
Tinct. Equiseti 90 diuretico silicoso
Tinct. Rhois arom. 45 tonico sfintere
Tinct. Agrimoniae 45 spasmolitico
Tinct. Sabal serr. 60 prostatacalmante
Tinct. Urtica dioica ad 300 diuretico spasmolitico
Trementina purificata 2 germicida urinario
D.S.Ingerire 3 ml (pipette) tre x dì diluito in acqua tiepida.(10ml per die)
Rp.: P) Enuresis nocturna
Tinct. Belladonnae
Tinct. Strychni aa ad 30
D.S.sera 5 gtt.


Diuretici per diverse circostanze

I diuretici disturbano l'equilibrio elettrolitico (Cl, Na, K ..., ) e promuovono l'escrezione di minerali (spec. Ca, Mg, ... ) senza del resto stimolare in modo rilevante l'escrezione di tossine e di metaboliti. (è una credenza / superstizione della medicina comune). Anche la somministrazione di acqua in dosi rilevanti è diuretica e da controllare circa gli effetti di escrezione sforzata di elettroliti e minerali (peso specifico e quantità giornaliera). Quando sono indicati dei diuretici, il medico professionista controlla tutto questo e sostituisce eventualmente delle smisurate perdite e squilibri.
Le indicazioni sono al solito: calcolosi, edemi cardiaci e artriti.

Rp.: S) Diuretico "artritico"
Fruct. Juniperi stimolo reni
Fruct. Petroselini diuretico
Herb. Equiseti diuretico
Fruct. Foeniculi corrigens
Fol. Menthae pip. aa ad 200 analgesico
m.f. species D.S. infusione ... 2 c.t. / tazza x 20 min. 3 p.d.
Rp.: T) Diuretico "cardiaco" (edemi, adipositas, metabolismo)
Fl. Sambuci escretorio
Bulb. Scillae aa 25 diuretico
Fruct. Juniperi 50 diuretico
Fruct. Carvi 50 carminativo
Fruct. Petroselini 30 diuretico
m.f.spezies D.S. Infusione 2 c.m. / ½ l acqua x 30 min. Bere in piccole dosi durante la giornata.
Rp.: U) Diuretico preventivo calcoli renali
Rad. Taraxaci diuretico
Fruct. Juniperi renestimolante
Fruct. Petroselini diuretico
Fruct. Anisi aa ad 200 corrigens
m.f. Species.D.S. infuso: 2 c.m. / 1 l di acqua 20 min. giornalmente bere la mattina.

In caso di prolungato o abituale uso di diuretici consiglio (x dì) la somministrazione di:


Per delle costituzioni linfatiche di solito è controindicato l'uso di diuretici, perchè c'è il rischio di fibrotizzazione dei tessuti connettivi. Meglio una tazza di brodo al giorno e consultare un'esperta in merito.

Terapia ortomolecolare

Indice analitico

Indice ↑



 

FogliettiFooter
clic →Domini di MedPop clic →Redazione di MedPop