Recent Changes - Search:

Pagine di servizio

Gruppi

Pagine in allestimento

Strumenti

Domini correlati

PmWiki

pmwiki.org

edit SideBar

Palette tradizionali

P. Forster

a cura di D. Rüegg

galerie-bunt Walter Grässli

Per comporre le mie personali tavolozze mi sono basato su delle palette storiche. In più mi ispiravano i cerchi cromatici di Newton (1642-1727), Runge (1777-1810), Ostwald(1853-1932), Caran d'Ache (1858-1909), Itten (1888-1967) e Müller (1909-1989).

Mi sono dato da fare per documentare delle ricostruzioni (con dati), basandomi sui preziosi lavori di Grässli. Questo permette a ognuno di costruirsi delle tavolozze chiarite, scurite e ingrigite basandosi sulle palette di teorici del colore.

Mi rendo conto dell'ambivalenza del tentativo: colori conservati a lungo cambiano le loro sfumature. Ma come prova è divertente.

◦⦆─────⦅◦

1.  Scala di Aguilonius




François d'Aguilon (anche Aiguillon o latino Aguilonius) (Bruxelles, 15 gennaio 1567 - Tournai 20 marzo 1617) è stato un sacerdote gesuita spagnolo Brabante, matematico, fisico, architetto e maestro ottico.

Il suo trattato Opticorum Libri Sex philosophis iuxta ac mathematicis utile, pubblicato nel 1613 (e illustrato da Peter Paul Rubens stesso), ha fatto notevolmente progredire le conoscenze in ottica e ha avuto una grande influenza sulla fisici del tempo. Wikipedia.fr


◦⦆─────⦅◦

2.  Cerchio di Newton



Sir Isaac Newton (Woolsthorpe-by-Colsterworth, 25 dicembre 1642 – Londra, 20 marzo 1727) è stato un matematico, fisico, filosofo naturale, astronomo, teologo e alchimista inglese.

Lo scienziato Sir I. Newton (1642-1727) (nella sua opera Opticks edizione 1730) fu il primo ad ordinare sette colori dello spettro solare in un cerchio, immaginandosi i colori non spettrali tra "viola" e "rosso" connettendo gli estremi dello spettro solare visibile.

Ho tentato di ricostruire il cerchio di Newton basato sui nomi da lui abbinati e sullo spettro solare a sua disposizione.


Grässli

RBB

Ci sono altri tentativi di ricostruzione: secondo l'inclinazione del relativo autore si presentano più o verso colori elettronici (RGB) o verso colori pittorici (p.es Grässli).

Questo cerchio composto da sette "pilastri" cromatici si chiama anche "ruota dell'arcobaleno" sebbene il settimo colore (ciano, porpora) non appartiene ai colori dello spettro. Ma lo spettro non interessa molto i pittori, perchè tutti possono facilmente ottenere il "porpora" mescolando pigmenti rossi e blu.

Di seguito un tentativo di ricostruzione in ordine pittorico (pigmentoso, fisiologico):



Di Newton non sono rimasti delle tinte ma delle descrizioni molto esatte. Gràssli ha tentato di ricostruire le tonalità, servendosi dei colori dello spettro solare (che è lo stesso di quello di Newton).

Per una paletta "pittorica" mi sono permesso:

  • di completare i colori mancanti ai dodici per miscuglio luminoso di adiacenti
  • di scurire leggermente il ciano mantenendo la tonalità.


◦⦆─────⦅◦

3.  Stella di Runge




Philipp Otto Runge (Wolgast, 23 luglio 1777 – Amburgo, 2 dicembre 1810) è stato un pittore tedesco di stile romantico.

◦⦆─────⦅◦

4.  Cerchio di Ostwald




Friedrich Wilhelm Ostwald (in lettone Vilhelms Ostvalds) (Riga, 2 settembre 1853 – Lipsia, 4 aprile 1932) è stato un chimico tedesco del Baltico.

◦⦆─────⦅◦

5.  Cerchio di Caran d'Ache (Poiré)




Caran d'Ache, pseudonimo di Emmanuel Poiré (Mosca, 6 novembre 1858 – Parigi, 26 febbraio 1909), è stato un disegnatore e umorista francese, nato in Russia. È anche considerato uno dei precursori del moderno fumetto.

◦⦆─────⦅◦

6.  Cerchio di Itten




Johannes Itten (Suedernlinden, 11 novembre 1888 – Zurigo, 27 maggio 1967) è stato un pittore, designer e scrittore svizzero che fece parte della scuola del Bauhaus, ricordato come teorico del colore.

◦⦆─────⦅◦

7.  Cerchio di Müller





◦⦆─────⦅◦

8.  "Stella" del Web




◦⦆─────⦅◦

9.  Stella for




◦⦆─────⦅◦

10.  Paletta convenzionale

Nonostante gli interrogativi riguardo alle ricostruzioni ho stilato una paletta di riassunto degli ultimi 250 anni di pittura (con le medie delle tinte usate da Newton ... Müller).





Il risultato mi convince abbastanza: non tanto come uso di luci ma proprio come pittura.

È evidente, che le tinte tradizionali sono più opache, soffici. Questo è dato dal fatto che i pigmenti minerali tradizionali di solito non sono così "saturi" come le tinte sintetiche moderne.

Nel tempo ci sono stati pure cambiamenti riguardo le abitudini visuali: specialmente riguardo le tinte sintetiche di verde e blu che permettono delle saturazioni e luminanze inimmaginabili ai tempi delle tinte puramente minerali; così che oggi si intende verde e blu contemporaneo diverso di verde e blu di una volta.

Anche gli accordi sono piacevoli agli miei occhi abituati più alle tinte dei pittori che ai colori degli schermi.


Cerchio
tradizionale

Accordi
complementari

 

Accordi triplici


 

Accordi quadrupli

Esempio: Accordo triplice Yo-Rv-Bg






Edit - History - Print - Recent Changes - Search
Page last modified on December 26, 2012, at 10:19 AM