Recent Changes - Search:

Pagine di servizio

Gruppi

Pagine in allestimento

Strumenti

Domini correlati

PmWiki

pmwiki.org

edit SideBar

AF /

2.10 Anatomia muscolare

← .pdf 720px A4 →

HOME .php .html .pdf Anatomia Locomotore Muscoli
Peter Forster & Bianca Buser
Cura, illustrazioni, collegamenti:
Daniela Rüegg

vedi anche → Apparato locomotore CSA

1.  Introduzione


  • Nel corpo ci sono all'incirca 600 muscoli scheletrici.
  • I muscoli scheletrici costituiscono il 40% - 50% del peso corporeo.

I muscoli, assieme allo scheletro, determinano la forma e il contorno del corpo.

2.  Struttura dei muscoli scheletrici

ilguerriero.it:Struttura dei muscoli scheletrici nonsolofitness.it:Struttura e funzione muscolare my-personaltrainer.it:Leve e apparato locomotore

endo- → interno peri- → intorno epi- → su

◦⦆─────⦅◦

2.1  Componenti connettivi

  • Endomisio → delicata membrana connettiva che ricopre il sarcolemma delle fibre (cellule) muscolari.
  • Perimisio → un connettivo resistente che riunisce fasci di fibre muscolari.
  • Epimisio → lamina spessa che ricopre il muscolo nel suo insieme.
  • Queste tre componenti fibrose possono diventare un tendine, o un'aponeurosi.
  • epi- peri- e endomisio sono i portatori di vasi sanguigni e linfatici e dei nervi sensoriali e motori.

◦⦆─────⦅◦

2.2  Fibre muscolari

Dimensioni, forma e disposizione


  • I muscoli scheletrici variano di dimensione, forma e disposizione delle fibre.
  • Dimensione → varia da estremamente piccola a grande.
  • Forma → varietà di forme, larghe, strette, lunghe, affusolate, corte, tozze, triangolari, quadrangolari, irregolari, laminari o voluminose.
  • Disposizione → diverse disposizioni, parallele all'asse longitudinale, convergenti in un punto ristretto, oblique, semipennate, bipennate o curve; la direzione delle fibre è strettamente legata alla funzione.


◦⦆─────⦅◦

2.3  Inserzione dei muscoli


  • Origine → punto di inserzione prossimale del muscolo.
  • Inserzione terminale → punto di attacco distale del muscolo.
  • Punto fisso → punto dello scheletro che sta fermo durante la contrazione.
  • Punto mobile → punto dello scheletro che si muove durante la contrazione.


◦⦆─────⦅◦

2.4  Azione muscolare

La maggior parte dei movimenti sono prodotti dall'azione coordinata di molti muscoli; alcuni muscoli in un gruppo si contraggono mentre altri si rilasciano:

  • Motore primario o agonista → un muscolo o un gruppo di muscoli che producono direttamente un movimento specifico.
  • Antagonisti → Muscoli che, quando si contraggono, si oppongono direttamente ai motori primari; si rilasciano quando il motore primario sta contraendosi per produrre il movimento; sono responsabili della precisione e del controllo della velocità di contrazione dei motori primari.
  • Sinergisti → muscoli che si contraggono contemporaneamente con i motori primari, facilitando il movimento.
  • Muscoli fissatori → stabilizzano le articolazioni durante un movimento o da fermo.

◦⦆─────⦅◦

2.5  Sistemi di leve

Leve, fulcri, "motori"

Nel corpo umano, le ossa funzionano come leve e le articolazioni come fulcri; contraendosi, i muscoli esercitano una forza sull'osso nel punto in cui si inseriscono e inducono l'osso a muoversi attorno all'articolazione che si comporta da fulcro.

Sistemi di leve



Quattro sono i componenti che le formano:

  • Barra rigida (osso)
  • Fulcro (F) (articolazione) attorno al quale si muove l'asta
  • Resistenza (R) il carico che viene vinto
  • Potenza (P) o "motore", fattore che produce il movimento (contrazione muscolare).

