Antidiarroico gtt.

p.es. Otite o Inalazione

HOME .php .html .pdf Contatto: Bianca Buser Categoria: Fitoterapia Digestione Diarrea

Su questa pagina ... (sopprimi)

  1. 1. Antidiarroico gtt.
  2. 2. Osservazioni
  3. 3. Allegati
    1. 3.1 Motori di ricerca
    2. 3.2 Collegamenti
    3. 3.3 Commenti

La diarrea è un disturbo della defecazione caratterizzato da un aumento dell'emissione della quantità giornaliera di feci (in genere >200 g) con diminuzione della loro consistenza e da un aumento della frequenza di scarica dell'alvo.

Inserire ev. nuovo immagine / Referenza /Didascalia

1.  Antidiarroico gtt.

Foglietto illustrativo 3404a



2.  Osservazioni

Fisiopatologia
La diarrea è un espressione di un processo patologico sottostante che deve, pertanto, essere individuato e trattato. L'antidiarroico può essere quindi solo una misura palliativa finché l'organismo stesso o il terapista hanno potuto rimediare alla causa a monte. Spesso è controindicato l'intraprendere subito qualcosa: se si tratta di infezioni, l'intestino fa bene a liberarsi dei germi.
Equilibrio idro-elettrolitico
La diarrea disturba anzitutto l'equilibrio idro-elettrolitico (acqua e sali) dell'organismo e nelle persone con poche riserve di grassi in breve varia anche l'approvvigionamento energetico. Come pronto soccorso si ricorre, prima della somministrazione di antidiarroici, alla reintegrazione di liquidi, sali e zuccheri: bevande gassate a base di cola (liquidi, zuccheri e leggermente astringenti) e salatini (sodio, un po' di potassio) sono efficaci e piacciono ai bambini. Più efficaci ancora possono risultare brodi (animali o vegetali), e tisane (con miele in alternativa).

3.  Allegati

3.1  Motori di ricerca


3.2  Collegamenti

Gastroenterologia it.Wikipedia Diarrea it.Wikipedia Antidiarroico gtt. nei domini di MedPop


3.3  Commenti

alla pagina Foglietti / Antidiarroico gtt.

Commento 
Autore 
Enter code 746


FogliettiFooter
clic →Domini di MedPop clic →Redazione di MedPop