Recent Changes - Search:

Pagine di servizio

Gruppi

Pagine in allestimento

Strumenti

Domini correlati

PmWiki

pmwiki.org

edit SideBar

FTP /

L'organismo umano

HOME .php .html .pdf ? ? ? ? ?
Peter Forster
a cura di Daniela Rüegg

1.  L'organismo

Corpo umano it.Wiki


Lucas Cranach: Adamo ed Eva

L'organismo umano è un aggregato vivente che può essere parzialmente modificabile in determinate condizioni:

  • naturali (climatiche, ecologiche, ...)
  • biologiche (mammifero, costruzione, funzionamento, individualità , ereditatietà …)
  • culturali (epoca, civiltà , economia, politica …).

Esso ha la capacità di:

  • adattare le sue mosse alle condizioni attuali,
  • con la parziale capacità di scelta intenzionale delle sue imprese,
  • in base a costumi, ricordi, progetti e gusti individuali,
  • in modo autoregolatorio (comportamento).

A livello relazionale si sono sviluppate alcune capacità e alcune esigenze bilaterali e sociali.

◦⦆─────⦅◦

2.  Sistemi elementari, biologici e sociali

Sistema it.Wiki Modelli e rappresentazione di sistemi MN 1.2: MmP 2 & 3


Sistemi elementari

Il seguente testo tratta prevalentemente la dimensione biologica/medica, spesso trascurata, in un'epoca e in una civiltà caratterizzate dalla sopravalutazione (per non dire megalomania) antropocentrica. Per uno studio del ramo è bene ricordarsi che:

  • i sistemi elementari della natura (fisica, chimica, ...) funzionano diversamente e condizionano tassativamente
  • i sistemi biologici (proliferazione, morte, apprendimento …) che si comportano ancora diversamente e condizionano a loro volta

Sistemi sociali
  • i sistemi sociali (ecosistema, cultura delle piante, degli animali, gli esseri umani in gerarchie, le omeostasi complesse, i canoni di valori, ...). I sistemi sociali umani (economici, politici, religiosi, ...) che non rispettano i fatti biologici e si autodistruggono entro poche generazioni. Anche i sistemi biologici, all'infuori delle condizioni naturali (climatiche, ecologiche …), hanno una breve durata di vita.
  • I sistemi tecnici si basano sull'ingegnosa (umana) combinazione di sistemi elementari sfruttando proprietà di sistemi sociali e biologici.

Sistemi biologici

Una proprietà caratteristica dei sistemi è la capacità di autoregolazione verso uno o più stati omeostatici (equilibrati). Nessun sistema complesso riesce a mantenersi a lungo se non nelle condizioni di sistemi precursori, perchè l'autoregolazione si serve di meccanismi elementari.


Sistemi tecnici

La iperregolazione di un sistema porta alla "catastrofe", la iporegolazione all'"addormentarsi" (morte) del sistema.

Tutte e due trasformano il sistema in uno più elementare (meno complesso, meno ordinato):

  • quelli sociali alla fine in biologici
  • quelli biologici e tecnici alla fine in elementari (chimici, elettrici, termodinamici)
  • e da ultimo in materia, forza e movimento.


◦⦆─────⦅◦

3.  Ambivalenza umana

Il compito gestionale dell'individuo consiste spesso nella scelta tra impulsi biologici e atteggiamenti civilizzati contrastanti. Il risultato della scelta è:

  • una sanzione sociale frustrante (reale o temuta),
  • o degli effetti biologici di insoddisfazione delle cosidette "pulsioni",
  • o degli effetti disastrosi o mortificanti elementari,

Tutti questi effetti sono lesionistici per l'autostima e la sopravvivenza individuale. Per fortuna ne sopportiamo una certa quantità (a dipendenza delle capacità e risorse) per cui possiamo comportarci secondo:

  • la gratificazione del "giusto" (civile),
  • la soddisfazione del "piacevole" (biologico) e
  • l'orgoglio dell'"utilità " (individuale) dell'autostima.

Se riusciamo a soddisfare queste esigenze senza mettere in pericolo il ruolo sociale, l'integrità biologica e l'autostima, possiamo condurre una vita relativamente soddisfacente.


Ambivalenza umana

È da notare che nelle società civilizzate e ricche di risorse e protezioni, l'impedimento a questa condizione è generato:

  • da condizioni e regole sociali
  • o da pretese individuali
  • e non da fatti naturali elementari o biologici.

È proprio volendo "superare" o "ingannare" la biologia e la natura che si creano le premesse per ledere l'integrità biologica e naturale. È questo aspetto che mi permetto di definire "megalomania antropocentrica", da me ritenuto un sacrilegio e un dispetto verso i miracolosi sistemi naturali e biologici, non che un tentativo di sovravalutazione coatta archetipica della razza umana: "L'asino euforico che si mette a ballare sullo stagno ghiacciato".

◦⦆─────⦅◦

4.  Modello bioculturale umano


Di seguito viene illustrato un primitivo e limitativo modello che tenta di integrare le diverse dimensioni dell'esistenza di un organismo umano in alcune delle sue dimensioni biologiche, comportamentistiche e sociali in un ambiente naturale e culturale.

Il tema del seguente corso si concentra sulla parte biologica-medica senza perdere d'occhio i coinvolgimenti comportamentali e sociali.

◦⦆─────⦅◦

5.  Organismo femminile e maschile

L'organismo femminile, oltre alle comuni capacità biologiche umane, è attrezzato di tutte le funzioni per la procreazione della specie e per la della cura della prole.


Gravida

Schermatore



Il grafico mostra un preparato anatomico "plastico" (prof. von Hagens) di una donna all'ottavo mese di gravidanza.

◦⦆─────⦅◦

6.  Commenti

alla pagina FTP / L'organismo umano
Commenti redazionali e keywords / description possono essere infilati qui (richiede Password → <Edit Section>)

6.1  Da commentbox

Qui vengono introdotti i commenti scritti nella Commentbox ed ev. altri da altre fonti


7.  Allegati

7.1  Pagine correlate

Pagine nel gruppo Anatomia & Fisiologia umana FTP 1:

Pagine nel gruppo Galenica FTP 4:


7.2  Motori di ricerca


7.3  Commentbox

alla pagina FTP / L'organismo umano

Commento 
Autore 
Enter code 343

7.4  Domini di MedPop

(:includeurl border=0 height=100 http://www.pforster.ch/%20CSS/FootLink.html:)

Edit - History - Print - Recent Changes - Search
Page last modified on September 07, 2009, at 06:46 PM