Leve del primo tipo

  • Il fulcro si trova fra la potenza e la resistenza
  • Scarsamente rappresentate nel corpo umano; si comportano come leve di equilibrio.

Leve del secondo tipo

  • La resistenza si trova fra il fulcro e il punto sul quale la forza agisce
  • La presenza di queste leve nel corpo è un dato controverso (sono leve di forza).

Leve del terzo tipo

  • La potenza si trova fra il fulcro e la resistenza
  • Permette movimenti rapidi e ampi
  • Il più comune tipo di leve presenti nel corpo (sono leve di velocità).

3.  Denominazione dei muscoli





Vengono trattati i seguenti temi:
Criteri di denominazione Azione muscolare

3.1  Criteri di denominazione

Il nome dei muscoli deriva da una o più delle seguenti caratteristiche:

  • Localizzazione (gluteo, brachiale)
  • Funzione (adduttore, abduttore ...)
  • Forma (deltoide, romboideo)
  • Direzione delle fibre (retto dell'addome)
  • Numero dei capi (bicipite ..., tricipite ..., quadricipite ...)
  • Punti di inserzione → origine e inserzione terminale (sternocleidomastoideo).

◦⦆─────⦅◦

3.2  Azione muscolare


Suggerimenti che permettono di dedurre le azioni dei muscoli:

  • Inserimenti ossei.
  • Articolazioni di mezzo.
  • Direzione delle fibre.
  • Mossa.


4.  Muscoli importanti e loro funzione

Testa, tronco, arto superiore, arto inferiore.

it.wikipedia:Muscoli della testa books.google:Muscoli del torace wapedia.mobi:muscolo trasverso dell'addome my-personaltrainer:Pavimento pelvico salviofiore:muscoli arti inferiori

4.1  Muscoli della testa



Muscoli mimici
Essi sono i soli che hanno almeno un punto di attacco nello strato profondo della pelle della faccia o del collo:
Epicranio, corrugatore, orbicolari occhio e bocca, zigomatico, buccinatore.

Muscoli della masticazione
Sono responsabili dei movimenti del masticare:
Massetere, temporale, pterigoidei.

Muscoli che muovono la testa
Muscoli pari da entrambi i lati del collo che sono responsabili dei movimenti della testa:
Semispinale, splenio, sternocleidomastoideo, lunghissimo del capo.

◦⦆─────⦅◦

4.2  Muscoli del tronco



Muscoli del torace
Essi sono di importanza vitale nella respirazione:
Intercostali interni ed esterni, diaframma.


Muscoli della parete addominale
Essi sono disposti in tre strati con fibre in ogni strato che decorrono in direzione diversa per accrescere la resistenza della parete addominale:
Obliqui interni e esterni, trasverso, retto addominale, quadrato dei lombi.


Muscoli del pavimento pelvico
Sostengono le strutture della cavità pelvica:
Levator ani, ischiocavernoso, bulbocavernoso, traverso del perineo, sfinteri anali e uretrali.

◦⦆─────⦅◦

4.3  Muscoli dell'arto superiore

Cingolo scapolare, braccio, avambraccio, polso, mano, dita.

Muscoli che agiscono sul cingolo scapolare


Cingolo scapolare

 

Cingolo scapolare posteriore

Essi sono attaccati all'estremità superiore del tronco e localizzati anteriormente (petto) e posteriormente (dorso e collo). Questi muscoli permettono anche movimenti di estensione:
Trapezio, piccolo pettorale, dentato anteriore, elevatore scapola, romboide grande e piccolo.



Muscoli che muovono il braccio
La spalla è un'articolazione sinoviale che permette ampi movimenti su ogni piano:
Grande pettorale e dorsale, deltoide, coracobrachiale, sopraspinato, piccolo e grande rotondo, sottospinato e scapolare.




Muscoli che muovono l'avambraccio
Essi si trovano prossimalmente al gomito e terminano su ulna e radio:
Bicipite e tricipite brachiale, brachiale, radiobrachiale, pronatori rotondo e quadrato, supinatore.

 



Muscoli che muovono il polso, la mano e le dita
Questi muscoli si trovano sulle superfici anteriori o posteriori dell'avambraccio:
Diversi flessori ed estensori, palmare lungo e opponente del pollice.

◦⦆─────⦅◦

4.4  Muscoli dell'arto inferiore

Cingolo pelvico, coscia, gamba, caviglia, piede.


Cingolo pelvico
Il cingolo pelvico e l'estremità hanno funzioni di locomozione e di mantenimento della postura.

Muscoli che muovono la coscia e la gamba

  • Coscia: ileopsoas, retto femorale, tre glutei, tensore della fascia lata, tre adduttori, gracile.
  • Gamba: 4 muscoli del quadricipite, sartorio, tre muscoli ischiatici (ischiocrurali).


Muscoli che agiscono sulla caviglia e sul piede


I muscoli estrinsechi del piede hanno origine nella gamba ed esercitano la loro azione sui tendini che si inseriscono sulle ossa del piede: responsabili della dorsoflessione, della flessione plantare, dell'inversione e della eversione del piede.


I muscoli intrinsechi del piede sono localizzati nel piede; responsabili della flessione, estensione, abduzione e adduzione delle dita del piede.

5.  Postura

it.wikipediaPostura Dispensa PT 2.5:Postura e movimento

Mantenere la postura è una delle funzioni più importanti dei muscoli.

Vengono trattati i seguenti temi:
"Buona postura" Mantenimento posturale

5.1  "Buona postura"



Allineamento delle varie parti del corpo che ne favorisce le funzioni. Richiede il minimo sforzo per mantenerla, tenendo il centro di gravità del corpo entro la base di appoggio.

◦⦆─────⦅◦

5.2  Mantenimento posturale

  • I muscoli esercitano sulle ossa una forza continua che si oppone alla forza di gravità.
  • Oltre ai muscoli e alle ossa, altre strutture hanno una funzione nel mantenere la postura.
  • Sistema nervoso → responsabile del tono muscolare e della regolazione e del coordinamento della quantità di contrazioni muscolari.
  • I sistemi respiratorio, circolatorio, digerente, urinario ed endocrino: tutti concorrono a mantenere le funzioni muscolari.

6.  Modificazioni del sistema muscolare

Cellule


Cellule muscolari → aumento o diminuzione del numero, della dimensione e della capacità di contrarsi nelle diverse età.

Patologie
Condizioni patologiche possono interessare il sistema muscolare nei diversi periodi della vita.

Cambiamenti nel corso della vita
Si manifestano nei diversi componenti dell'unità motoria; in infanzia e fanciullezza → coordinamento e controllo della contrazione muscolare avvengono attraverso fasi sequenziali di sviluppo.

Cambiamenti degenerativi
Quelli legati alla vecchiaia portano alla sostituzione delle cellule muscolari con tessuto connettivo, situazione non fisiologica.

7.  Impressum

Fonte:

Thibodeau & Patton: Anatomia e fisiologia
CEA 2005

Relatori:

Peter Forster, medico naturista NVS, docente di "Materia medica Popolare" e terapista di tecniche corporee
Bianca Buser, terapista di tecniche corporee, aromaterapia e fitoterapia applicata.

Testo a cura di:

Consuelo Pini, Benedetta Ceresa, Mario Santoro

Impaginazione e stampa:

Laser, Fondazione Diamante, Lugano

Versione web:

Illustrazioni, collegamenti
e cura di Daniela Rüegg

MmP Vol.I: Anatomia & Fisiologia MedPop
Cc by P. Forster & B. Buser nc-2.5-it
1a edizione 1996 2a edizione 2000 3a edizione 2009

8.  Appendice

8.1  Immagini

WikimediaCommons: Categoria:Muscoli Categoria:Muscolo


8.2  Commenti

alla pagina AF / 2.10 Anatomia muscolare: ev. cliccare sul titolo per stilare un commento.

Commento 
Autore 
Enter code 559

8.3  Domini di MedPop

Edit - History - Print - Recent Changes - Search
Page last modified on April 18, 2016, at 05:40 PM